Archivio

Posts Tagged ‘Italia’

Facciamo tutti la nostra parte contro gli incendi!


Sardegna, incendio

Sardegna, incendio

Sì, tutti possiamo e dobbiamo fare la nostra parte – piccola o grande che sia – contro la folle piaga degli incendi. Leggi tutto…

Annunci

Le associazioni ambientaliste incontrano il nuovo Ministro dell’Ambiente Costa.


Cormorano (Phalacrocorax carbo)

Cormorano (Phalacrocorax carbo)

Martedi 12 giugno 2018 le associazioni ambientaliste già autrici delle proposte ecologiste alle forze politiche in vista delle elezioni politiche del marzo 2018 hanno incontrato il nuovo Ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Leggi tutto…

Volete continuare con queste industrie inquinanti? Bene, avete più possibilità di far morire di cancro e prendetevene la responsabilità.


Portoscuso, polo industriale di Portovesme

Portoscuso, polo industriale di Portovesme

E’ stato recentemente pubblicato l’aggiornamento del Rapporto SENTIERI­ – Studio Epidemiologico Nazionale dei Territori e degli Insediamenti Esposti a Rischio da Inquinamento, progetto finanziato dal Ministero della salute e coordinato dall’Istituto superiore di sanità (I.S.S.), avente quale obiettivo lo studio del rischio per la salute nei 44 siti di interesse nazionale per le bonifiche (S.I.N.). Leggi tutto…

Non si possono sanare gli abusi edilizi sui terreni a uso civico per poi sdemanializzarli e venderli.


girasoli nel bosco

bosco e girasoli

anche sulla Rivista telematica di diritto ambientale Lexambiente (“Non si possono sanare gli abusi edilizi sui terreni a uso civico per poi sdemanializzarli e venderli“), 11 giugno 2018

 

Pronuncia di grande rilievo quella recentemente emessa dalla Corte costituzionale in materia di usi civici, sollecitata da un’ordinanza di remissione degli atti nel corso di un giudizio da parte del Commissario per gli usi civici di Roma. Leggi tutto…

La Corte di Giustizia europea condanna l’Italia per inadempimento della normativa sulla tutela delle acque.


corso d'acqua inquinato da scarichi

corso d’acqua inquinato da scarichi

La Corte di giustizia europea ha condannato l’Italia per inadempimento della normativa comunitaria in materia di tutela delle acque.

Era scontato.

La sentenza Corte Giust. UE, Sez. I, 31 maggio 2018, causa C-251/17 ha imposto all’Italia una sanzione pecuniaria di 25 milioni di euro, più 30 milioni per ogni semestre di ritardo nella messa a norma di oltre 100 centri urbani o aree sprovvisti di reti fognarie o sistemi di trattamento delle acque reflue in violazione della direttiva n. 91/271/CEE. Leggi tutto…

La Festa della Repubblica, la festa degli Italiani.



Il 2 giugno è la Festa della Repubblica, è la festa del popolo italiano, di tutti noi Italiani. Leggi tutto…

Che succede se non vengono rispettate le prescrizioni per la gestione dei rifiuti.


Sestu, discarica abusiva

Sestu, discarica abusiva

Importante pronuncia della Corte di cassazione in materia di gestione dei rifiuti. Leggi tutto…