Archivio

Archive for the ‘bracconaggio’ Category

Stop ai cenoni illeciti di Natale e Capodanno!


piatto “illecito” a base di beccaccia in un ristorante

CENONI DELLE FESTE DI NATALE E CAPODANNO:  “NON LASCIAMOCI LE PENNE”!

Leggi tutto…

Un anno del GrIG per il nostro ambiente e la nostra salute.


Aquila del Bonelli (Aquila fasciata)

“Fra coloro che, per scardinare l’ingiustizia e l’assalto ai beni comuni, praticano la tattica puntiforme della protesta o del ricorso in giudizio su questioni singole, secondo il modello degli advocacy groups, l’esempio più interessante in Italia è probabilmente il Grig (Gruppo di intervento giuridico) di Cagliari, attivo dal 1992, che ha svolto più di duemila azioni legali in difesa dell’ambiente in Sardegna, ma è recentemente ‘sbarcato’ in Toscana impegnandosi su azioni concrete (Tav sotto Firenze, tenuta di Rimigliano in Comune di San Vincenzo, inquinamento a Piombino)”.

Leggi tutto…

Il sindaco bracconiere.


Cinghiale (Sus scrofa)

Non è accusato di corruzione.

Leggi tutto…

Condannate le bestie umane che massacrarono un Lupo.


Coriano, Lupo massacrato (4 nov. 2017, da Leggo.it)

L’avevano catturato, stordito con un veleno, massacrato, trafitto con un forcone, poi ucciso fratturandogli il cranio.

Leggi tutto…

Lasciate in pace il Lupo, lo dice anche la Corte di Giustizia europea.


Lupo europeo (Canis lupus)

Rilevante decisione della Corte di Giustizia europea in materia di tutela della fauna selvatica e del Lupo (Canis lupus) in particolare.

Leggi tutto…

Ennesimo atto di delinquenza calibro 12.


Falco di Palude (Circus aeruginosus) ferito (ott. 2019)

Un Socio GrIG ci ha informato dell’avvenuto ritrovamento di un esemplare di Falco di palude (Circus aeruginosus) ferito da una fucilata nelle campagne di Dolianova (SU) domenica 6 ottobre 2019, giornata di caccia.

Leggi tutto…

Amiche Aquile, scappate dalla Sardegna!


La notizia è di quelle che fanno male ma, purtroppo, non stupisce: nei giorni scorsi, un raro esemplare di Aquila del Bonelli è stato trovato ucciso a fucilate, nelle campagne di Giba e fa male perché, insieme al povero rapace, muoiono (quasi) tutte le speranze di concretizzare finalmente una convivenza pacifica tra i sardi e le specie in via d’estinzione.

Leggi tutto…