Archivio

Archive for the ‘zone umide’ Category

Perché è stato tagliato il canneto lungo lo Stagno di Cabras?


Cabras, sponde dello Stagno di Cabras, taglio dei canneti (ott. 2021)

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) ha inoltrato (18 ottobre 2021) una specifica istanza di accesso civico e informazioni ambientali alle amministrazioni pubbliche competenti riguardo il drastico taglio dei canneti lungo le sponde dello Stagno di Cabras, nel territorio comunale di Cabras (OR).

Leggi tutto…

Sul demanio civico di Villasimius una vera e propria “battaglia” per la difesa delle terre collettive in Sardegna.


Volpe (Vulpes vulpes) in spiaggia

anche su Il Manifesto Sardo (“La madre di tutte le battaglie sulle terre collettive sarde“), n. 337, 16 ottobre 2021

Leggi tutto…

Il Comune di Cagliari chiede all’ANAS di ripulire le piazzole di sosta della strada statale n. 195, lungo la spiaggia della Plaja (Cagliari).


Cagliari, La Plaja, strada statale n. 195, rifiuti vari nella piazzola di sosta (sett. 2021)

E’ un affascinante biglietto da visita della spiaggia della Plaja, sul litorale cagliaritano, contigua alla zona umida d’importanza internazionale dello Stagno di Santa Gilla: uno scarico illecito di rifiuti che lentamente cresce nella becera cialtronaggine di chi li butta e nell’indifferenza di chi dovrebbe intervenire.

Leggi tutto…

La Regione autonoma della Sardegna rispedisce al mittente le pretese dell’Amministrazione comunale di Villasimius di voler privare i propri cittadini e tutti i sardi dei diritti di uso civico.


ginepro, mare, cielo

Sviluppi positivi sulla vicenda della richiesta formulata dall’Amministrazione comunale di Villasimius, assistita dallo Studio legale associato Ballero, l’adozione di un provvedimento di annullamento in via di autotutela della determinazione n. 264 del 24 febbraio 2005 del Direttore del Servizio Affari legali, Controllo Enti e Usi civici con cui è stato oggetto di accertamento il demanio civico di Villasimius ovvero, in via subordinata, l’avvio di una nuova procedura di accertamento.

Leggi tutto…

Consueto disastro ambientale petrolifero negli Stati Uniti.


uccello marino incatramato

Un guasto a uno dei tanti oleodotti che alimentano la civiltà industriale.

Leggi tutto…

Bracconieri di pesci, delinquenti.


Carabinieri Forestale, sequestro di mezzi e proventi del bracconaggio ittico

Importante operazione dei Carabinieri Forestale contro una vera e propria organizzazione delinquenziale finalizzata al bracconaggio di pesci nei fiumi italiani.

Leggi tutto…

Il “Monopoli” immobiliare del Presidente.


Cagliari, cantiere edilizio (estate 2021)

Da tempo ormai quel cantiere con vista sul parco naturale regionale del Molentargius – Saline e sulla Sella del Diavolo ha attirato l’interesse di tantissimi cagliaritani.

Leggi tutto…

Consumo del suolo e abusi istituzionalizzati nel Veneto.


ISPRA, Rapporto sul consumo del suolo 2021, Veneto

Ne ha voglia l’Istituto Superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale (ISPRA) a presentare i suoi documentatissimi rapporti annuali sul consumo del suolo (l’ultimo è il Rapporto sul consumo del suolo 2021).

Leggi tutto…

Rifiuti nella piazzola di sosta della strada statale n. 195, lungo la spiaggia della Plaja (Cagliari).


Cagliari, litorale della Plaja, scarico incontrollato di rifiuti vari (sett. 2021)

Affascinante biglietto da visita della spiaggia della Plaja, sul litorale cagliaritano, contigua alla zona umida d’importanza internazionale dello Stagno di Santa Gilla: uno scarico illecito di rifiuti che lentamente cresce nella becera indifferenza di chi dovrebbe intervenire.

Leggi tutto…

Elettrosmog, alla Corte di Giustizia europea la possibilità di prevedere maggiori poteri di pianificazione per i Comuni.


ripetitore per telefonìa mobile

Il Consiglio di Stato ha ritenuto fondamentale rivolgersi alla Corte di Giustizia europea per verificare se sia legittimo, alla luce del diritto comunitario, consentire ai singoli Comuni una facoltà di pianificazione più ampia per gli impianti telefonici produttivi di campi elettromagnetici.

Leggi tutto…

Finalmente pene più severe per gli incendiari.


parco naturale Molentargius – Saline, incendio notturno (luglio 2019)

Il Governo Draghi, a fronte di una disastrosa annata del fuoco che ha visto oltre 153 mila ettari di bosco e macchia andare in fumo a causa degli incendi e degli incendiari, secondo i dati elaborati dall’European Forest Fire Information System (EFFIS) della Commissione europea, superando anche il terribile record di 141 mila ettari del 2017, ha approvato nella seduta del 2 settembre 2021 un decreto-legge con importanti misure normative per il contrasto al fenomeno e l’inasprimento delle sanzioni per i criminali responsabili.

Leggi tutto…

Ravenna. Berkan B, cantiere totalmente blindato, continua il rilascio di idrocarburi.


Ravenna, porto industriale, Berkan B

Apprendiamo dalla stampa del 31 agosto che il recupero della Berkan B sarebbe alle battute finali.

Leggi tutto…

Antonio Cederna: “Mattone selvaggio”. 1984, cioè oggi.


L’Espresso, 22 aprile 1984

Antonio Cederna è stato un grande giornalista, fortemente impegnato nel descrivere i cambiamenti di quell’Italia che stava sempre più distruggendo il Bel Paese.

Leggi tutto…

Ignoranza e forse anche altro contro le norme di tutela e buona gestione dei demani civici d’Italia.


Desulo, Gennargentu, foresta di Girgini

Sono ben noti i tanti tentativi di sdemanializzazione e accaparramento delle terre collettive portati avanti nel corso dei decenni in tutta Italia.

Leggi tutto…

Un chiosco (forse) cresce sul litorale di Pula, un chiosco si sposta sulla costa di Buggerru.


Pula, spiaggia del Pinus Village, chiosco-ristorante (agosto 2021)

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico odv ha inoltrato (12 agosto 2021) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione di provvedimenti riguardo al chiosco-ristorante contiguo alla spiaggia del Pinus Village, sul litorale di Pula (CA).

Leggi tutto…

Forse è salvo il Ponte Torretta di Collesalvetti.


Collesalvetti, Ponte Torretta

E’ giunta rapida la risposta (nota prot. n. 11864 del 6 agosto 2021) da parte della Soprintendenza per Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Pisa all’istanza inviata dal Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) lo scorso 2 agosto 2021 per lo svolgimento della procedura di verifica dell’interesse culturale (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.) finalizzata alla tutela del Ponte Torretta, che da secoli consente di passare da una sponda all’altra del Torrente Morra, nella frazione di Torretta Vecchia, Comune di Collesalvetti (LI).

Leggi tutto…

E’ legge la norma di tutela e buona gestione dei demani civici d’Italia.


Sardegna, foresta mediterranea

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. 181 del 30 luglio 2021 la legge n. 108 del 29 luglio 2021 di conversione con modificazioni e integrazioni del decreto-legge n. 77/2021, il c.d. decreto governance PNRR.

Leggi tutto…

Le zone umide collegate al mare fan parte del demanio marittimo.


Fenicottero rosa (Phoenicopterus roseus)

Pronuncia di grande interesse quella recentemente emessa dal Consiglio di Stato in tema di estensione del demanio marittimo.

Leggi tutto…

Il GrIG in difesa della normativa di tutela del paesaggio davanti alla Corte costituzionale.


Carloforte, Stea

Lo scorso 21 giugno la Regione autonoma della Sardegna, amministrata dalla Giunta Solinas, ha proposto ricorso per conflitto di attribuzioni avverso lo Stato, contestando l’applicazione delle competenze statali in materia di tutela del paesaggio.

Leggi tutto…

Un buon passo in avanti per difendere e gestire bene i demani civici d’Italia.


Cuglieri, Cascata di Capo Nieddu

Su proposta (e virtuosa tenacia) dell’on. Alberto Manca (M5S), è stata approvata dalla Camera dei Deputati durante il lungo dibattito sulla conversione in legge del c.d. decreto governance PNRR (il decreto-legge n. 77/2021) una norma, l’art. 63 bis, riguardante integrazioni all’articolo 3 della legge 20 novembre 2017, n. 168, in materia di trasferimenti di diritti di uso civico e permute aventi ad oggetto terreni a uso civico, che consentirà a Regioni e Province autonome di procedere in materia di trasferimenti di diritti di uso civico e permute, sbloccando così una situazione ormai cristallizzata dalla sentenza della Corte costituzionale n. 178/2018.

Leggi tutto…