Archivio

Posts Tagged ‘fondi pubblici’

Il GrIG chiede la verifica sul blocco dei lavori relativi alla storica Stazione ferroviaria di Palau Marina.


Palau Marina, treno e ferrovia (primi anni ’60 del ‘900, da Wikipedia)

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlusha inoltrato (28 febbraio 2020) una specifica istanza al Ministero per i Beni e Attività Culturali (Ministro, Direzione generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Segretariato regionale Sardegna, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Sassari), alla Regione autonoma della Sardegna, al Comune di Palau, ai Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale, perché venga verificata l’effettiva sospensione dei lavori avviati relativi alla Stazione di Palau Marina e alle relative infrastrutture (binari, scambi, servizi, ecc.), qualificate“bene culturale” (artt. 10 e ss. del decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.).

Leggi tutto…

Meno neve, più fallimenti.


bosco sotto la neve

No, non pare proprio che si stia vivendo una nuova piccola era glaciale.

Leggi tutto…

Quanto costa e a chi serve la T.A.V.


bosco sotto la neve

Fra le mitiche Grandi Opere di questa povera Italia, l’alta velocità ferroviaria è sicuramente una delle più problematiche, per usare un eufemismo.

Leggi tutto…

Passano gli anni, i condoni edilizi restano.


Terremoto a Ischia dell’agosto 2017, lo ricordiamo tutti.

Due morti, 42 feriti, numerosi crolli di edifici a Casamicciola, già colpita dal terremoto nel 1883, con più di 2.300 morti. Leggi tutto…

Che cosa ruota intorno alla ripresa dei tagli a ceduo nelle foreste demaniali della Sardegna.


Foresta demaniale Marganai, area dei primi interventi di taglio (loc. Caraviu e su Isteri, Comune di Domusnovas)

Foresta demaniale Marganai, area dei primi interventi di taglio (loc. Caraviu e su Isteri, Comune di Domusnovas)

E’ ben nota la vicenda della ripresa del governo a ceduo della Foresta demaniale del Marganai, nel Sulcis Iglesiente, in Sardegna, con gli interventi di taglio boschivo in parte già effettuati e nel resto previsti, oggetto di procedimento penale proprio per l’assenza di autorizzazione paesaggistica.[1] Leggi tutto…

Milioni di euro per le zone umide, quanti saranno davvero utili per ambiente ed economia?


Cagliari, Stagno di Capoterra, cartello progetto LIFE Natura "Gilia"

Cagliari, Stagno di Capoterra, cartello progetto LIFE Natura “Gilia”

La Giunta regionale della Sardegna ha stanziato ben 12 sui 20 milioni di euro previsti per le zone umide dell’Isola. Leggi tutto…

Se continuate così…


Teulada, complesso "Rocce Rosse" (residence + "seconde case")

Teulada, complesso “Rocce Rosse” (residence + “seconde case”)

La Commissione permanente “Governo del territorio, ambiente, infrastrutture, mobilità” del Consiglio regionale della Sardegna sta finendo di esaminare il noto  disegno di legge regionale “Disciplina generale per il governo del territorio”.[1] Leggi tutto…