Archivio

Posts Tagged ‘inquinamento’

Rifiuti e ancora rifiuti nella Pineta litoranea di Platamona (Porto Torres).


Porto Torres, Pineta litoranea di Platamona, scarico incontrollato di rifiuti vari (ott. 2021)

Su segnalazione preoccupata da parte di cittadini, l’associazione ecologista Gruppo d’Intervento odv ha inoltrato (12 ottobre 2021) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione dei provvedimenti di bonifica di uno scarico incontrollato di rifiuti vari presente lungo la viabilità sterrata nella Pineta litoranea di Platamona, a Porto Torres (SS).

Leggi tutto…

Consueto disastro ambientale petrolifero negli Stati Uniti.


uccello marino incatramato

Un guasto a uno dei tanti oleodotti che alimentano la civiltà industriale.

Leggi tutto…

Corsi d’acqua inquinati e maleodoranti a Maracalagonis (CA).


Maracalagonis, Rio Cortis, corso d’acqua e scarico (sett. 2021)

No, non siamo in un qualche villaggio del terzo mondo e, per fortuna, non vi sono comparabili problematiche di natura igienico-sanitaria.

Leggi tutto…

A giudizio un traffico illecito di rifiuti nelle campagne di San Nicolò d’Arcidano.


carcassa di auto abbandonata

Nel corso dell’udienza del 22 settembre 2021, il Tribunale di Oristano (giudice dott.ssa Corrias), dopo l’accertamento dell’avvenuto versamento di una somma simbolica a favore del Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) costituito parte civile grazie al prezioso operato dell’avv. Susanna Deiana, del Foro di Cagliari  ha ammesso alla procedura di messa alla prova (legge n. 67/2014) A. M., di origine rom accusato di aver condotto una lunga attività di raccolta e stoccaggio di rifiuti pericolosi e non pericolosi in un terreno nelle campagne di San Nicolò d’Arcidano (OR).

Leggi tutto…

Stop all’estrazione del carbone polacco? Finora no.


miniera di carbone a cielo aperto

La Corte di Giustizia europea ha emanato l’ordinanza del 21 maggio 2021 nel corso della causa C-121/21 con cui intima il blocco dell’estrazione del carbone dalla miniera polacca di Turòw a causa degli effetti negativi nel territorio della Repubblica Ceca, non tenuti in conto dalla Polonia, che non ha sottoposto a procedimento di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.) la prosecuzione dell’attività estrattiva.

Leggi tutto…

Consumo del suolo e abusi istituzionalizzati nel Veneto.


ISPRA, Rapporto sul consumo del suolo 2021, Veneto

Ne ha voglia l’Istituto Superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale (ISPRA) a presentare i suoi documentatissimi rapporti annuali sul consumo del suolo (l’ultimo è il Rapporto sul consumo del suolo 2021).

Leggi tutto…

Rifiuti nella piazzola di sosta della strada statale n. 195, lungo la spiaggia della Plaja (Cagliari).


Cagliari, litorale della Plaja, scarico incontrollato di rifiuti vari (sett. 2021)

Affascinante biglietto da visita della spiaggia della Plaja, sul litorale cagliaritano, contigua alla zona umida d’importanza internazionale dello Stagno di Santa Gilla: uno scarico illecito di rifiuti che lentamente cresce nella becera indifferenza di chi dovrebbe intervenire.

Leggi tutto…

Un Ministro “parte del problema”?


Tarabusino (Ixobrychus minutus)

Roberto Cingolani, fisico, ricercatore di fama internazionale, già direttore scientifico dell’Istituto italiano di tecnologia (IIT) di Genova (2005-2019) e poi responsabile dell’innovazione tecnologica dell’azienda Leonardo (2019-2021), dal febbraio 2021 è Ministro della Transizione Ecologica.

Leggi tutto…

Ravenna. Berkan B, cantiere totalmente blindato, continua il rilascio di idrocarburi.


Ravenna, porto industriale, Berkan B

Apprendiamo dalla stampa del 31 agosto che il recupero della Berkan B sarebbe alle battute finali.

Leggi tutto…

Uno scarico da bonificare nelle campagne di Rocca d’Evandro.


Rocca d’Evandro, scarico nel Fosso Maltempo (agosto 2021)

Da tempo ormai appare attivo uno scarico molto probabilmente di liquami nelle campagne di Rocca d’Evandro (CE).

Leggi tutto…

In nome del popolo inquinato e affumicato dai roghi dei rifiuti.


Cagliari, S. S. n. 554, campo nomadi abusivo, incendio di rifiuti (6 novembre 2016)

Il 18 novembre 2021 presso il G.I.P. del Tribunale di Cagliari si terrà l’udienza preliminare del procedimento penale avverso S. R. + 8 per il devastante inquinamento causato dai sistematici roghi di rifiuti e discarica abusiva contigua al campo rom abusivo lungo la strada statale n. 554, presso gli edifici della Motorizzazione Civile, nel territorio comunale di Cagliari.

Leggi tutto…

In autunno (forse) la bonifica ambientale dai sacchi di nylon della spiaggia del Poetto (Cagliari).


Cagliari, Poetto, sacchi sulla battigia (15 marzo 2021)

A Cagliari per indicare una cosa che va per le lunghe si dice sa fabbrica de sant’Anna, perché la nota chiesa del quartiere storico di Stampace venne iniziata nel 1785 e terminata nel 1938, venne distrutta dai bombardamenti del 1943 e riaperta al culto (dopo stavolta un restauro rapido) nel dopoguerra.

Leggi tutto…

Chi appesta l’aria.


Cina, Pechino, smog

Un recente studio pubblicato sulla rivista internazionale Frontiers in Sustainable Cities e ripreso da Il Bo Live, il magazine dell’Università degli Studi di Padova, ci spiega come più della metà delle emissioni di gas serra provengano da 25 metropoli urbane.

Leggi tutto…

Sfridi e residui di cava non possono esser buttati in mare senza le procedure di garanzia ambientale.


Saraghi (Diplodus Rafinesque) e Occhiate (Oblada melanura)

Il Consiglio regionale della Sardegna, presso la IV Commissione permanente “Governo del territorio, Ambiente, Infrastrutture, Mobilità”, sta conducendo l’esame della proposta di legge regionale n. 38 del 2021 (Protezione e valorizzazione della fascia costiera e dei litorali della Regione tramite posizionamento di ostacoli dissuasivi artificiali), presentata dagli on. Mula (PSdAZ) e altri,  finalizzata a consentire e sostenere anche finanziariamente la realizzazione di barriere sommerse con sfridi e residui di cava o blocchi cemento armato per ostacolare la pesca a strascico sotto costa e difendere ambiente marino, piccola pesca “legale” e pesca sportiva.

Leggi tutto…

Ancora una volta l’aria del Cagliaritano è stata “appestata” serenamente.


Oggi, per svariate ore, l’aria di Sarroch (CA) è stata appestata ancora una volta.

Leggi tutto…

Subito la bonifica ambientale dai sacchi di nylon della spiaggia del Poetto, inquinano e sono pericolosi.


Cagliari, spiaggia del Poetto, sacchi – rifiuto lungo la battigia (24 giugno 2021)

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) ha provveduto a inviare (26 giugno 2021) per la terza volta (dopo gli atti del 16 marzo 2021 e 30 aprile 2021) un’istanza per l’immediata rimozione dei sacchi-rifiuto che da troppo tempo appestano la battigia della spiaggia del Poetto, chiedendo la bonifica ambientale.

Leggi tutto…

Taranto e Portoscuso, i metalli pesanti inquinano i bambini. Nel silenzio.


Mauro Zaratta (Taranto, 17 agosto 2012, da http://www.gettyimages.com)

Più piombo nel sangue uguale meno intelligenza.

Leggi tutto…

Rifiuti inquinanti a Predda Niedda, Sassari.


Sassari, Predda Niedda, scarico illecito di rifiuti inquinanti

Su segnalazione preoccupata da parte di cittadini, l’associazione ecologista Gruppo d’Intervento odv ha inoltrato (8 giugno 2021) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione dei provvedimenti di bonifica di uno scarico incontrollato di rifiuti inquinanti contenenti materiali oleosi presente lungo la strada 23, nella zona commerciale di Predda Niedda, a Sassari.

Leggi tutto…

Bruciare rifiuti costituisce grave reato.


Selargius, loc. Sa Muxiurida, rogo notturno di rifiuti

Rilevante pronuncia da parte della Suprema Corte in tema di gestione illecita di rifiuti.

Leggi tutto…

Un po’ di giustizia per Taranto.


Mauro Zaratta (Taranto, 17 agosto 2012, da http://www.gettyimages.com)

La Corte d’assise di Taranto, dopo una lunga camera di consiglio e a sette anni dalla richiesta di rinvio a giudizio, ha condannato industriali, tecnici, amministratori e funzionari pubblici per il disastro ambientale e sanitario determinato dall’inquinamento industriale degli impianti ex ILVA di Taranto, agevolato dal disinvolto favore di Stato.

Leggi tutto…