Archivio

Archive for the ‘grandi opere’ Category

Aria di Sardegna, bella scura e profumata.


emissioni in aria dagli impianti Saras s.p.a. visti da Cagliari (11 luglio 2020)

Da giorni esce un bel fumo nero, olezzoso, denso dagli impianti di raffinazione Saras s.p.a. di Sarroch (CA).

Leggi tutto…

Ricorso contro la legge scempia-coste: no al cemento sulle coste sarde!


costa di Teulada

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus inoltra (11 luglio 2020) una documentata segnalazione al Governo perché effettui ricorso alla Corte costituzionale avverso la legge regionale 9 luglio 2020 (in corso di pubblicazione sul B.U.R.A.S.) con cui, a maggioranza, il Consiglio regionale ha formulato un’illegittima interpretazione autentica che consentirebbe la riscrittura del piano paesaggistico regionale (P.P.R.) nelle sue parti fondamentali (fascia costiera, zone agricole, beni identitari).

Leggi tutto…

Oltre 30 mila cittadini per le coste della Sardegna!


Domus de Maria, Torre costiera di Piscinnì

Sono giorni molto importanti per il futuro delle coste della Sardegna, veri e propri gioielli del Mediterraneo.

Leggi tutto…

Stop al progetto di stravolgimento del Terminillo!


bosco sotto la neve

Il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus appoggia e sostiene la petizione avverso l’assurdo progetto sciistico che provocherebbe ulteriore degrado al Monte Terminillo, splendida montagna appenninica.

Leggi tutto…

In Consiglio regionale inizia l’esame della proposta di legge scempia-coste, ma decine di migliaia di cittadini non mollano: no al cemento sulle coste sarde!


Sardegna, dune e ginepri sul mare
Carloforte, La Caletta, eco-mostro in costruzione

anche su Il Manifesto Sardo (“Perchè è importante bloccare la legge scempiacoste“), n. 389, 1 luglio 2020

L’1 luglio 2020 presso il Consiglio regionale della Sardegna inizia l’esame della proposta di legge regionale n. 153 del 28 maggio 2020, con cui gli Onorevoli proponenti intendono giungere a una pretesa interpretazione autentica che svuoti di contenuti la disciplina di tutela delle coste contenuta nel piano paesaggistico regionale (P.P.R.).

Leggi tutto…

Migliaia e migliaia di cittadini per le coste della Sardegna: no al cemento!


Domus de Maria, Torre costiera di Piscinnì

L’1 luglio 2020 è previsto presso il Consiglio regionale della Sardegna l’inizio dell’esame della proposta di legge regionale n. 153 del 28 maggio 2020, con cui i proponenti intendono giungere a una pretesa interpretazione autentica che svuoti di contenuti la disciplina di tutela delle coste contenuta nel piano paesaggistico regionale (P.P.R.).

Leggi tutto…

Coste della Sardegna, no ai distruttori dell’ambiente e del futuro!


Pula, Torre del Cortellazzo

La proposta di legge regionale n. 153 del 28 maggio 2020, con la quale la maggioranza consiliare di centro-destra vorrebbe “interpretare autenticamente” il piano paesaggistico regionale (P.P.R.)…e addomesticarlo ai propri voleri mattonari, è stata divisa in due: il primo articolo, che prevede la semplice proroga del vigente c.d. piano casa al 31 dicembre 2020 è in aula il 23 giugno.

Leggi tutto…

Dragaggio del porto di Fertilia, si adottino le necessarie precauzioni.


DRAGAGGIO PORTO DI FERTILIA: SI ADOTTI IL PRINCIPIO DI CAUTELA PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE E VENGA AVVIATO IL PROCEDIMENTO DI VALUTAZIONE DI INCIDENZA

Le associazioni ambientaliste Wwf, Italia Nostra, Gruppo Intervento Giuridico e Lipu scrivono al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, all’Assessorato Regionale per l’Ambiente della RAS e al Comune di Alghero per chiedere che il progetto di dragaggio del porto canale di Fertilia, che prevede l’estrazione di circa 28.800 mc. di sedimento (fonte: Arpas dip. Sassari) venga assoggettato a Valutazione di Incidenza (Vinca) sugli habitat naturali di importanza europea.

Leggi tutto…

Lettera aperta al Presidente della Regione Toscana sul porto di Marina di Carrara.


Mare

Gentile Presidente Rossi,

pur restando immutato il nostro dissenso sulla Pianificazione del porto di Marina di Carrara come prevista dall’Autorità di Sistema del mar Ligure Orientale, abbiamo tuttavia accolto positivamente i caveat che ha segnalato al Presidente della Regione Liguria.

Leggi tutto…

Anche il Governo Conte si oppone allo scempio annunciato della Tuscia.


Tuscia, cavalli al pascolo e ruderi medievali

Nella seduta dell’11 giugno 2020, il Consiglio dei Ministri, “a norma dell’articolo 14-quinquies della legge 7 agosto 1990, n. 241, ha deliberato:

Leggi tutto…

Le coste della Sardegna non si toccano, già più di 26 mila persone lo gridano!


mattone nella sabbia

Giù le zampe ruspate dalle coste della Sardegna!

Leggi tutto…

Disastro ambientale nell’Artico.


Russia, Norilsk, inquinamento da idrocarburi (giugno 2020, foto Corriere della Sera)

Fra incidenti nucleari misteriosi, devastanti incendi senza fine, non poteva mancare il disastroso inquinamento da idrocarburi.

Leggi tutto…

Nessuna nuova cava o riattivazione di cava dismessa nella zona di protezione speciale (ZPS) delle Alpi Apuane, nemmeno a Vagli di Sotto.


Alpi Apuane

L’Amministrazione comunale di Vagli di Sotto, recentemente interessata da vicende giudiziarie che destano forte scalpore, negli ultimi mesi ha dato avvio alle procedure di varianti ai Piani Attuativi dei Bacini Estrattivi (P.A.B.E.) di Colubraia, Carcaraia, Monte Macina, Monte Pallerina (deliberazioni Consiglio comunale nn. 13 del 10 febbraio 2020, 7 del 19 febbraio 2020, 19, 20, 21 e 22 del 6 aprile 2020).

Leggi tutto…

Lo Stato ha impugnato il piano territoriale paesistico del Lazio.


Tuscia, cavalli al pascolo e ruderi medievali

Il Ministero per i Beni e Attività Culturali e il Turismo ha in un primo tempo (agosto 2019) annunciato l’impugnazione in sede giurisdizionale del piano territoriale paesistico regionale (P.T.P.R.) del Lazio e ora l’ha effettuata davanti alla Corte costituzionale.

Leggi tutto…

Un deposito di gas fra salute pubblica e tutela ambientale.


Quartu S. Elena, Viale della Musica, cantiere

Parecchi cittadini quartesi sono tuttora molto preoccupati in questo periodo non solo per la drammatica pandemia di coronavirus COVID 19 che sta interessando pesantemente anche l’Isola, ma anche per la realizzazione di un deposito di gas naturale liquido (gnl) lungo Viale della Musica in base a provvedimento unico SUAPE n. 181/127 del 16 dicembre 2019 da parte della Isgastretatre s.p.a., società energetica concessionaria per la distribuzione nella rete di Quartu S. Elena, Quartucciu, Settimo S. Pietro e Sinnai.

Leggi tutto…

25 mila persone per la salvaguardia delle coste della Sardegna!


Sardegna, costa meridionale

La petizione popolare per la salvaguardia delle coste sarde ha superato i 25 mila aderenti.

Leggi tutto…

Proposte per un New Deal della Sardegna, anche per contrastare le conseguenze economico-sociali della pandemia di coronavirus COVID 19.


Nuraghe e rottami

anche su Il Manifesto Sardo, n. 305, 1 maggio 2020

Carloforte, Stea

Lettera aperta al Presidente della Regione autonoma della Sardegna, al Presidente del Consiglio regionale sardo, ai Consiglieri regionali sardi.

Leggi tutto…

I progetti devono essere considerati unitariamente e cumulativamente ai fini della procedura di valutazione ambientale strategica.


Firenze, Campo di Marte, ingresso del tunnel dell’alta velocità ferroviaria

Sentenza di rilevante interesse recentemente emanata dai Giudici amministrativi piemontesi in materia di valutazione ambientale strategica (V.A.S.).

Leggi tutto…

Firma anche tu per difendere le coste della Sardegna!


Arbus, dune di Piscinas

Anche in tempi di sciagurata epidemia di coronavirus COVID 19, la speculazione immobiliare non si ferma, come abbiamo potuto vedere dall’incredibile programma immobiliare comprendente progetti edilizi a Piscinas (Arbus) e Monte Turnu (Castiadas) a pochi passi dal mare finanziato con euro 18.391.096,00 di fondi pubblici (Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020).

Leggi tutto…

Metri cubi di oscenità sulle coste sarde.


Carloforte, La Caletta, eco-mostro in costruzione

Nell’attuale perdurante emergenza sanitaria e ambientale determinata dal coronavirus COVID 19, si è distinta la decisione del Presidente del Consiglio regionale della Sardegna Michele Pais (Lega) di voler mettere in discussione le proposte di legge sul c.d. nuovo piano casa, una vera e propria colata di cemento sulle coste e nelle campagne dell’Isola.

Leggi tutto…