Archivio

Posts Tagged ‘spiaggia’

Vandalizzata la Torre del Poetto.


Cagliari, Poetto, Torre costiera vandalizzata

Nei giorni scorsi un perfetto cialtrone ha vandalizzato la Torre costiera del Poetto. Leggi tutto…

Annunci

La devastazione dello Scoglio di Peppino, sulla costa di Castiadas.


Castiadas, Scoglio di Peppino, devastazione delle dune

Costerebbe davvero poco sistemare una staccionata in legno, apporre dei cartelli di divieto e fare, di tanto in tanto, qualche controllo.

Nulla di eccezionale. Leggi tutto…

Il sindaco di Villasimius Luca Dessì perde un’occasione per tacere.


Villasimius, Punta Molentis, gruppo elettrogeno (10 agosto 2017)

L’Unione Sarda ha ripreso il reportage pubblicato sul nostro blog lo scorso 12 agosto 2017 riguardante le pessime condizioni di Punta Molentis, sul litorale di Villasimius. Leggi tutto…

Area marina protetta di Capo Carbonara, Punta Molentis. Se questa è davvero un’area protetta…


Villasimius, Punta Molentis, rifiuti (10 agosto 2017)

Ecco che cosa accade in un normale giorno d’estate, nell’agosto 2017, nell’area marina protetta (A.M.P.) di Capo Carbonara, gestita dal Comune di Villasimius. Leggi tutto…

Una legge regionale sul turismo con norme illegittime e inattuabili sul piano ambientale.


Sardegna, campeggio con “case mobili” sulla costa

La legge regionale Sardegna 28 luglio 2017, n. 17 sul turismo è stata salutata in ambiti istituzionali enfaticamente come un grande passo in avanti anche sul piano ambientale, ma in realtà presenta aspetti fortemente illegittimi o di manifesta inapplicabilità. Leggi tutto…

Ruspe sulla spiaggia di Is Traias, a Villasimius!


Villasimius, ruspe al lavoro nella spiaggia di Is Traias (luglio 2017)

Ruspe e mezzi meccanici han sferragliato non poco in queste ultime settimane sulla spiaggia di Is Traias, sul litorale di Villasimius (Sud Sardegna). Leggi tutto…

Ancora un estate di degrado in Sardegna?


anche su Il Manifesto Sardo (“Sarà un’estate meno cafona in Sardegna?“), n. 240, 16 giugno 2017

 

Moto, quad e auto fin a due passi dal mare, gas di scarico e perdite d’olio nei boschi, taglio della macchia mediterranea per aprire nuovi sentieri per mountain bike, flotte di barche nelle calette, migliaia di turisti “vomitati” da barconi in doppia fila, passaggi su roccia resi più comodi con picconateLeggi tutto…