Archivio

Posts Tagged ‘coste’

Metri cubi di oscenità sulle coste sarde.


Carloforte, La Caletta, eco-mostro in costruzione

Nell’attuale perdurante emergenza sanitaria e ambientale determinata dal coronavirus COVID 19, si è distinta la decisione del Presidente del Consiglio regionale della Sardegna Michele Pais (Lega) di voler mettere in discussione le proposte di legge sul c.d. nuovo piano casa, una vera e propria colata di cemento sulle coste e nelle campagne dell’Isola.

Leggi tutto…

Qual è la classificazione di quell’area costiera?


Tortolì, San Gemiliano (da Google Earth)

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha effettuato (3 marzo 2020) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti per verificare la classificazione pianificatoria di un’area costiera con rigogliosa macchia mediterranea lungo la costa di S. Gemiliano, in Comune di Tortolì (NU).

Leggi tutto…

Abusi istituzionali contro la storica Stazione ferroviaria di Palau Marina.


Palau, Stazione di Palau Marina, insediamento cantiere (febb. 2020)

Siamo all’ennesima perla di follìa amministrativa.

Leggi tutto…

A Torregrande (Oristano) devono crescere Pini, non mattoni!


Oristano, pineta litoranea di Torregrande

Ancora insistono.

Leggi tutto…

Vandali e delinquenti.


Carloforte, Lucaise, Ginepro prima del taglio vandalico

Era lì, sovrastava la spiaggia di Lucaise, nell’Isola di San Pietro, da molto prima che la colonia dei Tabarchini s’insediasse a Carloforte (1738).

Leggi tutto…

Mattoni, illegalità e incapacità lungo le coste sarde.


Teulada, complesso “Rocce Rosse” (residence + “seconde case”)

Dalle coste alle aree agricole la proposta di legge regionale della Giunta Solinas vorrebbe colare un bel po’ di cemento sotto forma di aumenti volumetrici e prime o seconde case in fazzoletti di terreni agricoli, così da rendere le campagne una periferia priva di servizi dei centri urbani.

Leggi tutto…

Migliaia e migliaia di persone vogliono difendere le coste della Sardegna.


Alghero, Isola Piana

La petizione popolare per la salvaguardia delle coste sarde rivolta al Ministro per i beni e attività culturali e turismo, al Presidente della Regione autonoma della Sardegna e al Presidente del Consiglio regionale sardo con la richiesta di mantenimento dei vincoli di inedificabilità nella fascia dei 300 metri dalla battigia marina, stabiliti dalle normative vigenti e dalla disciplina del piano paesaggistico regionale (P.P.R.), ha già più di 17 mila aderenti.

Leggi tutto…