Archivio

Posts Tagged ‘foreste’

La prevenzione antincendio non può esser fatta ai danni del bosco.


Bosco, radura

Sembra un paradosso, ma gli interventi di prevenzione degli incendi non possono essere a danno di quel bosco che si vuol proteggere insieme alle abitazioni.

Leggi tutto…

Quant’è bello andare a caccia sui terreni abbrustoliti.


Cagliari, Molentargius, effetti dell’incendio a Medau su Cramu

Rilevante pronuncia della Corte costituzionale sul rapporto fra esercizio venatorio e incendi.

Leggi tutto…

Stop alla distruzione dei boschi toscani!


Firenze, manifestazione per i boschi (28 maggio 2022)

Si è svolta a Firenze nell’afoso pomeriggio di sabato 28 maggio 2022, davanti alla sede del Consiglio regionale della Toscana in Via Cavour, la manifestazione per la difesa dei boschi toscani, massacrati troppo spesso senza criterio e senza legge.

Leggi tutto…

Fermiamo la distruzione dei boschi toscani!


Sabato 28 maggio 2022, ore 15.30, Via Cavour, davanti al Consiglio regionale, a Firenze, manifestazione per la difesa dei boschi della Toscana, massacrati troppo spesso senza criterio e senza legge.

Leggi tutto…

Le attività selvicolturali consentite nel bosco in assenza di autorizzazione paesaggistica.


Sardegna, Giara, bosco mediterraneo

Rilevante pronuncia della Corte di cassazione in materia di attività selvicolturali consentite in area boscata senza il preventivo conseguimento dell’autorizzazione paesaggistica.

Leggi tutto…

Dissesto idrogeologico, l’Italia a rischio.


ISPRA, mappa dei fenomeni di dissesto franoso in Italia (2021)

L’ Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (I.S.P.R.A.) ha recentemente presentato il rapporto Dissesto idrogeologico in Italia: pericolosità e indicatori di rischio (2021), la mappa nazionale del dissesto e del rischio idrogeologico.

Leggi tutto…

La legge regionale toscana taglia-boschi vada davanti alla Corte costituzionale.


Maremma, bosco

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) ha inoltrato (17 gennaio 2022) una specifica istanza al Governo perché promuova ricorso davanti alla Corte costituzionale (art. 127 cost.) avverso le disposizioni contenute nella legge regionale Toscana 28 dicembre 2021, n. 52 “Disposizioni in materia di tagli colturali. Modifiche alla l.r. 39/2000” (in Bollettino regionale della Regione Toscana n. 108, parte I, del 29 dicembre 2021), nella quale sono state previste disposizioni palesemente eversive delle competenze statali in materia di ambiente e paesaggio (artt. 9 e 117, comma 2°, lettera s, Cost.).

Leggi tutto…

La prima operazione fondamentale per la transizione ecologica? Incrementare boschi e foreste.


Papua Nuova Guinea, foresta tropicale

La causa principale dei cambiamenti climatici è l’effetto serra. Alcuni gas presenti nell’atmosfera terrestre agiscono un po’ come il vetro di una serra: catturano il calore del sole impedendogli di ritornare nello spazio e provocando il riscaldamento globale” (Commissione europea, cause dei cambiamenti climatici, 2021).

Leggi tutto…

Vademecum. Come difendere boschi e alberi, anche in città.


bosco e girasoli

Di questi tempi nel nostro Bel Paese è sempre più comune imbattersi nel taglio di boschi.

Leggi tutto…

Alberi e foreste al bivio: biomasse per pochi o benefici per tutti?


Dove vanno i boschi italiani?

Leggi tutto…

Prati, campi o boschi?


Veneto, paesaggio

Quanto costa sostenere l’agricoltura e l’allevamento?

Leggi tutto…

In ricordo del Prof. Angelo Aru.


Alla vigilia dei novant’anni ha lasciato questa nostra tanto amata Terra il Prof. Angelo Aru.

Leggi tutto…

Appello ai Ministri per i Beni e Attività Culturali, dell’Ambiente, delle Risorse Agricole e Forestali in favore della tutela dei boschi.


bosco di Aceri e cielo

In queste ultime settimane si è sviluppato un dibattito, anche con toni aspri e accesi, sull’applicazione del quadro normativo in materia di tutela del paesaggio per la tutela di boschi e foreste.

Leggi tutto…

La “battaglia del grano” fuori epoca.


Con decreto ministeriale del 7 ottobre 2020 (“criteri minimi nazionali per l’esonero degli interventi compensativi conseguenti alla trasformazione del bosco”) la Ministra delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Teresa Bellanova ha emanato un provvedimento dal sapore ottocentesco.

Leggi tutto…

Un ‘passo indietro’ della Corte Costituzionale in materia di valenza ambientale degli usi civici? La Sentenza n. 71/2020.


bosco e girasoli

La materia degli usi civici e degli assetti fondiari collettivi ha conosciuto progressi notevolissimi negli ultimi anni. Ciò è dovuto soprattutto, oltre che alle novità legislative nazionali, tra cui la Legge 20 novembre 2017 n. 168 (norme in materia di domini collettivi), all’elaborazione giurisprudenziale prodotta dalla Corte Costituzionale. In questa sede si cercherà di tracciare un bilancio di tale percorso che va dalla Sent. 210/2014 all’ultima pronuncia del 24 aprile scorso (Corte Cost. 71/2020).

Leggi tutto…

Incendi, i consueti roghi delinquenziali.


Al rogo.

Leggi tutto…

Esposto contro il disastro del Monte Catria.


Marche, Monte Catria innevato

Una nuova azione legale – dopo quella dell’agosto 2019 – avverso l’ampliamento del già assurdo il “comprensorio sciistico” del Monte Catria.

Leggi tutto…

La nuova Strategia Forestale Nazionale, l’ennesima occasione persa per rivedere un sistema allo sbando.


bosco di Aceri e cielo

È stata presentata la bozza di nuova Strategia Forestale Nazionale (SFN) per i prossimi 20 anni, su cui si è appena conclusa la consultazione pubblica.

Leggi tutto…

Italia, via alle motoseghe! Si riprende dall’Umbria.


Città di Castello, loc. Il Grillo, riprendono i tagli boschivi (19 aprile 2020)

Come abbiamo detto più volte, la ripresa delle attività di “silvicoltura ed utilizzo aree forestali” (codice ATECO 2) stabilita nel D.P.C.M. 10 aprile 2020, da un lato ha avviato timidamente la riapertura di qualche attività lavorativa nel bel mezzo della difficile lotta alla tragica pandemia di conoravirus COVID 19, d’altro canto è stata generalmente intesa come la ripresa dei tagli boschivi, senza tanti fronzoli.

Leggi tutto…

Perché è pericolosa per l’ambiente la ripresa delle attività di taglio boschivo.


Appennino, frana causata da tagli boschivi

Piaccia o no, la ripresa delle attività di “silvicoltura ed utilizzo aree forestali” (codice ATECO 2) stabilita nel D.P.C.M. 10 aprile 2020, che ha avviato timidamente la riapertura di qualche attività lavorativa nel bel mezzo della difficile lotta alla tragica pandemia di conoravirus COVID 19, è stata generalmente intesa come la ripresa dei tagli boschivi, senza tanti fronzoli.

Leggi tutto…