Archivio

Posts Tagged ‘beni culturali’

Il bello dell’Italia sui nostri schermi!


Roma, Pantheon

L’Italia è il Bel Paese.

Leggi tutto…

Boschi e viali alberati hanno bisogno di noi.


albero in autunno

Di questi tempi nel nostro Bel Paese è sempre più comune imbattersi nel taglio di boschi.

Leggi tutto…

Il Giudice civile ferma la motosega selvaggia al Villaggio Falck.


Sesto S. Giovanni, taglio Platani (marzo 2020)

Il Tribunale civile di Monza (Sez. II), con ordinanza cautelare del 20 marzo 2020, ha sospeso su ricorso di un gruppo di residenti il folle taglio di ben 95 esemplari di Platano, adulti e sani, nel Villaggio Falck.

Leggi tutto…

Il GrIG chiede la verifica sul blocco dei lavori relativi alla storica Stazione ferroviaria di Palau Marina.


Palau Marina, treno e ferrovia (primi anni ’60 del ‘900, da Wikipedia)

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlusha inoltrato (28 febbraio 2020) una specifica istanza al Ministero per i Beni e Attività Culturali (Ministro, Direzione generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Segretariato regionale Sardegna, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Sassari), alla Regione autonoma della Sardegna, al Comune di Palau, ai Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale, perché venga verificata l’effettiva sospensione dei lavori avviati relativi alla Stazione di Palau Marina e alle relative infrastrutture (binari, scambi, servizi, ecc.), qualificate“bene culturale” (artt. 10 e ss. del decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.).

Leggi tutto…

Cuile di Tziu Raffaele, incendio colposo o brutale ottuso oltraggio?


Dorgali, Altopiano di Donanicoro, Cuile Tziu Rafaele

E’ una notizia apparentemente  minima della settimana scorsa: il bellissimo Cuile di Tziu Rafaele è stato completamente distrutto da un incendio. Non pare una notizia da TG nazionali, che di solito parlano della Sardegna solo in occasione di visite eccellenti o truci fatti di sangue, eppure per  i molti che amano il Supramonte, e sono numerosi anche in “Continente”,  è stato un colpo al cuore: sarà quasi impossibile ricostruirlo com’era, per mancanza della preziosa materia prima, il ginepro.

Leggi tutto…

Salviamo gli alberi di Piazza Dante a Bergamo!


Bergamo, Piazza Dante con gli alberelli piantati da poco (1929)

Purtroppo non si è ancora compresa l’importanza degli alberi in città e Bergamo non fa eccezione.

Leggi tutto…

Parcheggi e aritmetica a Piacenza.


Piacenza, Piazza Cittadella (foto da Wikipedia)

Su segnalazione del battagliero Comitato cittadino Piazze Cittadella e Casali, l’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus aveva inviato (28 novembre 2019) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti riguardo il progetto per la realizzazione di un parcheggio pubblico-privato sotterraneo da parte della A.T.I. Piacenza Parcheggi s.p.a. (concessione del 14 dicembre 2012) sotto le Piazze Cittadella e Casali, nel centro storico di Piacenza, comprensivo, per quanto era dato sapere, di n. 259 posti auto (deliberazione Giunta comunale 15 febbraio 2011).

Leggi tutto…

Jennifer & Truzzu.


Jennifer Lopez kasteddaia

Dev’essere terribilmente noioso fare il sindaco, soprattutto quando si tratta di una cittadina di poche pretese, pigramente piazzata in un’isola nel bel mezzo del Mediterraneo occidentale.

Leggi tutto…

Perché non sono ancora rientrati nelle casse pubbliche i soldi di Tuvixeddu?


Cagliari, Tuvixeddu, area archeologica

Ormai è passato più di un anno e mezzo dalla sentenza Corte App. civile Roma, Sez. II, 9 aprile 2018, n. 2245 con cui, su ricorso della Regione autonoma della Sardegna, è stato riformato il lodo espresso dal Collegio arbitrale (il magistrato in pensione Gianni Olla, il docente universitario romano Nicolò Lipari, il presidente emerito della Corte costituzionale Franco Bilé)  con il parere contrario di uno dei componenti (il magistrato Olla) favorevole alle pretese della Nuova Iniziative Coimpresa del Gruppo Cualbu sull’annosa vicenda di Tuvixeddu (Cagliari), la più importante area archeologica sepolcrale punico-romana del Mediterraneo, interessata dal noto progetto immobiliare.

Leggi tutto…

Tarquinia non è e non diventerà l’inceneritore dei rifiuti di mezza Italia.


Tarquinia, Cavalli alati (V-IV sec. a. C.)

E’ una delle cittadine più affascinanti e ricche di storia e di cultura del Bel Paese.

Leggi tutto…

Le risorse naturali come patrimonio collettivo dell’umanità.


Promosso dalla Società Tarquinense d’Arte e Storia, si tiene a Tarquinia, il 14 dicembre 2019 (ore 9.30-19.30) la II Riunione scientifica “Le risorse naturali come patrimonio collettivo dell’umanità” presso la Sala Sacchetti del Palazzo dei Priori.

Leggi tutto…

La speculazione energetica vuol sbranare la Tuscia.


Tuscia, cavalli al pascolo e ruderi medievali

La Tuscia è oggetto di un attacco senza precedenti ai suoi valori ambientali, storico-culturali, paesaggistici, socio-economici.

Leggi tutto…

A fianco del Ministero per i beni e attività culturali e il turismo contro lo scempio annunciato della Tuscia.


Tuscia, boschi e vallate

L’associazione ecologista Gruppo d’intervento Giuridico onlus , grazie al prezioso operato degli avvocati Rosalia Pacifico (Foro di Cagliari) e Tommaso Raccuglia (Foro di Roma), ha trasposto davanti al T.A.R. Lazio il proprio ricorso straordinario al Presidente della Repubblica effettuato nell’agosto scorso ed è intervenuta ad adiuvandum a fianco del Ministero per i Beni e Attività Culturali e il Turismo  avverso la determinazione n. 98135 del 6 febbraio 2019 (e la successiva autorizzazione unica) “con la quale la Regione Lazio, disattendendo i pareri negativi espressi dalla competente Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, ha concluso positivamente la procedura di valutazione di impatto ambientale per il progettodi realizzazione di  un “Impianto  fotovoltaico  a  terra  della  potenza  di  circa 150 MWp connesso alla RTN”, progettato a Pian di Vico (Tuscania).

Leggi tutto…

Qualcuno dovrebbe pagare per il “pasticcio” del sistema MOSE.


Le immagini degli effetti disastrosi dell’acqua alta a Venezia scorrono nel corso dei notiziari giornalistici di tutto il mondo.

Leggi tutto…

Degrado istituzionalizzato sulla spiaggia del Poetto.


Cagliari, Poetto, bunker circondato da transenne (2019)

La buona gestione dell’ambiente e dei beni storico-culturali si vede anche e soprattutto dalle piccole cose.

Leggi tutto…

Escursione autunnale sulla Sella del Diavolo!


Cagliari, Sella del Diavolo, i ruderi della Torre del Poetto

E’ arrivato l’autunno ed è ora di fare una nuova escursione guidata sul sentiero naturalistico ed archeologico della Sella del Diavolo, promosso dall’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus.

Leggi tutto…

Neuroni cementificati per le coste sarde.


le quattro betoniere, il nuovo stemma della Sardegna?

anche su Il Manifesto Sardo (“Neuroni cementificati per le coste sarde“), n. 292, 16 ottobre 2019

Leggi tutto…

Mont’e Prama, archeologia, identità e, purtroppo, soprattutto polemiche.


Cagliari, Museo Archeologico Nazionale, i Giganti di Monte Prama, Pugilatori

Dal 22 marzo 2014 i Giganti di Monte Prama sono visibili al grande pubblico al Museo Archeologico Nazionale di Cagliari e al Museo Archeologico di Cabras (OR).

Leggi tutto…

I lavori del parcheggio nel centro storico di Bergamo (Parking Fara) finiscono davanti alla Corte dei conti.


Bergamo, Rocca Veneta e mura medievali prima dell’inizio dei lavori per la realizzazione del parcheggio interrato.

Il Comitato NoParkingFara, il Comitato Bergamo Bene Comune e l’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus hanno inoltrato (11 ottobre 2019) una specifica segnalazione alla Procura regionale della Corte dei conti per la Lombardia riguardo ipotesi di responsabilità per danni all’erario (in particolare art. 1 della legge n. 20/1994 e s.m.i.) relative ai lavori del progetto di parcheggio interrato nel centro storico di Bergamo (Parking Fara).

Leggi tutto…

Quando è necessario il procedimento di V.I.A. sugli ampliamenti o le modifiche progettuali.


Roma, Castel S. Angelo, vista sui tetti

Pronuncia di grande interesse emessa recentemente dal Consiglio di Stato in tema di valutazione d’impatto ambientale (V.I.A.).

Leggi tutto…