Archivio

Posts Tagged ‘terrorismo’

Fino a quando questa impunità?


Questi maledetti delinquenti dell’Isis, questi barbari assassini, dimostrano ogni giorno di che pasta sono fatti. Leggi tutto…

Fino a quando?


Questi maledetti delinquenti dell’Isis, questi barbari assassini, dimostrano ogni giorno di che pasta sono fatti.

Fino a quando questi delinquenti e, soprattutto, chi li ha creati e li finanzia rimarranno impuniti? Leggi tutto…

Il Qatar, il terrorismo, la Sardegna.


Arzachena, Costa Smeralda, lavori suites Hotel Romazzino

Arzachena, Costa Smeralda, lavori suites Hotel Romazzino

Di quelle che possono essere le reali intenzioni della sfrenata campagna acquisti condotta in Europa dal Qatar ne avevamo già parlato in precedenza, con un approfondimento sotto un particolare profilo sulla vicenda degli investimenti della Qatar Holding in Sardegna.

Del ruolo della International Swaps and Derivates Association (ISDA) in ambito geo-politico e finanziario internazionale ne aveva parlato chiaramente Joseph Stiglitz, economista statunitense e vincitore del premio Nobel per l’economia (2001).    Sia il Board of Directors che la Members List sono composti da persone e istituzioni che non perdono certo il loro tempo a pettinare bambolette.

Pubblichiamo ora una riflessione di Claudia Zuncheddu, medico, esponente politico di Sardigna Libera, già consigliere regionale e, soprattutto, conoscitrice delle dinamiche del Nord Africa. Leggi tutto…

Francia e Italia, quali differenze?


François Hollande, Presidente della Repubblica francese

François Hollande, Presidente della Repubblica francese

Matteo Renzi, Presidente del Consiglio della Repubblica Italiana

Matteo Renzi, Presidente del Consiglio della Repubblica Italiana

Michel Houellebecq è uno scrittore francese, noto per le sue posizioni spesso provocatorie.

Qui critica aspramente la politica estera e nazionale francese, che, a suo parere, avrebbe in parte determinato l’attuale guerra non dichiarata dell’I.S. sul suolo francese.

La sua è una visione parziale, ma ve la proponiamo per suscitare qualche riflessione su un punto: piaccia o no, le politiche dei governi cambiano la vita dei cittadini, quali differenze vi sono fra Francia e Italia?

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

Leggi tutto…

2 Agosto 1980 – Strage di Bologna: noi non dimentichiamo.


1408235-dueagostoIl 2 agosto 1980, presso la stazione di Bologna, morirono 85 persone e oltre 200 rimasero ferite, in quello che può essere considerato il più grave atto terroristico, di matrice fascista, avvenuto in Italia. Ad oggi, le uniche condanne per la strage sono quelle che hanno riguardato gli esecutori materiali mentre si discute ancora, con mille ipotesi e teorie anche fantasiose, sui mandanti dell’attentato. Leggi tutto…

L’Italia non dimentica.


Bologna e tutta l’Italia non dimenticano quel 2 agosto 1980, quegli 85 morti e quei 200 feriti, per motivi che ancora rimangono oscuri, se si esclude la stupidità umana, motivo di tante stragi. Leggi tutto…

Un assassino libero.


Cesare Battisti

Cesare Battisti è stato condannato definitivamente con sentenze passate in giudicato per i quattro omicidi di Antonio Santoro, maresciallo della Polizia penitenziaria (Udine, 6 giugno 1978), Lino Sabbadin, macellaio (S. Maria di Sala, 16 febbraio 1979), Pierluigi Torregiani, gioielliere (Milano, 16 febbraio 1979), Andrea Campagna, agente di Polizia (Milano, 19 aprile 1979). Di tre omicidi è stato ritenuto concorrente nell’esecuzione, di uno (quello di Torregiani) è stato ritenuto ideatore e venne eseguito da altri.  Il figlio del gioielliere Torregiani è da allora su una sedia a rotelle.

Battisti è stato appartenente ai Proletari Armati per il Comunismo – P.A.C. e autore di varie rapine, in precedenza era un delinquente comune (arrestato per rapine nel 1972, 1974, 1977). Leggi tutto…