Home > diritti civili, Europa, guerra, società > Fino a quando questa impunità?

Fino a quando questa impunità?


Questi maledetti delinquenti dell’Isis, questi barbari assassini, dimostrano ogni giorno di che pasta sono fatti.

Fino a quando questi delinquenti e, soprattutto, chi li ha creati e li finanzia rimarranno impuniti?

Fino a quando?

Solo una riflessione.

Perché colpire proprio a un concerto di Ariana Grande?     Una ragazzina che ha ottenuto i suoi primi successi come star di Nickelodeon, canale televisivo americano pensato soprattutto per bambini e giovani adolescenti.

A-do-le-scen-ti.      Capito?

Era quindi chiaro al delinquente pazzo che si è fatto esplodere – e ancora di più ancora al cervello assassino che lo ha armato – che al concerto ci fossero soprattutto bambini e ragazzi.

Gli adolescenti che questa ideologia assassina ha ancora una volta reso martiri innocenti di una follìa pseudo-religiosa e criminale.

Stefano Deliperi, Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

 

A.N.S.A., 23 maggio 2017

Manchester, kamikaze al concerto di Ariana Grande: 22 morti, anche bambini, e 59 feriti. Almeno 12 dispersi.

Esplosione allo show per teenager. May: atto orrendo.

 

da Il Corriere della Sera, 23 maggio 2017

Manchester, strage al concerto di Ariana Grande: 22 morti e 59 feriti.  La polizia: l’attentatore è morto.

Che cosa sappiamo – foto – video

L’attacco al termine dello show della popstar americana alla Manchester Arena. Subito mobilitate le forze antiterroristiche, è stato poi fatto brillare un secondo pacco, erano solo vestiti. Il premier May: «Orribile attacco terroristico».

 

da Il Fatto Quotidiano, 23 maggio 2017

Attentato Manchester, kamikaze al concerto di Ariana Grande: anche bambini tra le vittime.

Il capo della polizia, Ian Hopkins, ha confermato che si è trattato di una singola esplosione provocata da un attentatore suicida con un “ordigno rudimentale che ha fatto detonare provocando questa atrocità”. Fino a questo momento gli investigatori non hanno fornito il nome dell’uomo. Secondo alcune testimonianze, riportate dai media britannici, l’ordigno era stato riempito di chiodi per aumentarne l’effetto.

 

Annunci
  1. BioIX
    maggio 25, 2017 alle 12:52 pm

    Fino a quando, occidente in primis, non placheremo la nostra sete di denaro a discapito del prossimo, mascherata ipocritamente dietro principi che ormai servono soltanto a riempire le pagine dei giornali e ad alimentare inutili discussioni in programmi televisivi inguardabili.
    Non ci potrà mai essere alcuna giustificazione per atti vili e orrendi come quello di Manchester, ma, al netto dell’opinione che ognuno può avere su un personaggio come Paolo Barnard, non si può non concordare con la sua analisi, se davvero vogliamo sperare di cambiare questo mondo incarognito.
    Diversamente, mettiamoci l’animo in pace e prepariamoci al peggio, perché “non li fermeremo mai più, a meno che non ce ne andiamo dalle loro terre e li lasciamo ai loro affari, alle loro guerre, alle loro culture, ma smettiamo di rubargli le risorse, di terrorizzarli, di usarli come pedine, e di ammazzarli come mosche, senza che nessuno qui accenda una candelina, mai”. http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1759

    • maggio 25, 2017 alle 10:34 pm

      “Non ci potrà mai essere alcuna giustificazione per atti vili e orrendi come quello di Manchester”, appunto.

      Stefano Deliperi

  2. Porico
    maggio 25, 2017 alle 9:44 pm

    ..e magari si potrebbe smettere di finanziarli con i nostri soldi, usando Qatarioti e Sauditi come uffici pagatori.

  3. Bio IX
    maggio 26, 2017 alle 12:12 pm

    Speravo di non essere frainteso, anche se lo avevo messo nel conto. Da genitore piango per TUTTI i morti innocenti, e ho tanta paura che questo abominio non finirà mai.

  4. Mara
    maggio 28, 2017 alle 6:36 pm

    E magari i finanziatori e mandanti sono costruttori di armi…

  5. maggio 30, 2017 alle 6:29 pm

    W Ariana Grande 🙂

    da La Stampa, 30 maggio 2017
    Manchester non si arrende: domenica concerto con Ariana Grande e le star della musica: http://www.lastampa.it/2017/05/30/esteri/manchester-non-si-arrende-domenica-concerto-con-ariana-grande-e-le-star-della-musica-ZyTenuQVlceIVmB6OR2XpI/pagina.html

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: