Archivio

Posts Tagged ‘barbarie’

Fino a quando?


Questi maledetti delinquenti dell’Isis, questi barbari assassini, dimostrano ogni giorno di che pasta sono fatti.

Fino a quando questi delinquenti e, soprattutto, chi li ha creati e li finanzia rimarranno impuniti? Leggi tutto…

Barbari assassini.


Palmyra (foto Wikipedia)

Palmyra (foto Wikipedia)

C’è chi muore per difendere la propria cultura, i simboli della propria identità.

C’è chi continua a massacrare nel falso nome di una religione.

Nella Siria dilaniata dalla guerra feroce e sanguinaria, dove le donne festeggiano liberandosi dal velo nero quando riescono finalmente a sfuggire all’Isis, questi barbari assassini dimostrano ogni giorno di che pasta sono fatti.

Khaled Asaad, archeologo ottantaduenne, è stato decapitato e appeso a una colonna della sua Palmira per averla difesa, anche nascondendo centinaia di statue e reperti antichi dalla follìa distruttrice dei fondamentalisti islamici e, soprattutto, dalla loro avidità. Leggi tutto…

Bestialità umana a Palau.


bovini in spiaggia

bovini in spiaggia

Nella notte fra domenica 19 e lunedi 20 aprile 2015 nelle campagne di Coluccia, in Comune di Palau (OT) alcuni non conosciuti “selecontrollori” hanno abbattuto diversi bovini allo stato brado, compresi alcuni vitelli, in forza di un’ordinanza comunale (la n. 3 del 16 aprile 2015).

Da un video qui reperibile (https://www.facebook.com/nuraku.sardegna/videos/vb.1685335676/10203086625201604/?type=2&theater, https://vimeo.com/125457083) del quale sconsigliamo la visione a persone particolarmente sensibili, almeno un vitello appare lasciato ad agonizzare.

Sgozzato. Leggi tutto…

C’è del marcio in Danimarca. Ed è parecchio.


Leone (Panthera leo).   I Leoni stanno certo meglio nella savana piuttosto che nei circhi.

Leone (Panthera leo). I Leoni stanno certo meglio nella savana piuttosto che negli zoo.

I responsabili dello zoo di Copenaghen hanno proprio deciso di salire alla ribalta internazionale nel peggiore modo possibile.

Non contenti di quanto hanno combinato poco più di un mese fa, hanno deciso di rilanciare.

Come tutti ricordiamo, nel febbraio scorso un giovane esemplare di Giraffa è stato abbattuto a pistolettate per evitare che si riproducesse e perché sottraeva spazio vitale alle altre Giraffe, rifiutando ogni offerta di sistemazione presso altri zoo disponibili.

Leggi tutto…