Home > "altri" animali, biodiversità, caccia, difesa del territorio, grandi foreste, Italia, parchi naturali, pianificazione, società, sostenibilità ambientale > Il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus chiede al Governo di impugnare la legge della Provincia di Bolzano che consente di ammazzare Lupi e Orsi. Le Province di Trento e Bolzano incamerano annualmente una valanga di trasferimenti statali a fronte di quattro soldi impegnati per i risarcimenti dei danni causati dai grandi carnivori.

Il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus chiede al Governo di impugnare la legge della Provincia di Bolzano che consente di ammazzare Lupi e Orsi. Le Province di Trento e Bolzano incamerano annualmente una valanga di trasferimenti statali a fronte di quattro soldi impegnati per i risarcimenti dei danni causati dai grandi carnivori.


branco di Lupo europeo (Canis lupus lupus)

branco di Lupo europeo (Canis lupus lupus)

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha inoltrato (19 luglio 2018) una specifica istanza al Ministro per gli affari regionali e al Ministro per l’ambiente, la tutela del territorio e del mare perché pongano in essere le necessarie attività affinchè il Governo impugni per conflitto di attribuzioni (art. 127 cost.) davanti alla Corte costituzionale la legge provinciale Bolzano n. 11 del 16 luglio 2018 che consente l’uccisione di esemplari di Lupo (Canis lupus) e Orso bruno (Ursus arctos) da parte dell’Amministrazione provinciale altoatesina/sudtirolese.

Con atto del 12 luglio 2018 il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha presentato analoga istanza per analoga impugnazione della legge provinciale Trento n. 9 dell’11 luglio 2018 avente la stessa assurda finalità.

orso-bruno

Orso bruno (Ursus arctos)

Il Lupo e l’Orso bruno sono specie faunistiche che beneficiano del regime di massima tutela ai sensi della direttiva n. 92/43/CEE sulla salvaguardia degli habitat naturali e semi-naturali, la fauna e la flora e della normativa nazionale di recepimento e può esser solo lo Stato (e per esso il Ministero dell’ambiente) a prevedere eventuali deroghe.

Prive di senso appaiono i riferimenti alla “difesa” della locale agricoltura, in realtà super-protetta da qualsiasi rischio.

In Alto Adige/Sud Tirol è stimata (2017) dalla stessa Provincia autonoma la presenza di ben sei (6!) esemplari di Lupo, mentre “danni da lupo risarciti nel 2017 nel complesso ammontano a € 9.680,00”, una cifra semplicemente ridicola a fronte della valanga di soldi pubblici annualmente trasferiti dallo Stato alle province autonome di Bolzano e Trento: come riporta lo stesso sito web istituzionale della Provincia di Bolzano, “ogni cittadino residente in Alto Adige ha ricevuto in dote dallo Stato italiano 8.964 euro in un anno, ogni residente in Trentino 7.638 euro. Le due province sono in testa alla classifica”.

La presenza dell’Orso (2017) è addirittura occasionale ed erratica, senza nuclei stabili, i danni, integralmente risarciti, a impianti di produzione del miele (apiari) ammontano alla folle cifra di euro 8.848,00.

Lupo europeo (Canis lupus lupus)

Lupo europeo (Canis lupus lupus)

Per capirci, bastano in pratica i trasferimenti annuali statali per due residenti a coprire tutti i danni causati da Lupi e Orsi in Alto Adige/Sud Tirol.

In Trentino si stimano (2017) due piccoli branchi (Lessinia, Asiago) e tre coppie (Folgaria, Val di Fassa- Val Badia, Val di Non) di Lupi e 49-66 Orsi (rapporto P.A.T. 2016).   Sono ben noti i casi mal gestiti delle uccisioni degli Orsi Daniza(2014) e K12 (2017).

Nella Provincia di Trento l’installazione delle recinzioni anti-lupo è gratuita per gli agricoltori, in Provincia di Bolzano sono stati stanziati fondi in proposito, ma vengono scarsamente richiesti, così come sono integrali gli indennizzi per i capi di bestiame predati.[1]

Nel caso del Trentino, l’obiettivo esplicitato dell’assurda legge provinciale “al fine di conservare il sistema alpicolturale del territorio montano provinciale” potrebbe esser ottenuto, per esempio, con la lotta al devastante inquinamento da pesticidi, che rende il Trentinoil secondo territorio nazionale dove si trova la maggior quantità di principi attivi per ettaro di superficie agricola utilizzata”, secondo il recente Rapporto nazionale pesticidi nelle acque 2018  dell’I.S.P.R.A. 

Appennino, Lupo (Canis lupus italicus)

Appennino, Lupo (Canis lupus italicus)

Un’agricoltura avvelenata e danni alla salute, quindi, ma non certo per colpa di Lupi e Orsi.

Risulta proprio folle il livòre calibro 12 sostanziato nelle normative delle Province autonome di Trento e Bolzano verso Lupi e Orsi bruni, che garantiscono qualità ambientale e, non ultimo, un fortissimo richiamo turistico per la zona.

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus auspica che il Governo accolga le istanze e faccia ricorso alla Corte costituzionale avverso le due leggi, frutto di quel sonno della ragione che genera mostri.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

______________

[1] Nel 2017 sono stati 144 gli episodi di predazione da parte degli Orsi e la Provincia autonoma di Trento ha risarcito gli allevatori per 83.000 euro. Per il Lupo, le predazioni sono state 49 e il risarcimento è ammontato a 47.000 euro. Nello stesso anno i danni per altro genere di sinistri sono stati 66 sinistri ed hanno previsto un risarcimento apri a 70.000 euro (intervento in aula del 5 luglio 2018 del consigliere Donata Borgonovo Re).

 

Orso bruno

Orso bruno (Ursus arctos)

(foto da mailing list ambientalista, S.D., archivio GrIG)

 

Annunci
  1. luglio 20, 2018 alle 7:37 am

    A quando l’abbattimento selettivo degli amministratori dannosi?

  2. Patrizia Pili
    luglio 20, 2018 alle 2:18 pm

    Grazie per quanto state facendo per la difesa di lupi ed orsi . E’ assurdo che possano ucciderli . Buon lavoro !

  3. luglio 20, 2018 alle 3:01 pm

    da Buongiorno Sud Tirol, 29 luglio 2018
    Bolzano. Richiesta di impugnazione leggi di Bolzano e Trento sulle misure di intervento per lupi e orsi: https://www.buongiornosuedtirol.it/2018/07/bolzano-richiesta-di-impugnazione-leggi-di-bolzano-e-trento-sulle-misure-di-intervento-per-lupi-e-orsi/

  4. agosto 6, 2018 alle 5:53 pm

    piuttosto demenziale.

    da La Stampa, 6 agosto 2018
    Il governo: carabinieri forestali autorizzati a sparare ai lupi utilizzando proiettili di gomma: http://www.lastampa.it/2018/08/06/societa/il-governo-carabinieri-forestali-autorizzati-a-sparare-ai-lupi-utilizzando-proiettili-di-gomma-fbohMKR5stW82H13e4vObL/pagina.html

  5. agosto 8, 2018 alle 11:33 pm

    pessimi.

    A.N.S.A., 8 agosto 2018
    Trento-Bolzano-Toscana, abbattere i lupi in casi estremi.
    Richiesta comune a governo e Ue. Toscana farà legge che permette abbattimenti: http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/animali/2018/08/08/lupo-trento-bolzano-toscana-chiedono-abbattimenti_d9d0ea27-8b6f-4bf9-b4be-18729c1b95ad.html

    • agosto 9, 2018 alle 7:41 am

      In questo Paese di pazzi ciascuna Regione si fa le proprie leggi, neanche fossimo gli U.S.A.! Ministro Costa: ci faccia vedere che non abbiamo sbagliato a votare….

    • settembre 2, 2018 alle 6:44 pm

      ridicola pagliacciata.

      da Il Fatto Quotidiano, 2 settembre 2018
      Lupi, Firenze e il patto nel rifugio delle Dolomiti con il Trentino-Alto Adige: “Sì ad abbattimenti per difendere agricoltura”.
      L’intesa tra la Regione e le due Province autonome sottoscritta in un rifugio del Passo Pordoi. Rabbia degli ambientalisti: “Incostituzionale e grottesco. Nemmeno un euro per la prevenzione”. Il ministro Costa ha annunciato che ricorrerà alla Consulta, ma intanto il 4 settembre Trento e Bolzano andranno a Bruxelles per chiedere di poter legiferare in autonomia sul settore. (Giacomo Salvini):

  6. settembre 6, 2018 alle 10:07 pm

    bene 😀

    dal sito istituzionale del Governo Italiano, 6 settembre 2018
    Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 18 del 6 Settembre 2018

    Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, giovedì 6 settembre 2018, alle ore 17.05 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Giuseppe Conte. Segretario il Sottosegretario alla Presidenza Giancarlo Giorgetti (http://www.governo.it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-18/9917)

    … Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Erika Stefani, ha esaminato ventotto leggi delle Regioni e delle Province Autonome e ha quindi deliberato:

    di impugnare in via cautelativa

    la legge della Provincia di Trento n. 9 dell’ 11/07/2018, recante “Attuazione dell’articolo 16 della direttiva 92/43/CEE del Consiglio, del 21 maggio 1992, relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche: tutela del sistema alpicolturale”, in quanto la legge, prevedendo la possibilità di disciplinare il prelievo delle specie protette dell’orso e del lupo, eccede dalle competenze statutarie provinciali in violazione dell’ordinamento europeo e della competenza legislativa statale in materia di tutela dell’ambiente di cui all’art. 117, primo e secondo comma, lett. s), della Costituzione;

    la legge della Provincia di Bolzano n. 11 del 16/07/2018, recante “Misure di prevenzione e di intervento concernenti i grandi carnivori. Attuazione dell’articolo 16 della direttiva 92/43/CEE”, in quanto la legge, prevedendo la possibilità di disciplinare il prelievo delle specie protette dell’orso e del lupo, eccede dalle competenze statutarie provinciali in violazione dell’ordinamento europeo e della competenza legislativa statale in materia di tutela dell’ambiente di cui all’art. 117, primo e secondo comma, lett. s), della Costituzione;

  7. settembre 6, 2018 alle 10:10 pm

    da Il Fatto Quotidiano, 6 settembre 2018
    Lupi e orsi, il Cdm impugna la legge sugli abbattimenti. Costa: “Atto dovuto”.
    La normativa approvata a luglio dalle province di Trento e Bolzano permette la cattura e l’uccisione dell’orso bruno e del lupo comune, per venire incontro alle richieste degli abitanti delle valli. Fraccaro: “Le Province siano responsabili”. Ma una legge simile è stata annunciata anche dalla Toscana: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/06/lupi-e-orsi-il-cdm-impugna-la-legge-che-permette-di-ucciderli-costa-atto-dovuto/4609244/

  1. luglio 20, 2018 alle 6:25 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: