L’Isola del Sole Nero, ancora.


L'Isola del Sole Nero

 

Prende spunto dall’Isola del sole nero, ora è una video-inchiesta.

L’ha realizzata il giovane e bravo Andrea Arena ed è stato pubblicata (10 marzo 2016) sul sito web del quotidiano nazionale La Stampa.

Lo trovate qui.

Buona visione.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

Andrea Arena

Andrea Arena

La Sardegna ha il triste primato in Italia per superficie di territorio contaminato. Nell’isola, che ha chiuso il bilancio del 2014 con un 10% in più di presenza turistica (Sired), circa 445.000 ettari di territorio risultano inquinati. Dagli anni Sessanta, la terza regione più grande della penisola ha assistito allo sviluppo di un modello d’industrializzazione di forte impatto sull’ambiente e la vita delle comunità locali, importato con il consenso e l’entusiasmo della classe politica regionale. Qui, come altrove in Italia, questo sistema produttivo ha visto il proprio declino con la fine delle politiche d’investimento pubblico, nel segno di una crisi industriale tangibile in tutto il Paese. Il processo di industrializzazione forzata vede l’agricoltura soccombere alla sottrazione di suoli destinati a impianti chimici e petrolchimici. Inoltre, l’esclusione dalla maggior parte degli incentivi finanziari ha avuto come conseguenza la riduzione della capacità produttiva e l’azzeramento dei progressi che il settore agricolo aveva avuto negli Anni Cinquanta. In questa inchiesta il racconto di una magnifica perla del Mediterraneo ferita“.

 

Sarroch, impianti Gruppo Saras s.p.a., fumo nero (23 dicembre 2015)

Sarroch, impianti Gruppo Saras s.p.a., fumo nero (23 dicembre 2015)

(foto Andrea Arena, per conto GrIG, archivio GrIG)

Annunci
  1. Carlo Forte.
    marzo 11, 2016 alle 9:50 am

    Che dire,l’unica cosa che mi viene è STATO ASSASSINO.

  2. Mattea Usai
    marzo 13, 2016 alle 12:49 am

    Mi spiace molto che il documentario” L’isola del sole nero” non si possa vedere… potete ovviare? Grazie, M. Usai

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: