La Cava Valsora chiude, finalmente.


Tritone alpestre apuano (Ichthyosaura alpestris apuana)

Tritone alpestre apuano (Ichthyosaura alpestris apuana, foto La Nazione)

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus esprime forte soddisfazione per la decisione assunta in questi giorni dal Parco naturale regionale delle Alpi Apuane inerente il diniego della proroga della pronuncia di compabilità ambientale (determinazione n. 2 del 12 febbraio 2016) assunta al termine del procedimento di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.) nel 2010 per l’attività estrattiva del marmo nella Cava Valsora, in Comune di Massa, da parte della Ditta Marmi e Trasporto Merci PTC.

Già nel corso della conferenza di servizi tenutasi il 23 dicembre 2015, le amministrazioni pubbliche competenti (Comune di Massa, Provincia di Massa Carrara, Soprintendenza per le Belle Arti e il Paesaggio per le Province di Lucca e Massa, A.R.P.A.T., AUSL 1 di Massa Carrara, Ente Parco) avevano espresso parere contrario alla prosecuzione dell’attività di cava, sia per le riscontrate difformità dei lavori sia per la presenza del raro Tritone alpestre apuano (Ichthyosaura alpestris ssp. apuana), posta in pericolo proprio dall’attività estrattiva. La Commissione per il Paesaggio del Comune di Massa aveva formalizzato il proprio parere negativo.

Alpi Apuane, marmettola cementata in un corso d'acqua

Alpi Apuane, marmettola cementata in un corso d’acqua

Ora il pronunciamento definitivo: la cava deve chiudere, finalmente.

Nei mesi scorsi avevano presentato istanze per la chiusura dell’attività estrattiva per ragioni di salvaguardia ambientale Italia Nostra, C.A.I. e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus.

La Cava Valsora, si ricorda, è – insieme a numerose altre – interessata da un’ampia indagine condotta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Massa e dal Corpo forestale dello Stato riguardo violazioni paesaggistiche, reati di inquinamento delle acque e del suolo (in particolare da marmettola, residuo dell’estrazione marmifera).

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha, in proposito, inoltrato diversi documentati esposti (20 agosto 2015, 20 gennaio 2016) indirizzati alla magistratura e alle amministrazioni pubbliche competenti relativamente al gravissimo inquinamento ai danni dei corsi d’acqua delle Apuane determinato dalla marmettola e dalla cattiva gestione delle cave, inquinamento conclamato ma finora scarsamente contrastato dalle amministrazioni pubbliche titolari delle competenze in materia[1], nonostante le richieste (27 agosto 2015, 30 settembre 2015) provenienti anche dal Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare.

Alpi Apuane, il bivacco Aronte e Punta Carina

Alpi Apuane, il bivacco Aronte e Punta Carina

Non può esser dimenticato, inoltre, come siano presenti disposizioni favorevoli all’eccessiva attività estrattiva nello stesso Piano di indirizzo territoriale (P.I.T.) con valenza di piano paesaggistico della Toscana, tanto da aver determinato ricorsi in proposito da parte del Gruppo d’Intervento Giuridico onlus al Commissario per gli usi civici di Roma (10 settembre 2015) e alle Istituzioni comunitarie (4 gennaio 2016), nonché un ricorso straordinario al Presidente della Repubblica (poi trasposto davanti al T.A.R. Toscana) da parte di Mountain Wilderness Italia, Società Italiana di Geologia Ambientale (S.I.G.E.A.), Amici della Terra, Verdi Ambiente e Società (V.A.S.), Lega Italiana Protezione degli Uccelli (L.I.P.U.), Club Alpino Italiano – Toscana, il Centro “Guido Cervati” di Seravezza e il Centro culturale “La Pietra Vivente” di Massa (18 settembre 2015).

La chiusura della Cava Valsora è un importante segnale per la salvaguardia dei valori naturalistici e ambientali delle Alpi Apuane, ma anche per il ripristino della legalità.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

____________________________________

[1] l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana (A.R.P.A.T.) con la sua newsletter n. 168 del 13 agosto 2015 ha presentato un report sulle “Alpi Apuane e marmettola” e ha descritto gli eventi di inquinamento ambientale altamente pregiudizievoli per la salvaguardia dei Fiumi Carrione e Frigido e gli habitat naturali connessi.

Seravezza, la cava delle Cervaiole da Passo Croce. Il Picco Falcovaia non esiste più

Seravezza, la cava delle Cervaiole da Passo Croce. Il Picco Falcovaia non esiste più

(foto da La Nazione, F.L., archivio GrIG)

Annunci
  1. febbraio 28, 2016 alle 10:52 am

    da Il Tirreno, 27 febbraio 2016
    Massa, cava Valsora non può riaprire.
    Il Parco respinge la proroga della pronuncia di compatibilità ambientale: tritoni non tutelati. Inoltre lo stato di progetto presentato ai fini del rilascio della proroga non corrisponde allo stato di progetto precedentemente autorizzato: http://iltirreno.gelocal.it/massa/cronaca/2016/02/27/news/cava-valsora-non-puo-riaprire-1.13030434

    ____________________________________

    da La Gazzetta di Massa e Carrara, 26 febbraio 2016
    La Cava Valsora chiude, finalmente: http://www.lagazzettadimassaecarrara.it/cronaca/2016/02/la-cava-valsora-chiude-finalmente/

    ____________________________________

    da TG Regione, 26 febbraio 2016
    Scempio Apuane, la Cava Valsora chiude: “Finalmente”: http://www.tgregione.it/cronaca-regionale/scempio-apuane-la-cava-valsora-chiude-finalmente/

  2. aprile 13, 2017 alle 4:20 pm

    e il T.A.R. Toscana conferma 😛

    da Il Tirreno, 13 aprile 2017
    Il Tar protegge i tritoni e così a Cava Valsora non si scava.
    Bocciato il ricorso dell’azienda: «Non c’è volontà di proteggere gli animali». Nelle motivazioni «i detriti del marmo sono dannosi per l’ambiente». (Libero Red Dolce): http://iltirreno.gelocal.it/massa/cronaca/2017/04/12/news/il-tar-protegge-i-tritoni-e-cosi-a-cava-valsora-non-si-scava-1.15186325?ref=hftimcer-1

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: