Home > acqua, alberi, biodiversità, difesa del territorio, dissesto idrogeologico, giustizia, grandi foreste, paesaggio, parchi naturali, pianificazione, società, sostenibilità ambientale > La Procura della Repubblica di Cagliari chiede la condanna per i tagli boschivi abusivi nella Foresta demaniale del Marganai.

La Procura della Repubblica di Cagliari chiede la condanna per i tagli boschivi abusivi nella Foresta demaniale del Marganai.


Foresta demaniale Marganai, area dei primi interventi di taglio (loc. Caraviu e su Isteri, Comune di Domusnovas)

Foresta demaniale Marganai, area dei primi interventi di taglio (loc. Caraviu e su Isteri, Comune di Domusnovas)

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari ha chiesto al G.I.P. l’emissione di decreto penale di condanna nei confronti di quattro indagati – fra cui due dirigenti dell’Agenzia regionale Forestas – per gli ormai noti interventi di taglio boschivo in parte già effettuati e nel resto previsti nella Foresta demaniale del Marganai, oggetto di procedimento penale proprio per l’assenza di autorizzazione paesaggistica [1].Tale rito penale si svolge quando il pubblico ministero ritenga di avere prove evidenti su base documentale, ma gli eventuali condannati possono rivolgersi al giudice monocratico in sede di reclamo.

L’assenza di autorizzazioni paesaggistiche è palese e incontestabile.

In caso di condanna, dopo le mille e mille attività dei vertici dell’agenzia regionale Forestas in difesa di tali tagli boschivi, sarebbe opportuno un gesto di responsabilità e di decenza: le dimissioni irrevocabili degli stessi vertici.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

 

_____________

[1] Come noto, l’art. 149, comma 1°, lettera c, del decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i. testualmente dispone già l’esenzione dall’ottenimento dell’autorizzazione paesaggistica per“il taglio colturale, la forestazione, la riforestazione, le opere di bonifica, antincendio e diconservazione da eseguirsi nei boschi e nelle foreste indicati dall’articolo 142, comma 1, lettera g), purché previsti ed autorizzati in base alla normativa in materia”.

 

La Nuova Sardegna, 29 ottobre 2016

La Nuova Sardegna, 29 ottobre 2016

(foto F.A., archivio GrIG)

Annunci
  1. Terrae
    ottobre 29, 2016 alle 3:38 pm

    Supposte di(s)missioni:
    È auspicabile un taglio produttivo volontario dei polloni alla base.

    Supposte di pellet:
    Si sia un taglio netto.

  2. Riccardo Pusceddu
    ottobre 29, 2016 alle 4:30 pm

    Finalmente qualcuno che paghi per l’arroganza e la supponenza dell’Ente Foreste Sarde. Se le persone ai vertici dell’Ente si dimetteranno, stappo lo spumante per festeggiare! Comunque anche cosi quasi troppo bello per essere vero! Grazie GRiG!
    Si potrebbe fargliela pagare anche per le menzogne che hanno messo nella loro pagina web sullo stato dei luoghi dopo il taglio?

  3. ottobre 30, 2016 alle 5:16 pm

    da Sardinia Post, 29 ottobre 2016
    Tagli abusivi nel Marganai, il pm chiede quattro condanne. (Pablo Sole): http://www.sardiniapost.it/cronaca/tagli-abusivi-nel-marganai-pm-chiede-quattro-condanne/

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: