Quale sarà il futuro della gestione del territorio in Sardegna?


Stravolgiamo i piani

evento pubblico online

lunedi 21 dicembre 2020, ore 18.30

diretta Facebook su https://fb.me/e/4I8JARBtv?ti=wa

Sta per essere approvato un disegno di legge regionale a iniziativa dell’amministrazione regionale Solinas che porterà ulteriore cemento sulle coste, degradando la primaria risorsa ambientale e economico-sociale della Sardegna.

Oltre 37 mila cittadini hanno già sottoscritto la petizione per la salvaguardia delle coste sarde,  per il mantenimento dei vincoli di inedificabilità costieri, i vincoli di inedificabilità nella fascia dei 300 metri dalla battigia marina, stabiliti dalle normative vigenti e dalla disciplina del piano paesaggistico regionale (P.P.R.).

Migliaia e migliaia di cittadini chiedono a gran voce una scelta di salvaguardia ambientale, una scelta per preservare il futuro, una scelta di civiltà.

Altro cemento sulle coste non vuol dire turismo, significa solo degrado ambientale e perdita di attrattiva.

Gruppo d’Intervento Giuridico odv

mattone nella sabbia

(foto S.D., archivio GrIG)

  1. capitonegatto
    dicembre 19, 2020 alle 4:24 PM

    Il ministro Costa deve impedire che le coste del nostro paese degradino da sabbia a cemento. Tutti hanno diritto di godere delle coste , degli arenili, del mare, per quello che ne e’ rimasto.

    • Infinito
      gennaio 12, 2021 alle 11:24 am

      Il paesaggio intero deve essere difeso non solo le coste.

  2. Mara machtub
    dicembre 20, 2020 alle 9:32 PM

    L’unica volta che mi dispiace di non aver mai aderito a Facebook. Ci darai report? Grazie e buon lavoro.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: