Home > acqua, coste, difesa del territorio, inquinamento, paesaggio, rifiuti, salute pubblica, società, sostenibilità ambientale > Sarà bonificato lo scarico di detriti e amianto a Tacca Rossa (Carloforte).

Sarà bonificato lo scarico di detriti e amianto a Tacca Rossa (Carloforte).


Carloforte, Tacca Rossa, scarico di detriti molto probabilmente contenenti amianto (nov. 2022)

A pochi passi dal mare, nelle campagne di Tacca Rossa, a Carloforte (SU), stava crescendo un po’ alla volta uno scarico abusivo di rifiuti forse derivanti da ristrutturazioni edilizie, compresi detriti molto probabilmente contenenti amianto, materiale cancerogeno, pericoloso per la salute e l’ambiente.

Il rinvenimento era stato prontamente segnalato da cittadini all’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) che aveva inoltrato (8 dicembre 2022) un’istanza di bonifica ambientale al Comune di Carloforte e al Corpo forestale e di vigilanza ambientale.

Buone notizie per l’ambiente e la salute.

Dopo breve tempo, l’Ufficio del Sindaco di Carloforte aveva risposto (20 dicembre 2022) “che, fatte le opportune verifiche attraverso l’intervento della nostra Polizia locale, è stato individuato il proprietario del terreno segnalato, al quale è stato intimato di provvedere in tempi celeri alla rimozione del materiale e alla bonifica dei luoghi”.

Carloforte, faro di Capo Sandalo

Ora anche il Corpo forestale e di vigilanza ambientale – S.T.I.R. di Iglesias ha comunicato (nota prot. n. 2785 del 13 gennaio 2023) che “il personale operante presso la Stazione forestale competente (S. Antioco, n.d.r.), a seguito di verifiche, ha identificato l’autore dell’abbandono, il quale a seguito di ammissione delle proprie responsabilità, si è assunto l’onere ex lege, di procedere alla bonifica dello stato dei luoghi.

In data odierna la Stazione forestale, con nota di prot. n. 22 del 12.01.2023, ha trasmesso la comunicazione ex art 192 co 3° del D,lvo 152/2006, per segnalare al Comune di Carloforte l’abbandono di tali rifiuti, al fine di adottare i provvedimenti di sua competenza”.

Ricordiamo che l’abbandono ed il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo, nel suolo, nelle acque superficiali e sotterranee sono vietati dall’art. 192 del decreto legislativo n. 152/2006 e s.m.i. (Codice dell’ambiente): il sindaco competente dispone con ordinanza a carico del trasgressore in solido con il proprietario e con il titolare di diritti reali o personali sull’area la rimozione dei rifiuti ed il ripristino ambientale. Trascorso infruttuosamente il termine assegnato, provvede d’ufficio l’amministrazione comunale in danno degli obbligati.

In particolare, per quanto riguarda i detriti in eternit si ricorda che gli stessi sono costituiti da un impasto di cemento e amianto, le quali possono rilasciare fibre di amianto se abrase, perforate, spazzolate o se deteriorate, con gravi conseguenze per la salute delle persone che ne vengono a contatto (è, infatti, dimostrato che anche bassissime esposizioni a polveri di amianto possono indurre un preciso tumore polmonare, il c.d. mesotelioma pleurico). Per tali motivi, il nostro ordinamento prevede specifiche modalità per lo smaltimento delle lastre realizzate con fibre di amianto (legge n. 257/1992 e s.m.i.).

Il GrIG plaude al rapido accertamento della presenza dei detriti e delle responsabilità dell’abbandono da parte di Comune e Corpo forestale e di vigilanza ambientale, auspicando l’altrettanto rapida conseguente bonifica ambientale.

Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG)

Carloforte, centro storico visto dal mare

(foto)

Pubblicità
  1. Raffaella Venturi
    gennaio 17, 2023 alle 9:50 am

    Un plauso all’amministrazione, solerte e attenta alle sollecitazioni a tutela del paesaggio, che ha effettuato gli accertamenti, individuato il responsabile (meglio sarebbe dire “l’irresponsabile”) e a questi intimato di provvedere alla rimozione e alla bonifica del luogo. Manca un tassello fondamentale (oppure non è stato esplicitato): il responsabile in questione dovrebbe produrre all’Ufficio del Sindaco la documentazione dell’avvenuto intervento da parte della ditta specializzata nello smaltimento amianto, diversamente non si saprà mai se la rimozione è avvenuta secondo la legge o ha trovato una strada più breve e a zero costi.
    Grazie GrIG.

  2. gennaio 17, 2023 alle 3:05 PM

    A.N.S.A., 16 gennaio 2023
    Carloforte, via a bonifica per la discarica di Tacca Rossa.
    Grig, individuato proprietario. Ci sono detriti e amianto: https://www.ansa.it/sardegna/notizie/2023/01/16/carloforte-via-a-bonifica-per-la-discarica-di-tacca-rossa_1b29c457-1923-4d4c-b89d-17dc5f1525fb.html#:~:text=Il%20Gruppo%20d'intervento%20giuridico,forestale%20e%20di%20vigilanza%20ambientale

    ____________________

    da Sardinia Post, 16 gennaio 2023
    Discarica vicino al mare con detriti e amianto, bonifica grazie a segnalazione del Grig: https://www.sardiniapost.it/ambiente/discarica-vicino-al-mare-con-detriti-e-amianto-bonifica-grazie-a-segnalazione-del-grig/

    ________________

    da Gazzetta Sarda, 16 gennaio 2023
    Carloforte: Sarà bonificato lo scarico di detriti e amianto a Tacca Rossa: https://www.gazzettasarda.com/contenuto/0/11/246622/carloforte-sara-bonificato-lo-scarico-di-detriti-e-amianto-a-tacca-rossa

    ________________

    da Casteddu online, 16 gennaio 2023
    Carloforte, sarà bonificato lo scarico di detriti e amianto a Tacca Rossa.
    A pochi passi dal mare, nelle campagne di Tacca Rossa, a Carloforte, sta crescendo un po’ alla volta uno scarico abusivo di rifiuti forse derivanti da ristrutturazioni edilizie, compresi detriti molto probabilmente contenenti amianto, materiale cancerogeno, pericoloso per la salute e l’ambiente: https://www.castedduonline.it/carloforte-sara-bonificato-lo-scarico-di-detriti-e-amianto-a-tacca-rossa/

    ____________________

    da Ajo Noas, 16 gennaio 2023
    Carloforte: sarà bonificato lo scarico di detriti e amianto a Tacca Rossa: https://www.ajonoas.it/carloforte-sara-bonificato-lo-scarico-di-detriti-e-amianto-a-tacca-rossa/

  3. gennaio 17, 2023 alle 3:07 PM

    da L’Unione Sarda, 17 gennaio 2023
    Carloforte. Amianto. Bonifica per l’area di Tacca Rossa.

    Sarà bonificato il cumulo di detriti e amianto a Tacca Rossa, località di Carloforte. Ai primi di dicembre , dopo aver ricevuto una segnalazione da alcuni cittadini, il Gruppo di intervento giuridico aveva presentato un’istanza di bonifica ambientale al Comune di Carloforte e al Corpo forestale.
    “Dopo breve tempo l’ufficio del sindaco aveva risposto , dicendo che dopo le opportune verifiche era stato individuato il proprietario e che gli era stato intimato di provvedere alla rimozione del materiale – si legge in una nota del Gruppo di intervento giuridico – anche il Corpo Forestale ci ha comunicato di aver individuato l’autore dell’abbandono e che lo stesso si è assunto l’onere, come prevede la legge, di bonificare i luoghi e ha segnalato al Comune l’abbandono dei rifiuti”. Il Grig esprime soddisfazione per i tempi rapidi. “Ora auspichiamo una altrettanto rapida bonifica ambientale” (A.Pa.)

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: