Home > aree urbane, beni culturali, biodiversità, difesa del territorio, dissesto idrogeologico, paesaggio, parchi naturali, pianificazione, salute pubblica, società, sostenibilità ambientale > Quella variante del piano di classificazione acustica è illegittima, il sindaco di Massa s’informi bene.

Quella variante del piano di classificazione acustica è illegittima, il sindaco di Massa s’informi bene.


Alpi Apuane, il bivacco Aronte e Punta Carina

I mezzi di informazione riportano in questi giorni le dichiarazioni del sindaco di Massa Francesco Persiani concernenti il diniego di annullamento in via di autotutela della variante al piano di classificazione acustica, adottata con deliberazione Consiglio comunale n. 139 del 24 luglio 2019, poi approvata definitivamente con deliberazione Consiglio comunale n. 194 del 29 novembre 2019, su richiesta avanzata  (28 gennaio 2020) dall’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus.

Sostiene la legittimità della variante e la mancanza di corrette informazioni da parte dell’Associazione.

Le cose sono ben diverse da come esposte dal sindaco di Massa, secondo cui “il piano di classificazione acustica o di una sua variante deve essere assoggettato, ai sensi della L.R. 10/2010 a procedura di Vas o di verifica di assoggettabilità alla Vas, ma non nel caso in cui sia contenuto nella strumentazione urbanistica per cui l’ente abbia già provveduto all’iter”, inoltre “le aree soggette a variante non interessano aree appartenenti alla Rete Natura 2000, di conseguenza non devono preventivamente essere soggetti alla procedura di valutazione ambientale”.

Massa, manifestazione per la difesa del Rifugio Aronte e delle Alpi Apuane (4 gennaio 2020)

 Infatti

* secondo l’art. 5 del D.P.R. n. 357/1996 e successive modifiche e integrazioni (s.m.i.), “I proponenti di piani territoriali, urbanistici e di settore, ivi compresi i piani agricoli e faunistico-venatori e le loro varianti, predispongono … uno studio per individuare e valutare gli effetti che il piano puo’ avere sul sito, tenuto conto degli obiettivi di conservazione del medesimo”;

* la relativa procedura di valutazione di incidenza ambientale (V.Inc.A.), vincolante e preventiva, in caso di presenza di aree naturali protette, in Toscana è in capo all’Ente gestore delle stesse aree naturali protette (art. 87, comma 6°, della legge regionale Toscana n. 30/2015 e s.m.i.,): a essa vanno assoggettati tutti “gli atti della pianificazione territoriale, urbanistica e di settore e le loro varianti, compresi i piani sovracomunali agricoli, forestali e faunistico venatori e gli atti di programmazione non direttamente connessi o necessari alla gestione dei siti, qualora interessino in tutto o in parte pSIC e siti della Rete Natura 2000, o comunque siano suscettibili di produrre effetti sugli stessi”;

* la suddetta procedura è compresa nella procedura di valutazione ambientale strategica (V.A.S.) solo quando quest’ultima è prevista (“Nei casi di cui all’articolo 73 ter della legge regionale 12 febbraio 2010, n. 10 , Norme in materia di valutazione ambientale strategica “VAS”, di valutazione di impatto ambientale “VIA” e di valutazione di incidenza, la valutazione d’incidenza di atti di pianificazione e programmazione, è effettuata nell’ambito del procedimento di valutazione ambientale strategica – VAS”, art. 87, comma 8°, della legge regionale Toscana n. 30/2015 e s.m.i.);

* in base alla cartografia ufficiale della Regione Toscana, il Rifugio Aronte rientra nella zona di protezione speciale (Z.P.S.) “Prateria primarie e secondarie delle Apuane” (codice IT5120015), ai sensi della direttiva n. 147/09/CE sulla tutela dell’avifauna selvatica (facente parte della Rete Natura 2000);

* come ben noto, la variante al piano di classificazione acustica interessa il Rifugio Aronte e, se non dispiace, dev’essere assoggettata alla preventiva e vincolante procedura di V.Inc.A., mentre finora “al Parco non risulta pervenuta alcuna richiesta di valutazione di incidenza per una variante al piano di classificazione acustica da parte del Comune di Massa” (nota Ente Parco naturale regionale delle Alpi Apuane prot. n. 255 del 20 gennaio 2020), fatto confermato dallo stesso sindaco Persiani.

La variante al piano di classificazione acustica di Massa in assenza di procedura di valutazione di incidenza ambientale è irrimediabilmente illegittima e il suo annullamento in via di autotutela appare doveroso.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

Alpi Apuane, Fivizzano, Cava Vittoria, scarico detriti (15 luglio 2016)

da La Voce Apuana,45 febbraio 2020

Piano acustico, Persiani: «Totalmente inesatte le tesi del Grig».

Il sindaco risponde all’associazione: «Espletate tutte le necessarie valutazioni ambientali».

Massa, Passo della Focolaccia, in verde l’area rientrante nella Z.P.S., cerchiato in rosso il Bivacco Aronte (cartografia Regione Toscana)

(cartografia Regione Toscana, foto B.S., A.G., archivio GrIG)

  1. febbraio 7, 2020 alle 3:01 pm

    da La Voce Apuana 4 febbraio 2020
    Piano acustico, Persiani: «Totalmente inesatte le tesi del Grig».
    Il sindaco risponde all’associazione: «Espletate tutte le necessarie valutazioni ambientali»: http://www.voceapuana.com/massa/politica/piano-acustico-persiani-totalmente-inesatte-le-tesi-del-grig-25270.aspx

    ______________

    da La Gazzetta di Massa e Carrara, 4 febbraio 2020
    Persiani replica su piano acustico: “Le cose non stanno come descritte dal GrIG”: https://www.lagazzettadimassaecarrara.it/politica/2020/02/persiani-replica-su-piano-acustico-le-cose-non-stanno-come-descritte-dal-grig/

    ________________

    da Il Tirreno, 4 febbraio 2020
    «Piano acustico è ok, i Grig si sbagliano». E annuncia che non accoglierà le istanze di annullamento «Tutto fatto secondo le regole, chi parla si deve informare»: https://iltirreno.gelocal.it/massa/cronaca/2020/02/05/news/piano-acustico-e-ok-i-grig-si-sbagliano-1.38429907

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: