Crolla il “Ponte Morandi”, a Genova.



Il Viadotto sul Torrente Polcevera dell’autostrada A 10 denominato “Ponte Morandi” è crollato la mattina del 14 agosto 2018, la vigilia del Ferragosto, nel pieno delle vacanze estive degli Italiani.

Finora sono stati accertati 35 morti, fra cui un bambino, diversi feriti, una quarantina di veicoli coinvolti, danni materiali ingentissimi, centinaia di persone sfollate, l’intera area è stata interdetta, ma, soprattutto, una vera e propria spada di Damocle sulla testa dell’Italia: quante altre infrastrutture hanno bisogno di una seria manutenzione?

Altro che T.A.V., progetto buono a far correre a 300 chilometri all’ora i barattoli di pomodoro, altro che nuove pedemontane ed ennesime bretelle, la vera opera strategica nazionale è quella del risanamento del territorio e della manutenzione delle opere infrastrutturali già esistenti.

Lo vogliamo capire una buona volta?

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

 

A.N.S.A., 14 agosto 2018

Crolla ponte a Genova: i morti sono 20 tra cui un bambino, 13 i feriti.

 

Ponte crollato: inaugurato nel 1967, oggetto di polemiche.

Progettato dall’ingegnere Morandi. Report 2011, intenso degrado per traffico.

 

Iris planifolia

Iris planifolia

(foto S.D., archivio GrIG)

Annunci
  1. agosto 14, 2018 alle 6:43 pm

    Una tristissima tragedia che, come altre volte accadde, si poteva evitare. Condoglianze a tutte le famiglie coinvolte e ai nostri politici: SVEGLIAAAAAAA!

  2. agosto 14, 2018 alle 7:19 pm

    Abbiamo viadotti vecchi decrepiti, pericolosi anche perché stretti, per quando le auto erano piccole. Basta andare a vedere le autostrade francesi dopo Ventimiglia, per rendersi conto che viviamo fuori dal mondo. Quando sono passato di li per andare in Francia, ero terrorizzato su quei viadotti stretti, malandati, sospesi nel vuoto, intasati di autotreni che ti passano a pochi centimetri e tra le due corsie c’è pure lo strapiombo.
    Vanno eliminati e sostituiti con moderni, altro che manutenzione. Che gli fai, li vernici? L’acciaio dei tondini ormai non c’è più, se mai c’è stato.

  3. agosto 14, 2018 alle 10:23 pm

    da Il Fatto Quotidiano, 14 agosto 2018
    Genova, crollo ponte Morandi. Ingegnere nel 2016: “Opera fallimentare. Rivelò fin da subito aspetti problematici”.
    Il professore associato di Costruzioni in cemento armato nel 2016, a due interviste a Ingegneri.info e a Primo Canale, analizzò lo stato della struttura ripercorrendone la storia e i vari interventi di manutenzione: “Ne vennero fatti solo altri due di questo tipo, a Maracaibo e in Libia”: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/14/genova-crollo-ponte-morandi-ingegnere-nel-2016-opera-fallimentare-rivelo-fin-da-subito-aspetti-problematici/4558835/

    ————

    Genova, crollo di ponte Morandi. Rosso: “Le cause del crollo non sono idrauliche, il pilone non sembra essere stato eroso”.
    Renzo Rosso è professore ordinario di Costruzioni Idrauliche e Marittime e Idrologia nel Politecnico di Milano: “Non è colpa del fiume, nel senso che la pila non è stata scalzata”: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/14/genova-crollo-di-ponte-morandi-rosso-le-cause-del-crollo-non-sono-idrauliche-il-pilone-non-sembra-essere-stato-eroso/4559203/

  4. agosto 15, 2018 alle 10:19 am

    A.N.S.A., 15 agosto 2018
    Genova: si aggrava ancora il bilancio dei morti, sono 37. Sedici i feriti, dodici in codice rosso
    I feriti in ospedale sono 15, di questi 12 sono in codice rosso. Proseguono le ricerche dei dispersi: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/08/14/crolla-ponte-su-autostrada-a10-a-genova-_78dafcff-5ac9-47f9-a8a6-9caadf2e11bc.html

    —————

    Crollo ponte Genova, Di Maio-Salvini-Toninelli, Autostrade è responsabile, via la concessione
    Mattarella: esame serio sulle cause. Salvini: voglio i nomi dei responsabili. Toninelli: esempio carenze manutenzione: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/08/14/crollo-ponte-conte-stasera-a-genova_32bc6e6b-75f4-4423-8072-45a4e321d5cb.html

  5. agosto 15, 2018 alle 10:30 am

    così, per non dimenticare.

    da L’Espresso, 16 marzo 2017
    Così la corruzione uccide: parla il primo pentito delle grandi opere.
    Gallerie che possono crollare. Cemento che non tiene. Buchi nell’amianto. Un ingegnere che per più di vent’anni ha occupato una posizione strategica nella mappa delle infrastrutture nazionali rivela le tangenti che diventano un pericolo per il territorio e le persone. (Paolo Biondani, Giovanni Tizian): http://espresso.repubblica.it/inchieste/2017/03/14/news/lui-ruba-e-tu-rischi-la-vita-parla-il-primo-pentito-delle-grandi-opere-1.297123

    ____________________

    da La Stampa, 15 agosto 2018
    “La favoletta dell’imminente crollo del ponte”, sul blog di Grillo le parole che imbarazzano M5S.
    In Liguria il nascente Movimento aveva sposato la battaglia contro la nuova autostrada di Ponente, la Gronda: http://www.lastampa.it/2018/08/15/italia/la-favoletta-dellimminente-crollo-del-ponte-sul-blog-di-grillo-le-parole-che-imbarazzano-ms-w4a0Z7U2cMwdRrSWNKIqZM/pagina.html

  6. agosto 15, 2018 alle 10:52 am

    così, per capire qualcosina in più.

    da La Stampa, 15 agosto 2018
    Strage sul ponte, autostrade per l’Italia finisce sotto accusa: rinviati i lavori urgenti.
    La società aveva previsto il rinforzo dei tiranti ma si aspettava la fine della stagione estiva. Ispezioni e certificazioni sono eseguite da personale proprio o da esterni pagati dal gruppo: http://www.lastampa.it/2018/08/15/italia/strage-sul-ponte-autostrade-per-litalia-finisce-sotto-accusa-rinviati-i-lavori-urgenti-4ydCyjLtSuwgOUl31sLI1J/pagina.html

    ————-

    Il piccolo Samuele e le altre vite spezzate sulla via del mare: ecco chi sono le 39 vittime.
    Le famiglie di Genova e Pinerolo in partenza per le vacanze sterminate dal crollo. Tra i morti anche un cuoco cileno e sua moglie. All’obitorio lo strazio dei parenti: http://www.lastampa.it/2018/08/15/italia/mamma-pap-e-il-piccolo-samuele-il-sogno-spezzato-della-vacanza-al-mare-Uao1U598fwqIscnWY3cL9L/pagina.html

  7. capitonegatto
    agosto 15, 2018 alle 11:30 am

    Se ci fossero le risorse, e molto, ma molto meno ,corruzione, tutte le opere potrebbero essere fatte, anche.. il famoso ponte sullo stretto. Ma visto che le risorse sono limitate , e non siamo a Dubai, dobbiamo oculatamente scegliere quelle prioritarie e meno velleitarie.
    Le opere primarie devono essere fatte dove transitano piu’ veicoli e piu’ tir ( visto che questi ultimi esisteranno per molto tempo ). Solo le ferrovie sul territorio , possono allegerire il traffico di passegeri e merci sulle strade, ma non certo la sola tav.

  8. agosto 15, 2018 alle 6:25 pm

    A.N.S.A., 15 agosto 2018
    Crollo ponte Genova, Conte: revocheremo la concessione ad Autostrade.
    Mattarella: esame serio sulle cause. Salvini: voglio i nomi dei responsabili. Toninelli: esempio carenze manutenzione: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/08/14/crollo-ponte-conte-stasera-a-genova_32bc6e6b-75f4-4423-8072-45a4e321d5cb.html

    ———–

    Il sindaco di Genova, quelle case non si possono salvare.
    Avremo cura degli sfollati, è la nostra priorità numero uno. Ai cittadini sarà data una casa nuova”: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/08/15/il-sindaco-di-genova-quelle-case-non-si-possono-salvare-_1fb19e7e-1627-4837-b21c-655344f0fd5a.html

  9. agosto 15, 2018 alle 6:36 pm

    farabutti.

    da Il Fatto Quotidiano, 15 agosto 2018
    Ponte Morandi, il bilancio di Società Autostrade: 3,9 miliardi di ricavi e 2,4 di utile lordo. Benetton&C: pedaggi d’oro, sicurezza no.
    Se i profitti, attraverso Atlantia, Autostrade per l’Italia, sono favolosi, non lo è altrettanto la situazione delle strade. Gli investimenti sulla manutenzione della rete diminuiscono. Il gruppo Atlantia in questi anni ha fatto però altri investimenti. Ha comprato per esempio l’aeroporto di Nizza, il gruppo più importante delle autostrade spagnole (Abertis) e una quota della società che gestisce l’Eurotunnel. ( Dario Balotta): https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/il-bancomat-di-benettonc-pedaggi-doro-sicurezza-no/

    ——————–

    Ponte Morandi, da ‘assoluta stabilità’ a ‘intenso degrado’: così Autostrade cambiò in soli 2 anni il giudizio nei report ufficiali.
    Nel 2009 Autostrade per l’Italia “ha più volte fornito garanzie” circa la “presunta vetustà” della struttura, che “abbisogna soltanto, come tutte le opere di un certo rilievo, di una costante manutenzione ordinaria”. Nel 2011 la l’opera è descritta, invece, come “sottoposta a ingenti sollecitazioni” e per questo “da anni oggetto di una manutenzione continua”. L’evoluzione in due successivi report dell’azienda che ha in concessione il viadotto. (Marco Pasciuti): https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/15/ponte-morandi-da-assoluta-stabilita-a-intenso-degrado-cosi-autostrade-cambio-in-soli-2-anni-il-giudizio-nei-report-ufficiali/4559928/

    —————–

    Genova, i dipendenti Amiu al lavoro da anni sotto il ponte: “Dal 2015 reti e aree interdette perché cadevano calcinacci”: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/15/genova-i-dipendenti-amiu-al-lavoro-da-anni-sotto-il-ponte-dal-2015-reti-e-aree-interdette-perche-cadevano-calcinacci/4561305/

    —————–

    Ponte Morandi, oltre 600 gli sfollati. Proteste e rabbia: “Autostrade ci ha rovinato la vita, rivogliamo una casa”: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/15/ponte-morandi-oltre-600-gli-sfollati-proteste-e-rabbia-autostrade-ci-ha-rovinato-la-vita-rivogliamo-una-casa/4561478/

    —————–

    Ponte Morandi, non solo Genova: da Lecco alla Sicilia la mappa dei viadotti a rischio. Chiusi, pericolanti o già crollati.
    Dal viadotto Himera, che collegava Palermo e Catania, a quello sull’A14 ad Ancona, fino al cavalcavia crollato ad Annone Brianza, in provincia di Lecco, La tragedia nel capoluogo ligure rilancia l’attenzione sulle condizioni degli altri viadotti italiani: alcuni sono già crollati, altri sono chiusi, altri ancora sono considerati pericolanti: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/15/ponte-morandi-non-solo-genova-da-lecco-alla-sicilia-la-mappa-dei-viadotti-a-rischio-chiusi-pericolanti-o-gia-crollati/4561068/

  10. agosto 15, 2018 alle 6:51 pm

    da Il Corriere della Sera, 15 agosto 2018
    L’Analisi. Crollo ponte Genova: alibi inutili perché tutti sapevano.
    Allarmi inascoltati, dubbi sui tiranti. Il racconto: ‘Esplosione come bomba’.
    Un colpo durissimo a una città già colpita negli ultimi anni da più eventi rovinosi e oggi spezzata in due, con danni gravissimi per tutta l’economia ligure. (Gian Antonio Stella): https://www.corriere.it/cronache/18_agosto_15/crollo-ponte-morandi-alibi-inutili-perche-tutti-sapevano-4a532f98-a006-11e8-9437-bcf7bbd7366b.shtml

  11. agosto 15, 2018 alle 7:52 pm

    Naturalmente la colpa è tutta dei 5 stelle!

  12. agosto 16, 2018 alle 2:54 pm

    A.N.S.A., 16 agosto 2018
    Genova: seconda notte di ricerche, il bilancio è fermo a 39 vittime.
    Crollo ponte Genova, Governo: via vertici e concessione Autostrade, multa fino a 150 milioni: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/08/14/crolla-ponte-su-autostrada-a10-a-genova-_78dafcff-5ac9-47f9-a8a6-9caadf2e11bc.html

    ————-

    Genova: il titolo di Atlantia non riesce a fare prezzo in Borsa.
    La società: in caso di revoca della concessione spetta il riconoscimento del valore residuo: http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2018/08/16/genova-atlantia-dallannuncio-del-governo-impatti-su-azioni-e-bond_bbe3cb26-9023-451e-8d61-518010eb364c.html

    ————-

    Genova: gli sfollati, vogliamo rientrare in casa per prendere le medicine.
    Gruppi in attesa, ma sono autorizzati solo i Vigili del Fuoco: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/08/16/genova-gli-sfollati-vogliamo-rientrare-in-casa-per-prendere-le-medicine_f2ba7efc-5866-4a31-bc94-c5cde3125f97.html

    __________________

    da La Stampa, 16 agosto 2018
    Strage di Genova, Procura pronta a contestare l’attentato alla sicurezza dei trasporti.
    Gli investigatori stanno acquisendo i filmati delle telecamere rimaste in funzione nei pressi del “Morandi”, che potrebbero aver ripreso il crollo: http://www.lastampa.it/2018/08/16/italia/strage-di-genova-procura-pronta-a-contestare-lattentato-alla-sicurezza-dei-trasporti-UU5buvVFEj7IQvgFvg1CuL/pagina.html

    _________________________________________

    da Il Fatto Quotidiano, 16 agosto 2018
    Ponte Morandi, un pilone rivestito con tiranti nuovi nel ’93. Mai nulla sugli altri: ma su quello crollato Autostrade ora aveva fretta.
    Venticinque anni fa il viadotto aveva subito un profondo maquillage di uno solo degli “stralli”, quello più vicino alla città. Era praticamente marcio, ma da allora gli altri non sono mai stati ristrutturati. Eppure Autostrade aveva perfino conservato le strutture provvisorie necessarie per l’intervento e nel progetto si indicava come “necessario un ripristino generale”. Solo negli scorsi mesi, l’accelerazione: gara breve e i lavori sarebbero partiti tra poco più di un mese. Il professore del Politecnico, Pier Giorgio Malerba: “Quella struttura da sempre poco robusta. Ecco perché”. (Andrea Tundo): https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/16/ponte-morandi-un-pilone-rivestito-con-tiranti-nuovi-nel-93-mai-nulla-sugli-altri-ma-su-quello-crollato-ora-autostrade-ora-aveva-fretta/4561474/

    —————

    Ponte Morandi, “Paura che cada anche l’altra parte del viadotto. Evacuazione per centinaia di persone”. (Ferruccio Sansa): https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/15/ponte-morandi-paura-che-cada-anche-laltra-parte-del-viadotto-evacuazione-definitiva-per-7-800-persone/4561490/

  13. agosto 16, 2018 alle 2:56 pm

    spettacolo di cui non si sentiva proprio il bisogno.

    A.N.S.A., 16 agosto 2018
    Genova: Di Maio attacca ancora, ‘leggina di notte ad hoc per Benetton’. Renzi: bugiardo o sciacallo.
    Infuria la polemica politica dopo la decisione del governo di revocare la concessione ad Autostrade: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2018/08/16/genova-di-maio-attacca-ancora-leggina-di-notte-ad-hoc-per-benetton.-renzi-bugiardo-o-sciacallo_ad21e194-a95a-4254-ab72-9348df0452ff.html

    ___________________

    da La Stampa, 16 agosto 2018
    Il titolo di Atlantia a picco in Borsa, apre a -21%. Di Maio “Non pagheremo penali per la revoca”.
    La società proprietaria di Autostrade per l’Italia precisa: «Ci spetta il valore residuo della concessione». Il vicepremier: «Vergognoso pensino ai profitti e non alle vittime»: http://www.lastampa.it/2018/08/16/economia/il-titolo-di-atlantia-gi-del-per-cento-nei-dati-di-preapertura-di-borsa-s28DKCHxUfIkKk3EYb2JWJ/pagina.html

    _____________________

    da Il Fatto Quotidiano, 16 agosto 2018
    Ponte Morandi, Autostrade: “Revoca concessione? Ci spetta valore residuo”. Di Maio: “Non paghiamo”. Salvini: “Intanto sospenda pedaggi”. Atlantia a picco in Borsa.
    La socieà della famiglia Benetton ricorda le clausole presenti nel contratto. Il vicepremier M5s replica: “Davanti ai morti non valgono”. Il ministro dell’Interno invece chiede già da ora un segnale. Intanto il titolo della holding perde più del 15 per cento a Piazza Affari: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/16/ponte-morandi-autostrade-annuncio-governo-su-concessione-ci-spetta-valore-residuo-di-maio-non-paghiamo-atlantia-a-picco-25-in-borsa-diretta/4561708/

  14. agosto 16, 2018 alle 2:58 pm

    non è così facile nè immediato revocare la concessione autostradale.

    da La Stampa, 16 agosto 2018
    Si può revocare la concessione ad Autostrade? Ecco che cosa prevede il decreto legge.
    Dopo la strage di Genova si prospetta una battaglia in tribunale. L’ipotesi è prevista a condizioni che tutelano l’azienda, “salvo che il caso costituisca reato”. (Luigi Grassia) (http://www.lastampa.it/2018/08/16/economia/di-maio-non-pagheremo-miliardi-di-penale-ad-autostrade-MWGMiaD843TCqxS7kro1nN/pagina.html)

    Venti miliardi di euro: a tanto ammonterebbe la penale che il governo (in ipotesi) dovrà pagare alla Società Autostrade per l’Italia in caso di revoca della concessione per la tragedia di Genova. Ma questi soldi verranno pagati davvero? Se l’eventuale revoca della concessione fosse inoppugnabilmente giustificata dal punto di vista giuridico, non sarebbe un paradosso che chi ha sbagliato (sempre in ipotesi) incassi 20 miliardi? Il vicepremier e ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, ai microfoni di Radio 24 esclude che questo succeda: «I venti miliardi di penale – dice Di Maio – si devono pagare quando si straccia un contratto senza motivazione. Ma qui stiamo parlando di un contratto ad Autostrade per l’Italia che prevedeva degli obblighi che per noi non sono stati rispettati. Perciò si deve retrocedere alla concessione. Non abbiamo avviato la procedura in maniera immotivata. Se la motivazione è giusta, e per ora ci sono quasi 40 morti, non credo che vadano pagate penali, e che si debba agitare questo argomento, e non lo sta facendo nemmeno Autostrade per l’Italia. Anche perché farebbero incazzare ancora di più tutte le persone che in questo momento vogliono giustizia non solo a Genova ma in tutt’Italia».

    Dal punto di vista legale, però, le cose potrebbero essere più complicate. La concessione alla Società Autostrade per l’Italia è regolata dal decreto legge 3 ottobre 2006 n. 262, convertito dalla legge 24/11/2006 n. 296. Questo provvedimento prevede la possibilità di revocare la concessione in caso di inadempienze (art. 7, comma d) che possono riguardare, ad esempio, mancati controlli; però sembra di capire dal testo che questo riguardi non sciagure già avvenute, ma informazioni carenti o non veritiere su opere in corso, tant’è vero che la norma prevede una successione di moniti e di sanzioni (fino a 150 milioni di euro) nel caso che perduri il mancato adempimento, e solo «in caso di reiterazione» il testo stabilisce l’avvio della procedura di revoca della concessione. D’altra parte, lo stesso comma dice che tutto questo è vero «salvo che il caso costituisca reato»; ma allora bisognerebbe aspettare le sentenze della magistratura sulle vittime e sulle responsabilità, non sembra che possa scattare l’iniziativa autonoma del governo.

    Il successivo art. 8 è intitolato all’«Accertamento di gravi inadempienze del Concessionario». L’art. 9 disciplina la «Decadenza dalla concessione»: (comma 2) «Constatato il perdurare dell’inadempimento» … (comma 3) «Il Concedente subentra in tutti i rapporti attivi e passivi di cui è titolare il Concessionario». E qui le note dolenti: «Il trasferimento è subordinato al pagamento… di un importo corrispondente al valore attuale netto dei ricavi della gestione, prevedibile dalla data del provvedimento di decadenza sino alla scadenza della concessione, al netto dei relativi costi, oneri, investimenti ed imposte prevedibili nel medesimo periodo»; peraltro, (comma 3) «L’importo sopra determinato viene decurtato, a titolo di penale, di una somma pari al 10% dello stesso, salvo il maggior danno subito dal Concedente».

    C’è materia per gli avvocati. I diritti di Autostrade per l’Italia in caso di revoca della concessione sembrano blindati. Vale sempre il comma di cui sopra: «salvo che il caso costituisca reato», che rinvia comunque al giudizio penale.

    Qual è il soggetto concedente, che in ipotesi può revocare la concessione? Nel 2006 era l’Anas, ma dall’ottobre 2012 la competenza è stata assunta direttamente dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

    Quanto alla Società Autostrade, nell’occhio del ciclone, «è impegnata nella ricerca della verità e collabora con le istituzioni. Le nostre scuse» dice una nota « sono nelle parole e nei fatti. Ma non ci sollevano dalla consapevolezza di dover e poter dare molto a Genova per il superamento dell’emergenza». Autostrade per l’Italia assicura che «i manager e tutti gli uomini e le donne del gruppo sono i primi interessati alla ricerca della verità sulla tragedia del viadotto Polcevera di Genova, e con questo obiettivo stanno collaborando attivamente con le autorità competenti. Se dagli approfondimenti interni già avviati o dalle inchieste delle autorità competenti, anche a prescindere da profili penali, dovessero emergere responsabilità di manager, funzionari o tecnici dell’azienda, Autostrade per l’Italia adotterà in modo rigoroso i provvedimenti conseguenti».

  15. tophet
    agosto 16, 2018 alle 5:58 pm

    Purtroppo si sta iniziando a pagare tragicamente un controllo di opere e territorio sempre più affidato a nominati politici piuttosto che a veri tecnici. Tutti possono fare tutto, lavori e controlli, gli stessi, anche se non realmente competenti. Sul piano più elevato i nominati, tranquilli una soluzione la troveranno; ed ecco il risultato..

  16. Porico
    agosto 16, 2018 alle 8:20 pm

    Conseguenza inevitabile del golpe : credo lo chiamino con nome spurio e rispettoso della moda economica imperante “privatizzazione “) . Lo schema attuativo è sempre uguale ,In Argentina come in Italia e ora in Brasile. I beni Nazionali ceduti a gratis da politici corrotti ad un Olimpo finanziario ben circoscritto (sefard o Ashkenazi fa poca differenza). I guadagni a lor signori le passività al pubblico. Nel caso specifico si tratta di ricavi pari a 4,5 miliardi annui e 1,2 miliardi destinati alle manutenzioni ma non spesi . I guadagni netti vanno ad una società del Lussemburgo ,per non pagare le tasse. Così per i Telefoni, le Ferrovie, I media , le ex Poste Italiane, l’ex Banca D’Italia , L’energia , le Banche … e tutto il resto. Conosco Italiani-non sto scherzando- convinti che Forza Italia, PD, 5S, ecc. siano dei liberi partiti politici .

    Doc. a disposizione.

  17. agosto 16, 2018 alle 10:44 pm

    A.N.S.A., 16 agosto 2018
    Genova: 38 i morti, ma ci sono ancora 10-20 dispersi. ‘Per ora nessun indagato’.
    I feriti sono 15 di cui 9 in codice rosso. Istruttoria del Mit su Autostrade: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/08/14/crolla-ponte-su-autostrada-a10-a-genova-_78dafcff-5ac9-47f9-a8a6-9caadf2e11bc.html

  18. tophet
    agosto 17, 2018 alle 2:42 pm

    Si, compresi i beni demaniali (case, terreni agricoli, foreste, ecc..), anche in Sardegna..

  19. agosto 17, 2018 alle 2:56 pm

    un colpo al cerchio, un colpo alla botte.

    da Il Fatto Quotidiano, 17agosto 2018
    Autostrade, un contratto capestro e le oscene acrobazie dei media per nascondere il cognome Benetton. (Peter Gomez): https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/17/autostrade-un-contratto-capestro-e-le-oscene-acrobazie-dei-media-per-nascondere-il-cognome-benetton/4563807/

    ————–

    Genova, quando a marzo 2017 Autostrade rassicurava la Regione: “Il ponte Morandi non ha alcun problema strutturale”.
    l 21 marzo 2017, l’assessore regionale alla Protezione Civile risponde a un’interrogazione di Raffaella Paita (Pd) riportando le parole di Stefano Marigliani, direttore del tronco dell’A10: “Nessuna anomalia strutturale, i lavori di manutenzione sono ordinari e sono previsti interventi importanti nel 2018”. E anche nel 2014, un altro dirigente di Autostrade diceva in consiglio comunale: “Abbiamo la concessione fino al 2038, dobbiamo restituirlo in perfette condizioni”: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/17/genova-quando-a-marzo-2017-autostrade-rassicurava-la-regione-il-ponte-morandi-non-ha-alcun-problema-strutturale/4563836/

    _________________________________

    da La Stampa, 17 maggio 2018
    Il progetto per il nuovo viadotto: “Pronto nel 2019”.
    E a sorpresa Di Maio apre alla Gronda.
    Autostrade per l’Italia e Atlantia: 100 milioni, pronto nel 2019. Ferrovie bloccate, più Tir: allo studio percorsi alternativi. (Daniele Grillo, Roberto Sculli): http://www.lastampa.it/2018/08/17/italia/pronto-il-progetto-per-il-nuovo-viadotto-pronto-nel-e-a-sorpresa-di-maio-apre-alla-gronda-Gth329ZWApJjWggrHdDO0K/pagina.html

    —————

    15 agosto 2018

    “La favoletta dell’imminente crollo del ponte”, sul blog di Grillo le parole che imbarazzano M5S.
    In Liguria il nascente Movimento aveva sposato la battaglia contro la nuova autostrada di Ponente, la Gronda: http://www.lastampa.it/2018/08/15/italia/la-favoletta-dellimminente-crollo-del-ponte-sul-blog-di-grillo-le-parole-che-imbarazzano-ms-w4a0Z7U2cMwdRrSWNKIqZM/pagina.html

  20. agosto 17, 2018 alle 2:58 pm

    disastro anche economico, se non bastasse.

    da Il Fatto Quotidiano, 17 agosto 2018
    Ponte Morandi, il crollo mette in ginocchio il porto: “Così muore l’economia della città”. (Ferruccio Sansa, Giulia Zaccarello): https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/17/ponte-morandi-il-crollo-mette-in-ginocchio-il-porto-cosi-muore-leconomia-della-citta/4562089/

  21. agosto 17, 2018 alle 10:00 pm

    A.N.S.A., 17 agosto 2018
    Crollo ponte Genova: Conte, al via procedura revoca concessione Autostrade.
    Si scava ancora, dispersi scendono a 5. Ipotesi rottura tirante d’acciaio: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/08/14/crolla-ponte-su-autostrada-a10-a-genova-_78dafcff-5ac9-47f9-a8a6-9caadf2e11bc.html

    _____________

    da Il Fatto Quotidiano, 17 agosto 2018
    Ponte Morandi, Conte: “Inviata dal ministero lettera ad Autostrade. Avviata procedura per lo stop alla concessione”.
    Il presidente del Consiglio annuncia: “Formalmente inoltrate le contestazioni. Vogliono ricostruire il ponte? Bene, ma non sarà contropartita per il dolore inflitto. Solo provvisorio risarcimento del danno”. Nel comunicato di Palazzo Chigi si anticipa anche l’intenzione di convocare tutti i concessionari per farsi consegnare “un programma dettagliato di ordinaria e straordinaria manutenzione”. Nella sua nota, il premier spiega anche che intende “rivedere integralmente il sistema delle concessioni”. Di Maio scrive ai deputati del M5s: “Il crollo è figlio delle marchette fatte alla società”: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/17/ponte-morandi-conte-inviata-dal-ministero-lettera-ad-autostrade-avviata-procedura-per-lo-stop-alla-concessione/4565679/

    _________________

    da La Stampa, 17 agosto 2018
    Sequestrati i resti del ponte di Genova. Ancora 5 dispersi. Toninelli: avviato l’iter per lo stop alla concessione.
    Per la terza notte i vigili del fuoco hanno lavorato con ruspe e martelli pneumatici per cercare di aprire dei varchi e raggiungere le auto schiacciate: http://www.lastampa.it/2018/08/17/italia/scavi-in-due-punti-per-trovare-i-dispersi-sotto-le-macerie-del-ponte-di-genova-67r3E6Lz37yFTPhCPXKV6K/pagina.html

  22. agosto 18, 2018 alle 1:17 pm

    A.N.S.A., 18 agosto 2018
    Crollo ponte Genova, in corso i funerali di Stato. Insieme i giocatori di Genoa e Sampdoria.
    La notte scorsa trovata un’auto con tre persone a bordo sotto al ponte, sale a 41 morti il bilancio delle vittime: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/08/14/crolla-ponte-su-autostrada-a10-a-genova-_78dafcff-5ac9-47f9-a8a6-9caadf2e11bc.html

    ______________

    da Il Fatto Quotidiano, 18 agosto 2018
    Autostrade, quelle privatizzazioni all’italiana: il trionfo della lobby del casello.
    Il trucco originario – Fine anni 90: lo Stato cede ai privati il servizio di gestione delle strade, i Benetton si indebitano per comprare ma poi scaricano il debito sulla società appena acquistata. (Giorgio Ragazzi). https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/quelle-privatizzazioni-allitaliana-il-trionfo-della-lobby-del-casello/

  23. agosto 19, 2018 alle 6:42 pm

    A.N.S.A., 19 agosto 2018
    Crollo ponte: Cozzi, Stato ha abdicato a funzione controllo.
    Procuratore Genova, la sicurezza non può andare ai privati: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/08/19/crollo-ponte-cozzi-stato-ha-abdicato-a-funzione-controllo_44f76816-d970-449d-a7f4-3c59bc769863.html

    ————–

    Crollo ponte: lunedì primi alloggi a sfollati. Conte: “Governo con Genova”.
    Nelle prossime settimane sistemati oltre 40 nuclei familiari. Bilancio 43 morti: concluse le operazioni di ricerca, i vigili del fuoco al lavoro per mettere in sicurezza l’area: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/08/18/crollo-ponte-genova-salvini-decisi-i-contributi-_66f12ebc-603c-428d-85ac-3c01728ce839.html

    _______________________________________________

    da Il Fatto Quotidiano, 19 agosto 2018
    Genova, il procuratore: “Lo Stato ha abdicato al controllo. Autostrade come fosse proprietario: maggiori responsabilità”.
    Francesco Cozzi, titolare dell’inchiesta sul crollo del ponte Morandi, parla al Corriere della Sera: “Soggetto pubblico espropriato dei suoi poteri, il concessionario se la suona e se la canta, decide che spese fare, quando intervenire, fa i controlli periodici…”. Le indagini si concentrano sull’accordo di concessione e sulle passate segnalazioni dei rischi: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/19/ponte-morandi-il-procuratore-cozzi-lo-stato-ha-abdicato-al-controllo-autostrade-e-come-se-fosse-proprietario-quindi-ha-maggiori-responsabilita/4568045/

  24. agosto 20, 2018 alle 2:50 pm

    A.N.S.A., 20 agosto 2018
    Crollo ponte Genova: scricchiola un moncone, stop al recupero dei beni.
    Nelle prossime settimane sistemati oltre 40 nuclei familiari. Bilancio 43 morti: concluse le operazioni di ricerca, i vigili del fuoco al lavoro per mettere in sicurezza l’area: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/08/18/crollo-ponte-genova-salvini-decisi-i-contributi-_66f12ebc-603c-428d-85ac-3c01728ce839.html

    —————

    19 agosto 2018
    Crollo ponte: lunedì primi alloggi a sfollati. Conte: “Governo con Genova”.
    Nelle prossime settimane sistemati oltre 40 nuclei familiari. Bilancio 43 morti: concluse le operazioni di ricerca, i vigili del fuoco al lavoro per mettere in sicurezza l’area: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/08/18/crollo-ponte-genova-salvini-decisi-i-contributi-_66f12ebc-603c-428d-85ac-3c01728ce839.html

    ___________________

    da Il Fatto Quotidiano, 20 agosto 2018
    Ponte Morandi, scricchiola moncone est: sospeso il recupero dei beni nelle case. L’inchiesta: Gdf in uffici provveditorato.
    Rumori sono stati uditi già nella notte e poi ancora in mattinata: accertamenti tecnici in corso. Prosegue il lavoro della Procura con le verifiche dei finanzieri. Intanto, dopo le rivelazioni dell’Espresso, Forza Italia chiede la revoca della commissione del Mit. Mentre si guarda anche al carro ponte presente vicino al pilone 9. Borsa, Atlantia cede oltre l’8%: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/20/ponte-morandi-scricchiola-il-moncone-est-sospeso-recupero-beni-dalle-case/4569520/

    ————–

    19 agosto 2018
    Ponte Morandi, tecnico del Ministero: “Concause dietro al crollo”. Fu lui a certificare a febbraio l’usura degli stralli.
    Roberto Ferrazza è il presidente della commissione ispettiva del Mit che oggi ha effettuato il primo sopralluogo. L’Espresso scrive che in una riunione tra governo e Autostrade del 1° febbario firmò un verbale in cui dichiarava che l’area totale dei cavi si era ridotta “dal 10 al 20%”. Nel documento anche la firma di Antonio Brencich, membro dell’organo istituito dal dicastero e primo a lanciare l’allarme nel 2016: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/19/ponte-morandi-tecnico-del-ministero-concause-dietro-al-crollo-fu-lui-a-certificare-a-febbraio-lusura-degli-stralli/4568194/

    —————

    18 agosto 2018
    Autostrade affronta Genova: “Scuse perché percepiti lontani, ma non ci sono condizioni per assunzione responsabilità”.
    Quattro giorni dopo la strage del Ponte Morandi, i vertici della società controllata dalla famiglia Benetton hanno presenziato ai funerali di Stato di 19 delle 42 vittime e, poche ore più tardi, hanno incontrato la stampa in un hotel del centro. Stanziato mezzo miliardo per le vittime, da lunedì al lavoro per nuova viabilità e piano per nuovo ponte in 8 mesi: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/18/autostrade-affronta-genova-scuse-perche-percepiti-lontani-ma-non-ci-sono-condizioni-per-assunzione-responsabilita/4567219/

  25. agosto 21, 2018 alle 2:58 pm

    questo è un Paese privo di memoria e ricco di “genialità”, purtroppo.

    da L’Espresso, 20 agosto 2018
    Crollo Ponte Genova, l’investigatore scelto da Toninelli lavorava per la società Autostrade.
    Il dirigente pubblico della Vigilanza sulle concessionarie selezionato dal ministro delle Infrastrutture ha ricevuto 70mila euro dall’azienda per prestazioni professionali private. Dopo il caso del presidente Ferrazza e del professor Brencich, nuova tegola sulla commissione d’inchiesta sul disastro. (Fabrizio Gatti): http://espresso.repubblica.it/attualita/2018/08/20/news/crollo-ponte-genova-investigatore-toninelli-pagato-autostrade-1.326109?ref=hftipebee-1

    ————–

    Crollo Ponte Genova, tiranti “ridotti del venti per cento”: Ministero e Autostrade sapevano.
    Il verbale di una riunione tra Infrastrutture, Direzione generale di vigilanza, Provveditorato opere pubbliche e società di gestione dimostra che fin da febbraio 2018 la gravità della corrosione era nota. Il documento è firmato da Roberto Ferrazza e Antonio Brencich, ora nominati presidente e membro esperto della commissione d’indagine del governo. (Fabrizio Gatti): http://espresso.repubblica.it/inchieste/2018/08/19/news/genova-tiranti-su-ponte-morandi-ridotti-del-20-per-cento-ministero-e-autostrade-sapevano-1.326085?ref=HEF_RULLO

    ______________________

    da Il Fatto Quotidiano, 20 agosto 2018
    Salva Benetton, l’aumento delle tariffe e i record in Borsa: ecco cosa ha dato Salvini ad Autostrade col suo sì al decreto.
    Il 21 maggio 2008, giorno in cui l’emendamento venne presentato, il titolo Atlantia totalizzò il maggior rialzo da 5 anni e mezzo a quella parte. Fabrizio Palenzona, presidente dei concessionari, esultava: “Il testo dimostra la volontà del nuovo esecutivo di voltare pagina e puntare allo sviluppo delle infrastrutture”. Oggi il vicepremier definisce Aspi una “società privata che guadagna miliardi facendo pagare uno dei pedaggi più cari d’Europa”. (Marco Pasciuti): https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/20/salva-benetton-laumento-delle-tariffe-e-i-record-in-borsa-ecco-cosa-ha-dato-salvini-ad-autostrade-col-suo-si-al-decreto/4570776/

    __________________

    A.N.S.A., 20 agosto 2018
    Crollo ponte, Atlantia: “Con noi meno vittime sulle tratte da noi gestite”.
    Dirigenti Autostrade: “Livelli prima della privatizzazione drammaticamente inferiori”: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2018/08/20/crollo-ponte-atlantia-con-noi-meno-vittime-sulle-tratte-da-noi-gestite_7ec02563-5ead-4fbb-ba85-421256334205.html

  26. agosto 22, 2018 alle 2:52 pm

    da La Stampa, 22 agosto 2018
    Genova, nel mirino della procura il via libera del ministero ai lavori.
    I due tecnici della commissione potrebbero essere sentiti come testi sul progetto di febbraio. (Tommaso Fregatti, Marco Grasso): http://www.lastampa.it/2018/08/22/italia/genova-nel-mirino-della-procura-il-via-libera-del-ministero-ai-lavori-QYvejf1YmTuMJ1p9jAQZ7L/pagina.html

  27. agosto 23, 2018 alle 2:46 pm

    A.N.S.A., 23 agosto 2018
    Genova: Ponte Morandi pericolante, abbattimento o messa in sicurezza.
    La procura acquisisce atti da Autostrade: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/08/22/ponte-morandi-pericolante-abbattimento-o-messa-in-sicurezza_ed701110-a3a8-4776-ae0a-765c4e271945.html

    ____________________

    da Il Fatto Quotidiano, 23 agosto 2018
    Ponte Morandi, la Finanza da Autostrade: almeno 10 avvisi di garanzia in vista.
    A caccia di prove – Investigatori a Genova, Roma e Firenze. Acquisite mail interne e documenti sui controlli ai piloni 9, 10 e 11. A breve una decina di indagati. (Ferruccio Sansa): https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/la-finanza-da-autostrade-avvisi-di-garanzia-in-vista/

  28. agosto 24, 2018 alle 2:48 pm

    ma una cosa in grazia del Cielo si riuscirà a farla prima o poi?

    A.N.S.A., 24 agosto 2018
    Ponte Genova: Ferrazza e Brencich lasciano la commissione.
    Procura: ‘Era un malato gravissimo’. Ancora sequestri. L’inchiesta vedrà nei prossimi giorni i primi indagati e nel registro potrebbero finire una ventina di persone. (Eva Bosco): http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/08/22/ponte-genova-ferrazza-e-brencich-lasciano-la-commissione_d7607be2-8a26-487e-a3fe-5b8c9d2c5dee.html

    ____________________

    da Il Fatto Quotidiano, 24 agosto 2018
    Ponte Morandi, salta il capo della commissione Ferrazza. Toninelli: “Ragioni di opportunità”. Brencich si dimette.
    Con una nota il dicastero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha annunciato la decisione del ministro di revocare l’incarico al presidente e l’addio del professore. Da più parti era stata chiesta una decisione forte dopo i sospetti di conflitto d’interessi: entrambi avevano già avuto a che fare con il viadotto e la sua gestione: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/24/ponte-morandi-salta-il-capo-della-commissione-ferrazza-toninelli-ragioni-di-opportunita-brencich-si-dimette/4579220/

  29. agosto 27, 2018 alle 2:51 pm

    A.N.S.A., 27 agosto 2018
    Crollo ponte: Autostrade pubblica su sito testo della convenzione.
    Traffico in tilt a Genova per primo rientro dalle ferie: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/08/27/crollo-ponte-autostrade-pubblica-su-sito-testo-della-convenzione_1ea19fc3-296f-4b25-9f69-94ab60e99959.html

    ———-

    qui il testo della convenzione: http://www.autostrade.it/autostrade-per-genova

  30. agosto 29, 2018 alle 2:52 pm

    A.N.S.A., 29 agosto 2018
    Crollo ponte Morandi: Guardia di Finanza al Mit, Provveditorato e Spea.
    Sequestro della documentazione. Si fanno strada intanto altre ipotesi: bolla d’aria dentro il tirante: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2018/08/29/crollo-ponte-morandi-guardia-di-finanza-al-mit-provveditorato-e-spea-_1722037d-6740-419e-9bf7-e6a440fc8b78.html

    ———–

    Genova, l’archistar Renzo Piano al lavoro per il nuovo ponte.
    Il governatore della Liguria Toti: “Si è offerto volontariamente, da genovese competente nel campo, di regalare alla città un progetto”: http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/08/27/crollo-ponte-autostrade-pubblica-su-sito-testo-della-convenzione_1ea19fc3-296f-4b25-9f69-94ab60e99959.html

    ________________________

    da Il Fatto Quotidiano, 29 agosto 2018
    Ponte Morandi, blitz della Guardia di Finanza: sequestri al Ministero, al Provveditorato e alla Spea: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/29/ponte-morandi-blitz-della-guardia-di-finanza-sequestri-al-ministero-al-provveditorato-e-alla-spea/4587700/

    ————–

    Ponte Morandi, 10 nomi in Procura: “Ecco chi sapeva del ponte”.
    La Finanza stringe sui responsabili di Autostrade Spa e sui dirigenti pubblici. (Davide Milosa): https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/morandi-10-nomi-in-procura-ecco-chi-sapeva-del-ponte/

    ________________________________________________

    da La Stampa, 29 agosto 2018
    Crollo del ponte Morandi: sequestri della Guardia di finanza nelle sedi di Mit, Provveditorato e Spea.
    Le Fiamme gialle sono state negli uffici competenti di Roma, Milano, Firenze e Genova. Toninelli: «Bene che si faccia chiarezza»: http://www.lastampa.it/2018/08/29/italia/crollo-di-ponte-morandi-guardia-di-finanza-al-mit-provveditorato-e-spea-Gyv27yDAAyx35l6tYjxVhN/pagina.html

    ————

    Ponte Morandi, Di Maio ai vecchi governi: “Pagherete pure voi”.
    Il vice ministro evoca il danno erariale per il viadotto crollato a Genova. La Lega non commenta. E Atlantia brucia in Borsa altri 5 miliardi: http://www.lastampa.it/2018/08/29/italia/ponte-morandi-di-maio-ai-vecchi-governi-pagherete-pure-voi-qWUI7jY33TPCuuMIVT5HnL/pagina.html

  31. agosto 30, 2018 alle 6:38 am

    questi delinquenti “sapevano” almeno dal febbraio 2018. Ogni commento è superfluo.

    da L’Espresso, 29 agosto 2018
    «Ponte Morandi non è sicuro»: la lettera di febbraio accusa Autostrade e Ministero.
    Il direttore manutenzioni della società scriveva sette mesi fa alla Direzione vigilanza e al Provveditorato perché fosse approvato urgentemente il progetto di rinforzo del viadotto di Genova: “Fate presto, è necessario incrementare la sicurezza”. (Fabrizio Gatti): http://espresso.repubblica.it/attualita/2018/08/29/news/crollo-di-genova-ponte-morandi-non-e-sicuro-la-lettera-che-accusa-autostrade-e-ministero-1.326381

  32. settembre 4, 2018 alle 2:48 pm

    A.N.S.A., 4 settembre 2018
    A Genova la protesta degli sfollati del ponte Morandi: ‘rispetto, rispetto’.
    Gdf consegna alla Procura un elenco di 13 nomi, possono diventare 25. Toti: ‘entro 5 giorni piano per la demolizione’: http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2018/09/04/ponte-morandiin-13-conoscevano-la-pericolosita-della-struttura_3a29c530-7efc-4bd2-b17e-a1fb4e3cd2ef.html

    ___________________________________

    da Il Fatto Quotidiano, 4 settembre 2018
    Ponte Morandi, la protesta degli sfollati in Consiglio regionale: “Rispetto, dateci casa. Veniamo prima noi delle imprese”.
    Circa 100 persone, tutti sfollati di via Porro, una delle strade sotto il viadotto Polcevera, si sono presentati in aula durante la seduta congiunta del Consiglio regionale e comunale per urlare la loro rabbia, esplosa alla fine dell’intervento del governatore Giovanni Toti. Il sindaco Bucci: “Vi capisco, ma dobbiamo cercare di lavorare insieme. Una casa per tutti entro settembre”: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/04/ponte-morandi-la-protesta-degli-sfollati-in-consiglio-regionale-rispetto-dateci-casa-veniamo-prima-noi-delle-imprese/4602579/

    ———–

    Ponte Morandi, “allarme sicurezza già dal 2014”. Ecco la lista della Gdf ai pm: ci sono una trentina di nomi.
    La Finanza sta studiando un nuovo dossier fatto un anno prima del piano-sicurezza di Aspi: https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/ponte-di-genova-allarme-sicurezza-gia-dal-2014/

  33. settembre 6, 2018 alle 4:11 pm

    A.N.S.A., 6 settembre 2018
    Crollo ponte Morandi, indagati 20 persone e la società Autostrade.
    Contestato l’omicidio colposo stradale plurimo, togliendo invece l’attentato alla sicurezza dei trasporti. Viene contestato anche il disastro colposo e l’omicidio colposo plurimo con l’aggravante delle violazione della normativa antinfortunistica: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/09/06/crollo-ponte-indagati-20-persone-e-le-societa-autostrade-e-spea-engineering-_c4fd100c-4b42-46e3-af38-0072606d51c5.html

  34. settembre 25, 2018 alle 5:25 pm

    ma è mai possibile?

    A.N.S.A., 25 settembre 2018
    Intoppo sul decreto Genova: “molto incompleto, senza le coperture”.
    Oggi incidente probatorio in Tribunale con i parenti delle vittime e relazione della Commissione del Mit che accusa Autostrade: ‘Il crollo fu strutturale, la valutazione di sicurezza non esiste’: http://www.ansa.it/liguria/notizie/2018/09/25/crollo-incidente-probatorio-a-genova_bfcc21ed-22bb-4f6f-93fa-435114dfb3b0.html

    ————

    26 settembre 2018
    La relazione della Commissione del Mit, ecco tutti i problemi del Ponte Morandi.
    Nelle foto allegate tutti i problemi alla struttura, dalla corrosione dei ferri, alla mancanza di guaina. Strutturale la causa del crollo, valutazione di sicurezza mancante: http://www.ansa.it/sito/photogallery/fotodelgiorno/2018/09/25/la-relazione-della-commissione-del-mit-ecco-tutti-i-problemi-del-crollo-del-ponte-morandi_50e95d11-03bf-44dc-9194-aefea661aaf3.html

    _________________________

    da Vita, 25 settembre 2018
    Così Conte e Toninelli hanno preso per i fondelli i genovesi e tutti noi. (Riccardo Bonacina): http://www.vita.it/it/blog/la-puntina/2018/09/25/cosi-conte-e-toninelli-hanno-preso-per-i-fondelli-i-genovesi-e-tutti-noi/4583/

  35. settembre 29, 2018 alle 12:34 pm

    da Il Fatto Quotidiano, 28 settembre 2018
    Commissario per Genova, accordo nel governo su Claudio Andrea Gemme. La casa di famiglia è nella zona rossa.
    Genovese, direttore della Divisione Systems & Components di Fincantieri (a cui M5s vorrebbe affidare un ruolo nella ricostruzione) e membro della giunta di Confindustria. Toti lo avrebbe voluto, lo scorso anno, candidato sindaco. Il suo identikit, confermano fonti di governo, combacia con quello tracciato da Salvini. Il manager viveva in via Porro, centro della zona rossa. All’Ansa dice: “Ho dato la mia disponibilità”. (Marco Franchi): https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/28/commissario-per-genova-accordo-nel-governo-su-claudio-andrea-gemme-la-casa-di-famiglia-nella-zona-rossa/4656315/

    ——————–

    29 settembre 2018

    Ponte Morandi, l’ingegnere che lo riparò 25 anni fa: ‘Salvare le parti integre, così ci vuole un quarto del tempo per riaprirlo.
    INTERVISTA – L’ingegnere Gabriele Camomilla, direttore della Ricerca e Manutenzione di Autostrade fino al 2005 e autore della ristrutturazione della pila 11 negli Anni Novanta, è contrario alla demolizione delle parti di viadotto sopravvissute al crollo: “Ci sono 650 metri di ponte, passatemi la provocazione, in ottime condizioni. Dove faranno passare tonnellate di macerie? Nel traffico di Genova?”. Critiche ai tempi: “Se lo buttano giù, ci vorrà il quadruplo per avere un ponte nuovo”. (Andrea Tundo): https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/29/ponte-morandi-lingegnere-che-lo-riparo-25-anni-fa-salvare-le-parti-integre-cosi-ci-vuole-un-quarto-del-tempo-per-riaprirlo/4655589/

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: