Home > acqua, biodiversità, danno erariale, demani civici e diritti di uso civico, difesa del territorio, giustizia, inquinamento, paesaggio, parchi naturali, pianificazione, società, sostenibilità ambientale > Il Commissario per gli usi civici ordina nuovamente il sequestro dei parcheggi sui Piani di Castelluccio di Norcia.

Il Commissario per gli usi civici ordina nuovamente il sequestro dei parcheggi sui Piani di Castelluccio di Norcia.


Norcia, Piani di Castelluccio, traffico veicolare insostenibile (26 giugno 2016)

Norcia, Piani di Castelluccio, traffico veicolare insostenibile (26 giugno 2016)

In seguito all’udienza tenutasi lo scorso 27 luglio, il Commissario per gli Usi Civici di Lazio, Umbria e Toscana, con ordinanza n. 255 del 28 luglio 2016, ha disposto il sequestro giudiziario (30 della legge n. 1766/1927 e s.m.i., nonché art. 670, comma 1°, cod. proc. civ.) delle aree adibite a parcheggi autoveicoli e autocaravan su terreni a uso civico al Piano Grande e al Pian Perduto di Castelluccio di Norcia (PG).

Custode giudiziario è stato nominato il Comandante del reparto del Corpo forestale dello Stato competente per territorio, mentre gli atti sono stati trasmessi alla competente Procura della Repubblica per le ipotesi di reato paesaggistico (art. 181 del decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.) e alla Procura regionale della Corte dei conti per le ipotesi di danno erariale (art. 1 della legge n. 20/1994 e s.m.i.).

Roma, Commissariato per gli Usi Civici per Lazio, Umbria, Toscana

Roma, Commissariato per gli Usi Civici per Lazio, Umbria, Toscana

Com’è noto, davanti al Commissario per gli Usi Civici di Lazio, Umbria e Toscana è in corso la causa R.G. n. 17/2015, avviata in seguito alla richiesta di informazioni a carattere ambientale inoltrata dalle associazioni e Mountain Wilderness e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus (5 agosto 2015) e la cui prima udienza si è tenuta lo scorso 16 aprile 2016, per decidere sulla legittimità o meno dei parcheggi ed aree sosta camper sui Piani di Castelluccio.   All’udienza del 27 luglio la Comunanza agraria di Castelluccio ha fatto presente di aver ottenuto con determinazione dirigenziale Regione Umbria n. 301 del 14 luglio 2016 l’autorizzazione al mutamento temporaneo di destinazione dei terreni (ma non tutti) a uso civico per un importo di euro 150,00 a carico dell’associazione turistico-culturale “Pro Nursia”, titolare dei parcheggi in “completa e autonoma gestione” in base all’ordinanza sindacale n. 40 del 22 giugno 2016, con cui sono state istituite le aree sosta temporanee.

I parcheggi autoveicoli e autocaravan ora sono, quindi, nuovamente sotto sequestro giudiziario.

Norcia, Piani di Castelluccio (17 luglio 2016)

Norcia, Piani di Castelluccio (17 luglio 2016)

In precedenza, infatti, erano già stati posti sotto sequestro con l’ordinanza commissariale n. 247 del 14 luglio 2016, revocata il giorno seguente (nota n. 526 del 15 luglio Commissario Usi civici Lazio Toscana Umbria – revoca sequestro) sulla base dell’ottenuta autorizzazione regionale al mutamento di destinazione d’uso temporaneo rivelatasi a un più approfondito esame illegittima e conseguentemente disapplicata.

La prossima udienza è fissata per il 10 ottobre 2016 (ore 10.30).

La vicenda processuale davanti al Commissario per gli usi civici di Roma rientra nell’ambito del complesso di azioni portate avanti dalle associazioni ecologiste Mountain Wilderness Italia e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus per la salvaguardia dei Piani di Castelluccio, notissimi per la famosa fiorita, autentica esplosione di colori.

Si tratta di un altopiano carsico-alluvionale dell’Appennino Umbro-Marchigiano, sui Monti Sibillini, ai piedi del Monte Vettore, nei Comuni di Norcia (PG) e Castelsantangelo sul Nera (MC), nel Parco nazionale dei Monti Sibillini.  Sono il fondo di un antico lago appenninico, ora prosciugatosi e noto per i suoi fenomeni carsici.  Estesi circa 15 kmq., sono a un’altezza media di mt. 1.350 e costituiscono un ambiente unico e straordinario: sono tutelati con vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.), rientrano nel parco nazionale dei Monti Sibillini (legge n. 394/1991 e s.m.i., D.P.R. 6 agosto 1993) e nel sito di importanza comunitaria (S.I.C.) “Piani di Castelluccio di Norcia (codice IT5210052), ai sensi della direttiva n. 92/43/CEE sulla salvaguardia degli habitat naturali e semi-naturali.  Gran parte dei Piani (1.136 ettari) sono aree a uso civico (legge n. 1766/1927 e s.m.i., regio decreto n. 332/1928, legge regionale Umbria n. 1/1984 e s.m.i.), di cui è titolare la Comunanza Agraria di Castelluccio.

Norcia, Piani di Castelluccio, fioritura (da Flickr)

Norcia, Piani di Castelluccio, fioritura (da Flickr)

Le associazioni ecologiste Mountain Wilderness – Umbria e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus esprimono quindi soddisfazione per la recente pronuncia del Commissario per gli Usi civici e auspicano con forza il necessario sforzo congiunto di tutte le amministrazioni pubbliche competenti per evitare la perdita di naturalità di quel straordinario bene ambientale rappresentato dai Piani di Castelluccio.

Le misure provvisorie per garantire l’accesso ai Piani di Castelluccio potrebbero consistere nella predisposizione di parcheggi provvisori per i veicoli privati ai punti di accesso ai Piani, con un servizio di bus navetta per il piccolo centro di Castelluccio, dove potrebbero accedere con i propri veicoli esclusivamente i residenti, i titolari di attività commerciali e i mezzi di soccorso.

Difendere quel gioiello naturalistico dal degrado è necessario e crediamo che chiunque non possa che esser d’accordo.  E dobbiamo farlo ora.

Mountain Wilderness Italia onlus – Umbria e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

Norcia, Piani di Castelluccio

Norcia, Piani di Castelluccio

(foto da Flickr, per conto GrIG, S.D., archivio GrIG)

Annunci
  1. luglio 29, 2016 alle 3:05 pm

    da Il Corriere dell’Umbria, 28-29 luglio 2016
    NORCIA. Piani di Castelluccio, ordinato sequestro dei parcheggi. Norcia. Adesso si torna in aula il 10 ottobre. Intanto M5S bacchetta la Regione Sequestrati i parcheggi per auto e camper di Castelluccio. (http://corrieredellumbria.corr.it/news/attualita/228773/piani-di-castelluccio–ordinato-sequestro-dei-parcheggi.html)

    NORCIA. Sequestrati i parcheggi per auto e camper di Castelluccio. Il provvedimento è stato disposto dal commissario agli usi civici di Lazio, Umbria e Toscana. L’ordinanza di sequestro interessa i terreni a usi civici individuati come parcheggi tanto nel Pian Grande e nel Pian Perduto del Castelluccio, i sigilli sono stati apposti dagli uomini della Forestale. Ma non finisce qui. Il magistrato speciale infatti ha anche trasmesso tutti gli atti alla procura della Repubblica di Spoleto e a quella regionale della Corte dei Conti. Gli obiettivi sono facilmente comprensibili: si devono vagliare sia eventuali ipotesi di reato di tipo ambientale che eventuale danno erariale. Intanto in aula si tornerà il prossimo 10 ottobre per una nuova udienza. Inutile dire che Mountain Wilderness e Gruppo d’intervento giuridico esprimono “soddisfazione per la recente decisione del commissario, auspicando con forza il necessario sforzo congiunto da parte di tutte le amministrazioni pubbliche competenti per evitare la perdita di naturalità dello straordinario patrimonio ambientale rappresentato dai Piani di Castelluccio, che provvisoriamente si potrebbero raggiungere istituendo parcheggi temporanei ai punti di accesso serviti con bus navetta”. Sulla vicenda è intervenuto pure il consigliere regionale Andrea Liberati (M5S): “L’irregolarità amministrativa di Regione e Parco nazionale ci sembra molto grave, così come opinabili sono le motivazioni addotte dall’ordinanza del sindaco che rincorre il problema, ma oggi è arrivata la sentenza del commissario che rimette i puntini sulle “i”, ripristinando la legalità e con essa il rispetto ambientale dovuto alle aree naturali”.

    _________________

    da Il Messaggero, Umbria, 29 luglio 2016
    Norcia – Sigilli al park di Castelluccio Sotto accusa la Regione.
    IL CASO NORCIA. Sigilli al park di Castelluccio. Sotto accusa la Regione. La zona è sottoposta a vincolo che non può essere superato ìl provvedimento è stato preso dal Commissario per gli Usi Civici. (Ilaria Bosi)

    Ancora sigilli ai parcheggi di Castelluccio e stavolta a finire sotto accusa è la Regione. È destinato a creare un vero terremoto politico la nuova decisione del Commissario per gli Usi civici di Lazio, Umbria e Marche, che ha disposto il secondo sequestro in meno di due settimane dopo aver visionato i documenti integrativi inviati dalla Regione, trasmettendo anche gli atti alla Procura della Repubblica di Spoleto e a quella regionale della Corte dei Conti. La vicenda è quella dei parcheggi istituiti su terreni della Comunanza agraria al Piano Grande e al Pian Perduto di Castelluccio di Norcia. Terreni in cui sono stati realizzati, in via temporanea, parcheggi per auto e camper, ma che non avrebbero le caratteristiche per essere adibite a tale uso. La zona, infatti, è sottoposto a vincoli che non possono essere superati neanche dai provvedimenti adottati dalla Regione. I sigilli so no stati apposti nuovamente ieri mattina, in esecuzione di quanto disposto dal Commissario nell’udienza che si è tenuta mercoledì scorso, che ha nominato come custode giudiziario delle aree sottoposte a sequestro il Comandante del reparto del Corpo forestale dello Stato competente per territorio, trasmettendo gli atti a magistratura ordinaria e Corte dei Conti. Il sospetto, infatti, è che si possano ravvisare, oltre al danno erariale, anche violazioni in materia paesaggistica. Sono state le associazioni Mountain Wilderness e Gruppo d’Intervento giuridico Onius a interpellare il Commissario per gli usi civici di Lazio, Umbria e Toscana, sottoponendo alla sua attenzione quanto stava avvenendo in Valnerina. Nell’udienza di mercoledì scorso la Comunanza agraria ha fatto presente di aver ottenuto dalla Regione (quasi in contemporanea al sequestro disposto il 14 luglio scorso, ndr, poi revocato per valutare la documentazione) un’autorizzazione al mutamento temporaneo della destinazione d’uso dei terreni. In cambio di un importo di 150 euro, in pratica, quelle aree sono state date in gestione all’associazione titolare dei parcheggi. Autorizzazione che il Commissario non ha ritenu to valida. A riferite alcuni dettagli è il capogruppo regionale del M5S Andrea Liberati, che riporta anche un passaggio dell’articolata sentenza: “…Ne deriva – scrive il commissario nel provvedimento – la carenza di potere della Regione nell’adozione di atti di disciplina degli usi civici che facciano venir meno la loro vocazione di tutela ambientale riservata alla competenza esclusiva dello Stato in materia. In altre parole le Regioni, attraverso provvedimenti normativi o amministrativi, non possono legittimamente far venir meno il vincolo ambientale riconosciuto a determinati beni dalla legge statale essendo tale materia riservata alla esclusiva competenza dello Stato”.

    ________________________________

    dal Nuovo Corriere Nazionale, 29 luglio 2016
    Norcia – Sigilli ai parcheggi, prima vittoria degli ambientalisti = Castelluccio, sigilli ai parcheggi. Prima vittoria degli ambientalisti.

    CASTELLUCCIO DI NORCIA. Sigilli ai parcheggi, prima vittoria degli ambientalisti pagina 17 i Castelluccio sigilli ai parcheggi Prima vittoria degli ambientalisti NORCIA – Dopo il ‘falso allarme’ di due settimane fa, questa volta il Commissario per gli usi civici del Lazio, Umbria e Toscana ha disposto il sequestro dell’area di parcheggio di Castelluccio. Un provvedimento che arriva dopo il clou della fioritura e dopo che la precedente ordinanza era stata subito revocata per un errore dello stesso commissario. Ad annunciare la ‘vittoria’ ottenuta sono le associazioni ambientaliste Mountain Wilderness Italia onlus Umbria e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus, che avevano presentato ricorso (appoggiate anche da varie altre associazioni locali) contro il provvedimento del Comune di Norcia che aveva realizzato delle aree di sosta temporanee lungo il Pian Grande. “All’udienza del 27 luglio – spiegano le associazioni – la Comunanza agraria di Castelluccio ha fatto presente di aver ottenuto con determinazione dirigenziale Regione Umbria n. 301 del 14 luglio 2016 l’autorizzazione al mutamento temporaneo di destinazione dei terreni (ma non tutti) a uso civico per un importo di euro 150 a carico dell’associazione turistico-culturale ‘Pro Nursia’, titolare dei parcheggi in ‘completa e autonoma gestione’ in base ali’ordinanza sindacale n. 40 del 22 giugno 2016, con cui sono state istituite le aree sosta temporanee. I parcheggi autoveicoli e autocaravan ora sono, quindi, nuovamente sotto sequestro giudiziario”. La prossima udienza è fissata per il io ottobre. “La vicenda processuale davanti al Commissario per gli usi civici di Roma – evidenziano le due associazioni ambientaliste – rientra nell’ambito del complesso di azioni portate avanti dalle associazioni écologiste Mountain Wilderness Italia e Gruppo d’Intervento Giu ridico onius per la salvaguardia dei Piani di Castelluccio, notissimi per la famosa fiorita, autentica esplosione di colori”. I due organismi hanno delle proposte alternative per la fruibilità dell’area. “Le misure provvisorie per garantire l’accesso ai Piani di Castelluccio – spiegano potrebbero consistere nella predisposizione di parcheggi prowisori per i veicoli privati ai punti di accesso ai Piani, con un servizio di bus navetta per il piccolo centro di Castelluccio, dove potrebbero accedere con i propri veicoli esclusivamente i residenti, i titolari di attività commerciali e i mezzi di soccorso”. SA. FRA.

    ____________________________________

    da Perugia Today, 29 luglio 2016
    Castelluccio di Norcia, ordinato il sequestro dei parcheggio: ipotizzato reato paesaggistico: http://www.perugiatoday.it/cronaca/luglio-2016-castelluccio-norcia-sequestro-parcheggi-abusivi.html

    ———–

    Sequestro parcheggi a Castelluccio: “In piena stagione turistica è un danno alle imprese”
    L’appello del presidente di Confcommercio della Valnerina: “Chiediamo alle autorità di trovare subito soluzioni alternative che consentano ai turisti di raggiungere il piccolo centro“: http://www.perugiatoday.it/cronaca/sequestro-parcheggi-castelluccio-appello-presidente-confcommercio-valnerina-salvare-imprese.html

    ______________________________

    da Spoleto 7 giorni, 29 luglio 2016
    Cronaca, sequestrati i parcheggi di Castelluccio: http://www.spoleto7giorni.it/cronaca-sequestrati-i-parcheggi-di-castelluccio/

    _______________________

    da Spoletonline, 30 luglio 2016
    SEQUESTRATI I PARCHEGGI DI CASTELLUCCIO DI NORCIA.
    Il personale della Forestale ha apposto ieri i sigilli alle aree di sosta del Pian Grande e il Pian Perduto: http://www.spoletonline.com/?page=articolo&id=154885

    _________________________

    da Valnerina Oggi, 28 luglio 2016
    Magaparcheggio Castelluccio, Liberati, M5s, un giudice ripristina diritto violato: http://www.valnerinaoggi.it/castelluccio/magaparcheggio-castelluccio-liberati-m5s-un-giudice-ripristina-diritto-violato-3280/

    ———-

    29 luglio 2016
    Sequestro dei parcheggi a Castelluccio, l’appello di Confcommercio Valnerina: http://www.valnerinaoggi.it/castelluccio/sequestro-dei-parcheggi-a-castelluccio-lappello-di-confcommercio-valnerina-3285/

    _________________________

    da Umbria 24, 28 luglio 2016
    Norcia, sequestrati i parcheggi di Castelluccio: carte in procura e alla Corte dei Conti.
    Arriva l’ordinanza del commissario per gli usi civici, sigilli apposti dalla Forestale. Si torna in aula a ottobre, soddisfatti ambientalisti e M5s: http://www.umbria24.it/norcia-sequestrati-i-parcheggi-di-castelluccio-carte-in-procura-e-alla-corte-dei-conti/409616.html

    ————

    29 luglio 2016
    Parcheggi di Castelluccio sequestrati, allarme Confcommercio: «Serve subito alternativa».
    Grande preoccupazione tra gli operatori della zona, il presidente: «Tavolo urgente con istituzioni competenti, a rischio la stagione turistica». Forestale appone sigilli: http://www.umbria24.it/parcheggi-di-castelluccio-sequestrati-allarme-confcommercio-serve-subito-alternativa/409695.html

    ____________________

    da Umbria Domani, 28 luglio 2016
    Norcia, sequestrati i parcheggi di Castelluccio.
    Il commissario per gli usi civici trasmette gli atti alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti: http://www.umbriadomani.it/politica-umbria/norcia-sequestrati-i-parcheggi-di-castelluccio-101207/

    _______________________

    da Tutt’Oggi, 28 luglio 2016
    Castelluccio, parcheggi sotto sequestro.
    Dopo l’ordinanza poi revocata di due settimane fa il Commissario per gli Usi civici ha deciso di apporre i sigilli all’area: http://tuttoggi.info/castelluccio-parcheggi-sequestro/349990/

    _____________________

    da Mount City, 28 luglio 2016
    Reato paesaggistico, parcheggi di nuovo sotto sequestro a Castelluccio di Norcia (Umbria): http://www.mountcity.it/index.php/2016/07/28/reato-paesaggistico-parcheggi-di-nuovo-sotto-sequestro-a-castelluccio-di-norcia-umbria/

    __________________

    da Umbria On, 28 luglio 2016
    Castelluccio di Norcia, sequestro confermato.
    I parcheggi – autoveicoli e autocaravan – sui terreni a uso civico al Piano grande e al Pian perduto di Castelluccio di Norcia restano interdetti: http://www.umbriaon.it/2015/castelluccio-di-norcia-sequestro-confermato/

  2. ottobre 11, 2016 alle 2:48 pm

    interrogazione al Parlamento europeo dell’on. Laura Agea (M5S).
    28 luglio 2016 – Piano di azione per la mobilità sostenibile nell’area dei Piani di Castelluccio: http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+WQ+E-2016-006106+0+DOC+XML+V0//IT

    ————

    8 settembre 2016 – Risposta di Karmenu Vella a nome della Commissione: http://www.europarl.europa.eu/sides/getAllAnswers.do?reference=E-2016-006106&language=IT

  3. marzo 19, 2017 alle 7:20 pm

    A.N.S.A., 19 marzo 2017
    Protesta degli agricoltori a Norcia.
    Manifestazione a bordo dei trattori: aprire strada Castelluccio: http://www.ansa.it/umbria/notizie/2017/03/19/protesta-degli-agricoltori-a-norcia_19e99efb-306d-484d-9088-54d9aaf223ba.html

  4. luglio 1, 2017 alle 11:21 pm

    A.N.S.A., 1 luglio 2017
    Turisti tornati a Castelluccio Norcia.
    Una quindicina sul Pian Grande per ammirare la fioritura: http://www.ansa.it/umbria/notizie/2017/07/01/turisti-tornati-a-castelluccio-norcia_efc8ede8-717d-4fc3-b958-e07f99f28d17.html

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: