Home > alberi, aree urbane, beni culturali, difesa del territorio, difesa del verde, salute pubblica, società, sostenibilità ambientale, trasporti > Nuova lettera aperta sul Rally automobilistico internazionale ad Alghero.

Nuova lettera aperta sul Rally automobilistico internazionale ad Alghero.


Alghero, Bastioni e centro storico

Alghero, Bastioni e centro storico

Dopo quella del 25 maggio 2018, nuova lettera aperta al Presidente della R.A.S., all’Assessore al Turismo della R.A.S., all’Assessore della Difesa dell’Ambiente della R.A.S., al Sindaco di Alghero, al Direttore del Parco naturale regionale di Porto Conte.

OGGETTO: DESTINARE IL 10% DEI CONTRIBUTI PUBBLICI ELARGITI DALLA REGIONE SARDA AL RALLY ITALIA SARDEGNA PER CREARE DURATURI POSTI DI LAVORO (VERDE) IN SARDEGNA. 

LE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE GRUPPO INTERVENTO GIURIDICO, ITALIA NOSTRA, LIPU E WWF CHIEDONO CHE VENGA DESTINATO IL 10% DEI CONTRIBUTI PUBBLICI ELARGITI DALLA REGIONE SARDA AL RALLY ITALIA SARDEGNA PER CREARE DURATURI POSTI DI LAVORO (VERDE) IN SARDEGNA .

SI PIANTINO I PRIMI (VERI) 4000 ALBERI A MARIA PIA, SI CREINO REALI POSTI DI LAVORO VERDE, SI EFFETTUI IL MONITORAGGIO AMBIENTALE

albero rally

L’alberello acchiappa CO2 del Rally piantato da un nutrito drappello di rappresentati delle Istituzioni locali e regionali nel porto di Alghero nel giugno 2017

            La Sardegna, da 15 anni, è la regione italiana che ospita il Rally automobilistico internazionale con gli organizzatori che, nell’edizione del 2017 e 2018, hanno posto l’attenzione sulla “sostenibilità ambientale” di una simile manifestazione. E’ evidente che troppo spesso la locuzione “sviluppo sostenibile” risulti non condivisibile e, non solo in questo caso, un vero e proprio ossimoro come afferma Bachisio Bandinu nel saggio “Noi non sapevamo” a proposito della chimica “verde”.

Noi non crediamo acriticamente a chi viene in Sardegna a raccontarci l’ennesima storia – e tantomeno intendiamo intraprendere sterili e inutili discussioni, chiediamo in maniera pragmatica fatti concreti e non simbolici:

al Presidente della R.A.S. Francesco Pigliaru e all’Assessora al Turismo della R.A.S.  Barbara Argiolas che  venga  destinato il 10% dei contributi pubblici elargiti dalla Regione Sarda al Rally Italia-Sardegna per creare duraturi posti di lavoro (verde) in Sardegna con la piantumazione di migliaia di alberi tra Olbia e Alghero che, per 10 anni la prima città e, 5 la seconda, hanno accolto la manifestazione;

allAssessora allAmbiente della R.A.S Donatella Spanu di effettuare una serie di monitoraggi di carattere ambientale lungo i percorsi sterrati al fine di valutarne gli impatti (effetti della polvere sulla vegetazione; sulla fauna dovuti all’inquinamento acustico; sull’avifauna nidificante dovuti all’inquinamento acustico e al deposito di polvere e terra nei siti di nidificazione e riposo).

Al Sindaco di Alghero Maria Bruno la piantumazione dei primi (veri) 4000 alberi a Maria Pia e la creazione di posti di lavoro reali (non simbolici) per la gestione e cura del verde pubblico nel breve, medio e lungo periodo.

Infine, si chiede al sindaco di Alghero a quali principi di valorizzazione dei beni culturali e di mobilità sostenibile si sia ispirato per consentire un assurdo carosello di auto del rally all’interno del centro storico di Alghero.

Wwf Sardegna           Italia Nostra           Lipu Sardegna    Gruppo Intervento Giuridico

Carmelo Spada           Graziano Bullegas     Francesco Guillot            Stefano Deliperi

 

Gabbiano reale mediterraneo (Larus michahellis)

Gabbiano reale mediterraneo (Larus michahellis)

(foto C.S., S.D., archivio GrIG)

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: