Giù le mani da Porto Ferro!


L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha inoltrato (2 marzo 2017) uno specifico atto di intervento con “osservazioni” nella procedura di approvazione del piano di utilizzo dei litorali (P.U.L.) di Sassari con la finalità di evitare l’assurda previsione di realizzazione di ben tre stabilimenti balneari e relativi servizi sul litorale di Porto Ferro.

Interessati il Comune di Sassari, la Direzione generale della pianificazione urbanistico territoriale e della vigilanza edilizia della Regione autonoma della Sardegna, il Servizio valutazioni ambientali (S.V.A.) della Regione autonoma della Sardegna.

dune

dune

Il litorale e la spiaggia di Porto Ferro, con le sue tre Torri costiere del XVII secolo (Bantine Sale, Torre Negra, Torre Bianca), costituiscono un sistema costiero di rilevante importanza naturalistica ambientale e paesaggistica, con ambienti dunali e di macchia mediterranea di rara suggestione e bellezza. L’area è tutelata con specifico vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.) e con vincolo di conservazione integrale (della legge regionale n. 23/1993).

Nel piano paesaggistico regionale – P.P.R. l’area rientra nella fascia costiera (artt. 15, 19, 20 delle norme tecniche di attuazione), ambito paesaggistico n. 14 “Golfo dell’Asinara”, non trasformabile e destinata a conservazione integrale (campi dunali e sistemi di spiaggia).   Inoltre, rientra nel sito di importanza comunitaria – S.I.C. “Lago di Baratz – Porto Ferro (codice ITB011155), ai sensi della direttiva n. 92/43/CEE sulla salvaguardia degli habitat naturali e semi-naturali, la fauna, la flora.

Lago di Baratz, paesaggio

Lago di Baratz, paesaggio

Il P.U.L. di Sassari è stato adottato con la con deliberazione Consiglio comunale n. 3 del 24 gennaio 2017, ma, pur interessando aree rientranti nella Rete Natura 2000 (S.I.C., Z.P.S.) con specifico piano di gestione, non risulta sottoposto preventivamente alla necessaria procedura di valutazione di incidenza ambientale (V.Inc.A.).

L’inopinata previsione di tre stabilimenti balneari a Porto Ferro, fra l’altro giustamente raggiungibile solo con una viabilità di modeste dimensioni, ha provocato finora una vera e propria rivolta popolare da parte delle tantissime persone che amano quella splendida costa sarda: il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus mette a disposizione di chiunque voglia intervenire nella procedura un fac simile di atto di intervento con “osservazioni”, da richiedere all’indirizzo di posta elettronica grigsardegna5@gmail.com e poi da completare con i propri riferimenti e da inviare al Comune di Sassari.

Giù le mani da Porto Ferro!

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

Saraghi (Diplodus Rafinesque)

Saraghi (Diplodus Rafinesque)

 

piano paesaggistico regionale (P.P.R.), Baratz e Porto Ferro

piano paesaggistico regionale (P.P.R.), Baratz e Porto Ferro

(foto S.D., archivio GrIG)

Advertisements
  1. Antonio
    marzo 3, 2017 alle 7:36 am

    andate a guardarvi anche lo scempio previsto a Rena Majore. Una spiaggia selvaggia dove è previsto di tutto di più

    • luigi picinelli
      marzo 3, 2017 alle 8:35 am

      Ma io dico: se questi tratti di costa, sono così importanti, perché non vietarne direttamente qualsiasi attività “umana”? Recintiamoli e vietiamone l’ingresso a chiunque e per qualsiasi motivo.

  2. marzo 3, 2017 alle 3:05 pm

    da La Nuova Sardegna, 3 marzo 2017
    Sassari, stabilimenti balneari a Porto Ferro? «Giù le mani: è un’area protetta».
    Secondo il Gruppo di Intervento Giuridico i tre stabilimenti previsti nel Piano di utilizzo dei litorali non rispettano le prescrizioni in materia paesaggistica: http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2017/03/03/news/giu-le-mani-da-porto-ferro-e-un-area-protetta-1.14973039

    _______________________

    da Alguer.it, 2 marzo 2017
    Lo prevede il Piano di Utilizzo dei Litorali approvato dal Comune di Sassari lo scorso gennaio. Osservazioni sono state già notificate agli enti competenti da parte dell´associazione ecologista Grig: è assurdo.
    Tre stabilimenti balneari a Porto Ferro: è guerra: http://notizie.alguer.it/n?id=120121

    ________________

    da Cagliaripad, 2 marzo 2017
    Il Grig tuona: “No a stabilimenti balneari, giù le mani da Porto Ferro”.
    Interessati il Comune di Sassari, la Direzione generale della pianificazione urbanistico territoriale e della vigilanza edilizia della Regione autonoma della Sardegna, il Servizio valutazioni ambientali (S.V.A.) della Regione autonoma della Sardegna: http://www.cagliaripad.it/news.php?page_id=46266

    __________________

    da Buongiorno Alghero, 2 marzo 2017
    La rivolta: “Giù le mani da Porto Ferro”: http://www.buongiornoalghero.it/contenuto/0/11/93326/la-rivolta-giu-le-mani-da-porto-ferro

    ____________

    da Il Manifesto Sardo, 1 marzo 2017
    Giù le mani da Porto Ferro. (Marcello Madau): http://www.manifestosardo.org/giu-le-mani-da-porto-ferro/

  3. marzo 7, 2017 alle 2:46 pm

    da La Nuova Sardegna, 6 marzo 2017
    La replica del Comune di Sassari su Porto Ferro: «Giù le mani lo diciamo noi».
    L’assessore all’Urbanistica Carbini difende il Pul e contesta gli oppositori che non vogliono modifiche: la spiaggia è di tutti. (Giovanni Bua): http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2017/03/06/news/porto-ferro-giu-le-mani-lo-diciamo-noi-1.14989542?ref=hfnssser-1

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: