Home > acqua, difesa del territorio, inquinamento, paesaggio, rifiuti, salute pubblica, società, sostenibilità ambientale > Presi gli inquinatori delle campagne di Selargius!

Presi gli inquinatori delle campagne di Selargius!


Dopo numerose documentate denunce da parte di cittadini e dell’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus (27 gennaio 2016 , 29 giugno 2016), i fornitori del “centro commerciale” dei rifiuti nelle campagne di località Sa Muxiurida – Su Pezzu Mannu sono stati colti in flagrante e denunciati dal Corpo forestale e di vigilanza ambientale nei giorni scorsi.

Una situazione molto grave, altamente pericolosa per l’ambiente e per la salute umana.

Il Comune di Selargius ha comunicato (note prot. n. 3943 dell’1 febbraio 2016, prot. n. 19037 del 17 maggio 2016 e del 6 luglio 2016) di aver scarse risorse, di aver comunque individuato alcuni titolari di terreni e aver fatto effettuare una parziale bonifica ambientale delle aree interessate.

Selargius, località Sa Muxiurida, discarica abusiva (giugno 2016)

Selargius, località Sa Muxiurida, discarica abusiva (giugno 2016)

Tuttavia, lo scarico incontrollato di rifiuti di ogni genere è continuato e, se possibile, risultando addirittura incrementato, secondo varie segnalazioni pervenute da residenti.  Così come sono aumentati anche gli incendi di rifiuti, soprattutto in prossimità di un campo nomadi abusivo, oggetto dell’ordinanza comunale di sgombero e ripristino ambientale n. 5/2016.

Selargius, loc. Sa Muxiurida, rogo notturno di rifiuti

Selargius, loc. Sa Muxiurida, rogo notturno di rifiuti

Il 27 luglio 2016 è così scattata l’operazione Fumo Nero del Corpo forestale e di vigilanza ambientale: sequestrate cinque discariche abusive per complessivi tre ettari di estensione, sequestrati tre camion per il trasporto dei rifiuti, denunciate quattro persone (Francesco Benossa, di 58 anni, Cristian Desogus, di 31 anni, Antonio Pisano, di 37 anni, Massimo Pibiri, di 38 anni).

Ci auguriamo ora che seguano bonifica ambientale e attenta vigilanza per riportare e mantenere definitivamente in buone condizioni il territorio.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

 

dal sito web istituzionale Sardegna Ambiente, 28 luglio 2016

Operazione “Fumo nero”. Contrasto alle discariche abusive nel cagliaritano.

Il Corpo forestale e di vigilanza ambientale ha denunciato quattro persone per traffico di rifiuti, realizzazione di discariche abusive, danneggiamento e combustione illecita di rifiuti. Nel corso dell’operazione sono stati sottoposti a sequestro diversi autocarri, utilizzati per il trasporto illegale dei rifiuti e cinque discariche abusive, per circa tre ettari di territorio.
A seguito di una complessa attività d’indagine i Forestali hanno individuato i responsabili dell’abbandono di un ingente quantitativo di rifiuti, anche pericolosi, in diverse località dell’area agricola situata lungo la Strada statale 554, nei territori comunali di Cagliari e Selargius.
Una volta scaricati, i rifiuti venivano dati alle fiamme nel tentativo di smaltirli, eliminare tracce e recuperare metalli, che poi venivano rivenduti ai centri autorizzati.
L’indagine ha preso l’avvio proprio da alcune segnalazioni di cittadini e associazioni della zona, che lamentavano una continua combustione di spazzatura e il conseguente ammorbamento dell’aria con fumo nero.
Il personale forestale ha sottoposto a un attento monitoraggio l’area, per tutto il periodo giugno – luglio, riuscendo a individuare i responsabili che sono stati filmati mentre scaricavano i rifiuti e li incenerivano e, infine, colti in flagranza di reato.
I reati contestati ai quattro denunciati, tutti di Cagliari, prevedono la pena dai due ai sei anni di reclusione.
L’operazione, coordinata dal Servizio ispettorato ripartimentale di Cagliari, ha coinvolto il personale del Nucleo investigativo forestale (Nipaf) di Cagliari e delle Stazioni forestali di Cagliari e Sinnai e s’inquadra nella complessiva attività di contrasto al dilagante fenomeno del traffico, trasporto e combustione illecita dei rifiuti nell’hinterland cagliaritano.

 

 

(immagini C.F.V.A., foto per conto GrIG)

Advertisements
  1. Terrae
    agosto 3, 2016 alle 4:11 pm

    Benfatto. Bravi!

    Gente organizzata, mi sembra.
    E da dove lo prendevano tutto quel bendidio a cui davano fuoco?

  2. toni pinna
    agosto 3, 2016 alle 8:40 pm

    Io questo tipo di reato lo punirei con anni di bonifiche nel territorio nazionale .altro che galera a gratarsi.

    • Mara
      agosto 4, 2016 alle 4:38 pm

      Hai perfettamente centrato anche il mio pensiero: al lavoro per bonificare altro territorio!

  3. agosto 17, 2016 alle 2:43 pm

    A.N.S.A., 17 agosto 2016
    Carabinieri in campo nomadi Selargius.
    Perquisizioni e controlli, trovata piantagione di marijuana: http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2016/08/17/carabinieri-in-campo-nomadi-selargius_9441c256-cbac-42f5-860c-dd1ca610b7e7.html

    ____________________________

    da L’Unione Sarda, 17 agosto 2016
    Selargius, marijuana, rolex e auto rubate sequestrati nel campo rom sulla 387: http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2016/08/17/maxi_blitz_dei_carabinieri_nel_campo_nomadi_tra_selargius_e_monse-68-525038.html

    _________________________

    da Sardinia Post, 17 agosto 2016
    Selargius, blitz al campo rom sulla 337, si cercano droga e refurtiva: http://www.sardiniapost.it/cronaca/selargius-blitz-al-campo-rom-sulla-337-si-cercano-droga-refurtiva/

    ______________________

    da La Nuova Sardegna, 17 agosto 2016
    Droga, armi e auto rubate, blitz dei carabinieri nel campo nomadi di Selargius.
    I militari sono intervenuti in forze all’alba. Recuperato anche un Rolex d’oro e diamanti del valore di 25mila euro: http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2016/08/17/news/droga-e-armi-blitz-dei-carabinieri-nel-campo-nomadi-di-selargius-1.13972524?ref=hfnscaea-1

  4. dicembre 3, 2016 alle 12:01 pm

    altri, ancora.

    da L’Unione Sarda, 2 dicembre 2016
    Smaltimento di rifiuti pericolosi: la Forestale denuncia nove persone: http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2016/12/02/nove_persone_denunciate_per_smaltimento_illecito_di_rifiuti_peric-68-551076.html

    ______________

    da La Nuova Sardegna, 2 dicembre 2016
    Cagliari, bruciavano rifiuti in campagna e lungo la 554: otto denunce.
    Il Corpo forestale ha scoperto un giro di camionisti che smaltivano illecitamente elettrodomestici e pneumatici causando grave inquinamento all’ambiente. (Luciano Onnis): http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2016/12/02/news/cagliari-bruciavano-rifiuti-in-campagna-e-lungo-la-554-otto-denunce-1.14504279?ref=hfnscaec-7

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: