Home > "altri" animali, aree urbane, biodiversità, caccia, difesa del territorio, società, sostenibilità ambientale > Chiusa la caccia in tutta l’Isola di S. Antioco.

Chiusa la caccia in tutta l’Isola di S. Antioco.


Merlo femmina (Turdus merula)

Merlo femmina (Turdus merula)

Dopo l’ordinanza n. 32/2015 del 24 agosto 2015 (+ cartografia + simulazione aree divieto di caccian. 32/2015 del 24 agosto 2015 + cartografia + simulazione) con la quale il Sindaco di Calasetta Antonio Vigo ha disposto il divieto di caccia nelle campagne di MercuredduSpiaggia Grande, dove è piuttosto diffusa la presenza di abitazioni e in passato si sono verificati numerosi episodi di pericolo a causa dell’attività venatoria, ora la caccia è vietata in tutta l’Isola di S. Antioco  (CI).  Infatti, dopo la determinazione dell’Assessorato regionale alla difesa dell’ambiente del 17 settembre 2015 che aveva sospeso la caccia nelle zone in concessione (gran parte dell’Isola) all’associazione “Autogestita Isola di Sant’Antioco”, a causa delle gravi carenze gestionali e amministrative, oggetto anche di procedimenti penali, il Sindaco di Calasetta e il Sindaco di S. Antioco Antonio Corongiu hanno deciso di chiudere la caccia nei rispettivi territori comunali con l’adozione di provvedimento urgente e contingibile (art. 54 del decreto legislativo n. 267/2000 e s.m.i.), in quanto la zona di “caccia libera” sarebbe stata estremamente ridotta e avrebbe visto una eccessiva concentrazione di cacciatori (più di 300 in tutta l’Isola) per giunta a ridosso di case e abitazioni.

Cinghiali (Sus scrofa meridionalis)

Cinghiali (Sus scrofa meridionalis)

Il divieto di caccia, in tali casi sarebbe ben presente comunque, vista la presenza di residenze e strade secondarie (artt. 21, comma 1°, lettera f, della legge n. 157/1992 e s.m.i. e 61, comma 1°, lettera f, della legge regionale n. 23/1998 e s.m.i.).

Le associazioni ecologiste Lega per l’Abolizione della CacciaGruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra approvano e sostengono l’iniziativa del Sindaco di Calasetta, improntata alla salvaguardia dell’incolumità della grande maggioranza di cittadini non cacciatori.

Auspicano, inoltre, che qualsiasi eventuale provvedimento di controllo della fauna selvatica (Cinghiale, introdotto tempo fa a fini venatori) tenga conto della situazione di fatto e non si applichi alle aree oggetto dell’ordinanza sindacale.

Lega per l’Abolizione della CacciaGruppo d’Intervento Giuridico onlus, Amici della Terra

 

cartello divieto di caccia

 

qui l’ordinanza Sindaco di S. Antioco n. 22 del 2 ottobre 2015

qui l’ordinanza Sindaco di Calasetta n. 42 dell’1 ottobre 2015

 

 

Cardellini (Carduelis carduelis)

Cardellini (Carduelis carduelis)

(foto S.D., archivio GrIG)

Annunci
  1. Occhio nudo
    ottobre 6, 2015 alle 7:30 am

    Scelta saggia.

  2. Mara
    ottobre 6, 2015 alle 8:16 am

    Ogni tanto una buona notizia!

  3. M.A.
    ottobre 6, 2015 alle 8:40 am

    Scelta che condivido, almeno fino a quando non verrà riaperta l’autogestita di caccia, onde evitare un eccessivo affollamento di doppiette nelle aree limitrofe della riserva. È un ottima zona ricca di selvaggina, in particolare, è stata sempre conosciuta per la notevole abbondanza di “spezzatini saltellanti” (conigli selvatici 🙂 ).

  4. ottobre 6, 2015 alle 8:50 am

    Invece di far rispettare le norme si vieta l’intera attività penalizzando chi la pratica in modo corretto e rispettoso, favorendo i furbi che la praticano tutto l’anno in barba a qualsiasi norma restrittiva. Mi auguro che le associazioni venatorie valutino attentamente il provvedimento dell’assessore e del sindaco e intervengano nelle opportune sedi giudiziarie per ripristinare i diritti di chi avendo adempiuto al versamento delle tasse nazionali e regionali possa esercitare l’attività. Anche nell’occasione, l’assessore non ha mancato di mostrare la scarsa simpatia nei confronti dell’attività venatoria: sarebbe bastato che invece di sospendere la caccia nell’autogestita avesse revocato la concessione ed il problema non sarebbe sorto.

  5. Pietro
    ottobre 6, 2015 alle 10:29 am

    Scelta saggia e……coraggiosa.

  6. Carlo Forte
    ottobre 6, 2015 alle 11:08 am

    Grande Vigo

  7. Terrae
    ottobre 7, 2015 alle 9:15 am

    Alla doppietta Vigo-Corongiu:
    Ben fatto!

  8. M.A.
    ottobre 8, 2015 alle 11:11 pm

    http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2015/10/08/sant_antioco_la_vittoria_delle_doppiette_il_tar_apre_la_caccia-68-438778.html

    “Sant’Antioco, la vittoria delle doppiette: il Tar apre la caccia
    Il Tar ha accolto la richiesta dell’associazione delle doppiette isolane di sospendere la determina con cui l’Assessorato regionale alla Difesa dell’ambiente aveva bloccato l’attività venatoria all’interno della zona in concessione all’Autogestita per ragioni di incolumità e per irregolarità all’interno del direttivo. “

  9. Terrae
    ottobre 9, 2015 alle 9:13 am

    Non si fa in tempo ad esultare per qualcosa di buono …

    … Il deserto dei TARtari.

    • Carlo Forte
      ottobre 9, 2015 alle 9:46 am

      Carina Terrae,ma non ci resta che piangere……Non mollate sindaci

  10. ottobre 9, 2015 alle 2:52 pm

    in realtà il T.A.R. non ha “annullato”, ma “sospeso” la determinazione regionale fino all’esame collegiale del 28 ottobre 2015.

    da L’Unione Sarda, 9 ottobre 2015
    S.ANTIOCO. Nell’AutogestitaCaccia, il Tar annulla lo stop della Regione: http://www.regione.sardegna.it/rassegnastampa/1_231_20151009092649.pdf

  11. febbraio 9, 2016 alle 10:01 pm

    reazione sbagliata, ma ne aveva le scatole piene….

    da La Nuova Sardegna, 9 febbraio 2016
    Sant’Antioco, usa il trattore come ariete contro le auto dei cacciatori.
    Protagonista dell’episodio, un agricoltore di 50 anni che avrebbe anche aggredito il presidente della compagnia di caccia: http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2016/02/09/news/sant-antioco-usa-il-trattore-come-ariete-contro-le-auto-dei-cacciatori-1.12926896?ref=hfnscaer-2

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: