Home > "altri" animali, coste, difesa del territorio, energia, grandi opere, inquinamento, mare, società, sostenibilità ambientale, zone umide > Costa caro il disastro ambientale nel Golfo del Messico.

Costa caro il disastro ambientale nel Golfo del Messico.


Il disastroso incidente al pozzo petrolifero off shore della British Petroleum nel Golfo del Messico che provocò nel 2010 uno dei più devastanti disastri ambientali mai avvenuti vede ora il più ingente risarcimento danni mai deciso per un danno ambientale.

L’accordo raggiunto fra la compagnia petrolifera B.P. e i governi interessati degli U.S.A. e degli altri Stati del Golfo prevede un importo complessivo di 18,7 miliardi di dollari, destinati a coprire le spese delle bonifiche ambientali.

Quello che non poteva accadere, secondo le previsioni della compagnia petrolifera, accadde e per tre mesi il petrolio si riversò dalla piattaforma esplosa nelle acque del Golfo del Messico.

Non pare, però, che la vicenda abbia insegnato qualcosa, pensate che cosa potrebbe accadere nel Mediterraneo…..

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

 

da Il Corriere della Sera, 2 luglio 2015

STATI UNITI. Bp, accordo da 18,7 miliardi di dollari per marea nera del Golfo del Messico.

La compagnia petrolifera pagherà la somma al governo Usa e ai cinque Stati colpiti dal greggio uscito dalla piattaforma Deepwater Horizon nell’aprile del 2010.

BP ha annunciato di aver raggiunto un accordo per il pagamento di 18,7 miliardi di dollari di danni al governo Usa e a cinque stati dopo la fuoriuscita di greggio nel Golfo del Messico avvenuta il 20 aprile 2010: quel giorno un’esplosione in una piattaforma di trivellazione Deepwater Horizon uccise 11 operai e provocò la fuoriuscita di greggio per circa tre mesi. L’onda nera colpì le coste di diversi stati. BP ha spiegato che l’accordo copre le richieste arrivate dagli stati di Alabama, Florida, Louisiana, Mississippi e Texas e 400 entità governative locali.

Danni ambientali.

L’accordo tra Bp e le autorità statunitensi per il disastro ambientale provocato dalla piattaforma Deepwater Horizon «è il maggiore concordato con una singola entità nella storia degli Stati Uniti». A dirlo è stata Loretta Lynch, segretario alla Giustizia statunitense. I fondi verranno impiegati «per riparare i danni fatti all’ambiente e all’economia degli Stati», ha aggiunto Lynch.

Annunci
  1. Terrae
    luglio 8, 2015 alle 4:19 pm

    Ogni vita è unica e nessuna cifra potrà mai risarcire il danno fatto.
    C’è da sperare che una cifra importante come questa abbia almeno un effetto deterrente su chi manipola “materiali pericolosi”.
    Una sentenza esemplare come questa ha i suoi punti di forza in cittadini attenti al bene comune ed ancora capaci di indignarsi, ed in amministratori della Giustizia capaci di tenere la schiena dritta.
    Per quel che vale … è una buona notizia.

  2. Arpia
    luglio 18, 2015 alle 5:01 pm

    La Bp nel 2001 ha cambiato il vecchio simbolo dello scudo con il lpgo del sole giallo e verde, Helios, con lo slogan del “Beyond Petroleum”, direi piu’ che sole verde e giallo e’ nero pece e deep into petroleum! Con tutti i soldi che guadagnano ogni anno ( $ bn net profit) farebbero meglio a pensare meno allo slogan e al logo e piu’ alla sicurezza, i disastri causati non verranno mai ripagati con nessun denaro. La storia del petrolio con le concrete alternative deve fare parte del passato, goodbye petroleum, goodbye. dovrebbe essere lo slogan e il logo dei pennuti belli puliti e liberi e i fondali e l’aria pulita.

  3. aprile 4, 2016 alle 11:33 pm

    A.N.S.A., 4 aprile 2016
    Bp: si chiude caso ‘Marea Nera’, risarcimento di 20 miliardi.
    Disastro ambientale nel Golfo del Messico, il peggiore della storia Usa: http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/04/04/bp-si-chiude-caso-marea-nera-risarcimento-di-20-miliardi_6ef69a57-a38b-4a96-aab1-c86341ed06ca.html

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: