Un abbandono di rifiuti da bonificare a Torre Boldone.


Torre Boldone, Via Reich, scarico rifiuti (giugno 2021)

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) ha inviato (4 luglio 2021) una specifica istanza per la bonifica ambientale di uno scarico incontrollato di rifiuti di varia natura nel corso d’acqua presente nell’area verde presso Via Giovanni Reich, a Torre Boldone (BG).

Come noto, l’abbandono ed il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo, nel suolo, nelle acque superficiali e sotterranee sono vietati dall’art. 192 del decreto legislativo n. 152/2006 e successive modifiche ed integrazioni: il sindaco competente dispone con ordinanza a carico del trasgressore in solido con il proprietario e con il titolare di diritti reali o personali sull’area la rimozione dei rifiuti ed il ripristino ambientale. Trascorso infruttuosamente il termine assegnato, provvede d’ufficio l’amministrazione comunale in danno degli obbligati.

Coinvolti il Comune di Torre Boldone e i Carabinieri Forestale, il GrIG auspica un rapido intervento per la bonifica ambientale del sito e una sua successiva vigilanza.

Gruppo d’Intervento Giuridico odv

(foto per conto GrIG, S.D., archivio GrIG)

  1. luglio 4, 2021 alle 1:30 PM

    da AlberiEco, 4 luglio 2021
    Abbandono di rifiuti: richiesto l’intervento del sindaco: https://www.alberieco.net/abbandono-di-rifiuti-richiesto-lintervento-del-sindaco/

  2. luglio 16, 2021 alle 7:22 PM

    buone notizie: i rifiuti sono stati rimossi e l’area è stata bonificata 🙂 🙂 🙂

  3. Gianni
    luglio 21, 2021 alle 8:45 am

    Avete preso una cantonata; non esisteva nessuna discarica abusiva e non c’è stata nessuna “bonifica ambientale”, ma semplicemente i proprietari hanno tagliato la vegetazione cresciuta da anni nel tratto di canale dismesso; la foto che avete artatamente messo poteva trarre in inganno, come fotografare un tratto di ripa sull’autostrada con qualche “rifiuto” prima che l’erba venga tagliata; come faccia il Sig. Stefano Deliperi a credere a certe fake “ecologiste” dalla Sardegna a Bergamo poi, non lo so so, ma so che vi screditano e basta.

    • luglio 21, 2021 alle 11:58 am

      se legge bene, non abbiamo mai parlato di “discarica abusiva”, ma di “abbandono incontrollato di rifiuti”, cioè rifiuti buttati sul posto. Quei rifiuti, che si vedono nella foto, oggi non ci sono più. Chiunque abbia svolto l’operazione (lei afferma i proprietari del terreno) ha operato una “bonifica ambientale”.
      Le segnalazioni, come in questo caso, spesso provengono da cittadini residenti.
      Se per lei chiedere la ripulitura di un terreno dai rifiuti vuol dire screditarsi, ha un modo molto curioso di vedere le cose.
      Buona giornata.

      Stefano Deliperi

      • Gianni
        luglio 21, 2021 alle 4:12 PM

        Questa segnalazione non è pervenuta dai residenti …. e mi chiedo chi si rivolgerebbe a Cagliari per segnalare enfaticamente “un abbandono incontrollato di rifiuti” a 600 km. di distanza, ossia a Torre Boldone in Provincia di Bergamo; poteva benissimo recarsi in comune per segnalarlo, ma sappiamo bene come è andata vero??? …. forse la stessa vi è pervenuta da un gruppo di fantomatici ecologisti anonimi e nascosti, tesi ad enfatizzare il nulla assoluto ??; si tratta comunque la si giri, di una vera e propria fake, una notizia inesistente.

      • luglio 21, 2021 alle 5:34 PM

        lei controlla e domina le menti dei residenti di Torre Boldone?
        Per il resto, vale quanto le è stato già risposto prima.
        Buona serata.

        Stefano Deliperi

  4. Gianni
    luglio 22, 2021 alle 8:04 am

    Gentile e disinformato Stefano Deliperi, io non controllo e domino le menti dei residenti di Torre Boldone, sono l’assessore all’ambiente, “ci metto la faccia tutti i giorni”, e sono sempre e “realmente” a disposizione dei cittadini.
    Al contrario del su citato Comitato, tristemente famoso per il suo ostentato anonimato e per le fake che pubblica arrampicandosi sugli specchi, conosciuto in negativo dalle forze dell’ordine e dalle istituzioni, e che per fare un po’ di sensazione coinvolge gente come lei a 600 km di distanza, perché sul proprio territorio non ha più credibilità.
    Ci pensi su, che magari ci arriva…
    Buongiorno.

    • luglio 22, 2021 alle 9:42 am

      Gentile e disinformato Assessore all’ambiente di Torre Boldone, come le ho già scritto , la segnalazione proviene da residenti del Comune da lei amministrato. Ne conosciamo generalità e indirizzo, non c’è alcun “comitato”, che le piaccia o no.
      Buona giornata e buon lavoro.

      Stefano Deliperi

  5. luglio 22, 2021 alle 4:05 PM

    il Comune di Torre Boldone – Ufficio Tecnico (nota prot. 10389 del 22 luglio 2021) ha comunicato che trattasi di “una vecchia derivazione idraulica ad uso industriale in disuso (Roggia Serio Superiore)” dove “è stata riscontrata … una modestissima quantità di rifiuti urbani” (cioè uno scarico incontrollato di rifiuti, che dir si voglia, n.d.r.). E’ stato coinvolto il Consorzio di bonifica della Media Pianura Bergamasca, “catastalmente intestatario dell’area”, che mediante Ditta specializzata ha provveduto allo sfalcio del “verde incolto” e a “un intervento di pulizia e rimozione” dei rifiuti.

  1. luglio 4, 2021 alle 9:40 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: