Il T.A.R. Sardegna sospende la caccia al Coniglio selvatico.


Lepre sarda (Lepus capensis mediterraneus, foto Raniero Massoli Novelli)

Il T.A.R. Sardegna, con decreto presidenziale Sez. I, 3 ottobre 2019, n. 247/2019, ha sospeso parzialmente il calendario venatorio regionale sardo 2019-2020 riguardo la caccia al Coniglio selvatico (Oryctolagus cuniculus).

Chiarissima la motivazione:

il parere dell’ISPRA ha, per giurisprudenza costante, un rilievo centrale nella predisposizione del calendario venatorio e può essere disatteso sulla scorta, però, di una congrua motivazione che giustifichi, anche sul piano della logicità e della ragionevolezza, la diversa soluzione privilegiata (Consiglio di Stato, Sez. III, n. 3852 del 22 giugno 2018) … anche a volere ritenere meramente programmatiche le indicazioni date dall’ISPRA per la caccia al coniglio selvatico, tuttavia tali indicazioni evidenziano comunque la necessità di una attenta ed immediata valutazione degli effetti del prelievo sulla sostenibilità biologica”, comunque, “pur avendo la Regione posto (con il decreto impugnato) un limite numerico, sia giornaliero che complessivo, al numero dei capi abbattibili, tuttavia non risulta che tale numero sia stato commisurato alla dinamica della popolazione e all’adozione di meccanismi di controllo sugli effetti del prelievo”, ne consegue “che gli indicati limiti numerici appaiono peraltro molto elevati, in rapporto al numero dei potenziali cacciatori ed anche tenuto conto del numero di capi che risultano prelevati nelle ultime stagioni venatorie”.

Sardegna, versanti boscosi

In via cautelare è stato, quindi, accolto il ricorso di WWF e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus, grazie al prezioso operato dell’avv. Carlo Augusto Melis Costa del Foro di Cagliari.

E’ stata fissata ludienza di discussione collegiale in data 16 ottobre 2019.

Per ora, i Conigli selvatici sono salvi.

Pernice sarda (Alectoris barbara, foto Raniero Massoli Novelli)

Nonostante una giurisprudenza ormai costante1, il calendario venatorio regionale 2019-2020 della Sardegna (decreto dell’Assessore della Difesa dell’Ambiente della Regione autonoma della Sardegna n. n. 17873/7 del 27 agosto 2019, Allegato 1 – Specie cacciabili, periodi di attività venatoria, Allegato 2 – Specie cacciabili, carniere giornaliero e stagionale) ha previsto, quindi, ancora folli carnieri senza alcun reale censimento faunistico che assicuri la sopravvivenza della specie faunistica oggetto di caccia.

E’ il caso proprio del Coniglio selvatico (Oryctolagus cuniculus): a fronte di un carniere potenziale giornaliero di n. 3 capi abbattibili (per mero errore materiale in precedenza era stato indicato 5) e di ben 25 capi abbattibili nell’intera stagione di caccia per ognuno dei 35.987 cacciatori, era stato autorizzato un assurdo e inaccettabile carniere potenziale complessivo girnaliero di 107.961 capi abbattibili e di ben 899.675 esemplari abbattibili nell’intera stagione venatoria.

Tuttora in assenza di pianificazione faunistico-venatoria, senza alcun censimento faunistico, in palese contrasto con il parere tecnico scientifico (nota prot. n. 49150 dell’8 agosto 2019) dell’Istituto Suiperiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale (I.S.P.R.A.) e senza sapere se nemmeno esistano 900 mila Conigli selvatici in Sardegna.

Nella riunione del Comitato faunistico regionale del 27 settembre 2019 è stata decisa anche la caccia a Lepre sarda (Lepus capensis mediterraneus)  e Pernice sarda (Alectoris barbara) nei giorni di domenica 6 e domenica 13 ottobre 2019 con 2 esemplari di Lepre e 4 di Pernice abbattibili per ogni cacciatore, cioè un carniere complessivo di ben 71.974 Lepri e di 143.948 Pernici.

Pernice sarda (Alectoris barbara, foto Raniero Massoli Novelli)

I relativi censimenti faunistici non sono stati resi conoscibili nel corso della riunione del Comitato faunistico regionale che ha, conseguentemente, deciso al buio, solo dopo una mera illustrazione.

Conseguentemente, per difendere queste specie della fauna selvatica isolana poste in pericolo da assurde scelte filo-venatorie, WWF e Gruppo d’Intervento Giuridico onlus, grazie all’avv. Carlo Augusto Melis Costa del Foro di Cagliari, hanno impugnato il calendario venatorio regionale 2019-2020 davanti al T.A.R. Sardegna chiedendone il parziale annullamento.

I Giudici amministrativi saranno, quindi, chiamati ancora una volta a valutare l’operato della Regione autonoma della Sardegna in materia di tutela della fauna.

Per ora, niente caccia ai Conigli selvatici!

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus WWF

_____

1T.A.R. Sardegna, sentenza Sez. I, 30 gennaio 2019, n. 65 , Cons. Stato, ordinanza Sez. III, 5 ottobre 2018, n. 4897 , Cons. Stato, decreto presidenziale Sez. III n. 4456 del 20 settembre 2018T.A.R. Sardegna, ordinanza Sez. I, 13 settembre 2018, n. 275T.A.R. Sardegna, decreto presidenziale Sez. I, n. 260 dell’1 settembre 2018; sentenza T.A.R. Sardegna, Sez. II, 1 febbraio 2018, n. 65 e ordinanza cautelare T.A.R. Sardegna, Sez. II, 15 settembre 2017, n. 308/2017 .

Coniglio selvatico (Oryctolagus cuniculus)

(foto Raniero Massoli Novelli, S.D., archivio GrIG)

Annunci
  1. pietro paolo
    ottobre 4, 2019 alle 8:29 am

    Buongiorno, quindi buone notizie per i conigli,
    e “i dati scentifici certi di enti qualificati” che i nostri amici braccocacciatori dicono di avere??? chiusi in cassaforte e hanno perso la combinazione?
    i commenti dei siti venatori sono del tipo…”Sparate a qualsiasi cosa passa, alla faccia di queste 4 merd@, io farò così !!!!”
    Grazie GRIG,anche questa volta i ns eroi hanno “TOPPATO”.

  2. Mara machtub
    ottobre 4, 2019 alle 9:49 am

    Che la popolazione di conigli selvatici sia fortissimamente ridotta lo può notare qualsiasi cittadino che faccia una passeggiata nei campi: assenza quasi totale di tracce, dove fino a pochi anni fa erano buche a volontà. E se pure è stata un’epidemia di mixomatosi a ridurre la popolazione di conigli, è solo un motivo in più per smettere di cacciarli.
    Forza Giudici Amministrativi, fateci vedere che siete dalla parte della Natura!

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: