La costa, le zone umide, l’agricoltura di Arborea sono salve!


Cagliari, manifestazione contro il "progetto Eleonora" (29 luglio 2014)

Cagliari, manifestazione contro il “progetto Eleonora” (29 luglio 2014)

Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico onlus e Amici della Terra esprimono grande soddisfazione per la dichiarazione di improcedibilità (Cnota prot. n. 19132 del 9 settembre 2014) nel corso della procedura di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.) espressa dal Servizio S.A.V.I. della Regione autonoma della Sardegna riguardo il progetto di perforazione esplorativa per la ricerca di gas naturale del Gruppo Saras s.p.a. presso lo Stagno di S’Ena Arrubia (Arborea, OR).

La dichiarazione di improcedibilità (art. 5 dell’Allegato A della deliberazione Giunta regionale n. 34/33 del 7 agosto 2012) è definitiva.

Il contrasto con la normativa di tutela del territorio e la pianificazione paesaggistica – a base della dichiarazione di improcedibilità – è stata ribadita più volte nelle azioni ecologiste.

La costa, le zone umide, l’agricoltura, il contesto economico-sociale di Arborea sono salve.

Arborea, S'Ena Arrubia (foto Raniero Massoli Novelli)

Arborea, S’Ena Arrubia (foto Raniero Massoli Novelli)

Un grande ringraziamento va al Comitato “No al progetto Eleonora”, che ha costituito il fondamentale fulcro della presa di coscienza di un‘intera comunità locale per la difesa del proprio ambiente, del proprio lavoro e del proprio futuro.

Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico onlus e Amici della Terra hanno continuamente sostenuto – con azioni legali e di sensibilizzazione – la più strenua opposizione alla speculazione energetica e auspicano che giunga presto il nuovo piano energetico ambientale regionale per porre termine a un vero e proprio far west del settore ai danni dell’ambiente.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus e Amici della Terra

campo di mais

campo di mais

 

La Nuova Sardegna, 20 settembre 2014

La Nuova Sardegna, 20 settembre 2014

 

(foto Raniero Massoli Novelli, S.D., archivio GrIG)

  1. settembre 19, 2014 alle 4:51 pm

    dal sito web istituzionale della Regione autonoma della Sardegna (http://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=263516&v=2&c=149&t=1)

    Trivellazioni: Spano, la non procedibilità del progetto Eleonora atto dovuto a tutela del territorio”. La Conferenza dei Servizi – spiega l’assessore Spano – ha riscontrato la non conformità del progetto della Saras sia al PPR sia al PUC. Non sussistono dunque le condizioni per procedere con le richieste avanzate. Gli uffici dimostrano una volta ancora di lavorare in maniera rigorosa, ascoltare tutti soggetti interessati e valutare con trasparenza a tutela del territorio”.

    CAGLIARI, 19 SETTEMBRE 2014 – “Non è necessario alcun ulteriore intervento della Giunta regionale” dichiara l’assessore della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano a proposito della decisione di quest’oggi, del Servizio di sostenibilità ambientale e valutazione impatti ambientali (Savi) della Regione Sardegna, con cui è venuta a cadere ogni ipotesi di procedibilità del Progetto Eleonora proposto dalla Saras. “La Conferenza dei Servizi – prosegue l’Assessore della Giunta Pigliaru – ha riscontrato la non conformità del progetto della Saras sia al PPR sia al PUC. Non sussistono dunque le condizioni per procedere con le richieste avanzate. Gli uffici dimostrano una volta ancora di lavorare in maniera rigorosa, ascoltare tutti soggetti interessati e valutare con trasparenza a tutela del territorio”.

    ________________________________________________________

    A.N.S.A., 19 settembre 2014
    Trivellazioni:Sardegna,no progetto Saras.
    Contrasta con Piano paesaggistico. Azienda,’no’ non è sul merito: http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2014/09/19/trivellazionisardegnano-progetto-saras_d1b71c07-a29b-4a93-ba32-fe3861192ff4.html

    _________________________________________

    da La Nuova Sardegna, 19 settembre 2014
    Trivellazioni ad Arborea: no della Regione al progetto Eleonora.
    Il Servizio di sostenibilità ambientale mette nero su bianco l’incompatibilità della ricerca del metano voluta dalla Saras con gli «atti di pianificazione regionali e comunali»: http://lanuovasardegna.gelocal.it/oristano/cronaca/2014/09/19/news/trivellazioni-ad-arborea-no-della-regione-al-progetto-eleonora-1.9959497

    ____________________________________________

    da L’Unione Sarda, 19 settembre 2014
    Bocciato il Progetto Eleonora. “No” al pozzo esplorativo: http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_sardegna/2014/09/19/bocciato_il_progetto_eleonora_no_al_pozzo_esplorativo-6-386961.html

    ————————————

    La Saras: esamineremo i documenti. “Questione urbanistica, non ambientale”: http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_sardegna/2014/09/19/la_saras_esamineremo_i_documenti_questione_urbanistica_non_ambientale-6-387018.html

    ——————————-

    Trivellazioni, esulta il comitato del No. “La mobilitazione popolare è servita”: http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca_sardegna/2014/09/19/trivellazioni_esulta_il_comitato_del_no_la_mobilitazione_popolare_servita-6-387034.html

    ____________________________________________

    da Sardinia Post, 19 settembre 2014
    Il Savi boccia le trivelle della Saras ad Arborea: http://www.sardiniapost.it/cronaca/savi-boccia-trivelle-saras-ad-arborea/

    —————-

    Le reazioni. Cotti (M5S): “Davide ha battuto Golia”. Deliperi (Grig): “Arborea è salva”: http://www.sardiniapost.it/cronaca/reazioni-cotti-m5s-davide-battuto-golia-deliperi-grig-arborea-salva/

    ____________________________________________

    da Link Oristano, 19 settembre 2014
    Bocciato dalla Regione il Progetto Eleonora della Saras per Arborea: http://www.linkoristano.it/prima-categoria/2014/09/19/bocciato-dalla-regione-il-progetto-eleonora-della-saras-per-arborea/

  2. settembre 19, 2014 alle 6:25 pm

    Fa bene al cuore ogni tanto una buona notizia sull’ambiente naturale! Ciao, grazie.

  3. settembre 19, 2014 alle 8:15 pm

    Grazie a tutti coloro che si sono battuti per il “NO” al forsennato progetto Arborea.
    Tanta cordialità.

  4. settembre 19, 2014 alle 8:23 pm

    da Tiscali Notizie, 19 gennaio 2014
    Bocciatura definitiva per il “progetto Eleonora” della Saras. La Regione dice no alle trivellazioni ad Arborea. (http://notizie.tiscali.it/regioni/sardegna/articoli/14/09/19/bocciato-progetto-eleonora.html)

    Bocciatura pesante e definitiva per il “Progetto Eleonora” della Saras, che puntava a effettuare delle trivellazioni a pochi chilometri dallo stagno di S’Ena Arrubia, nel territorio di Arborea, per realizzare un pozzo esplorativo finalizzato alla ricerca del metano.

    NO ALLA SARAS – Il Savi (Servizio regionale per la sostenibilità ambientale e valutazione impatti) ha detto no al progetto Saras motivandolo con “il contrasto con atti di pianificazione regionali e comunali”, ossia il Piano paesaggistico regionale (Ppr) ed il Piano urbanistico comunale (Puc). Le osservazioni di “non conformità” erano già state avanzate in una conferenza istruttoria che era stata convocata il 29 luglio scorso. Già in quell’occasione il servizio tutela paesaggistica (Stp) per le province di Oristano e Medio Campidano aveva rilevato “la non conformità del progetto alle norme vigenti (Ppr e Puc) confermando quanto evidenziato sia con la trasmissione di osservazioni si a nel corso della conferenza istruttoria dal Comune di Arborea e dalla provincia di Oristano”.

    LA REGIONE – Il parere del Savi non lascia spazio a repliche. “Non è necessario alcun ulteriore intervento della Giunta regionale”, ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Donatella Spano. “La conferenza dei servizi – ha spiegato l’assessore – ha riscontrato la non conformità del progetto della Saras sia al Ppr sia al Puc. Non sussistono dunque le condizioni per procedere con le richieste avanzate. Gli uffici dimostrano una volta ancora di lavorare in maniera rigorosa, ascoltare tutti soggetti interessati e valutare con trasparenza a tutela del territorio”.

    LA SARAS – “In merito alla richiesta di Valutazione per l’esplorazione di gas metano prendiamo atto di quanto comunicato dal Savi – ha replicato la Saras Spa in una nota – Tale pronuncia è fondata su una asserita non conformità a norme di natura urbanistica, senza entrare nel merito della compatibilità ambientale del progetto stesso”. Il gruppo petrolifero sardo-milanese valuterà il da farsi dopo aver attentamente esaminato tutti i documenti, ma ribadisce “la validità del proprio operato, supportato da approfonditi studi e analisi di carattere tecnico-ambientale. Questa decisione – conclude la nota – non intacca l’impegno profuso finora in investimenti e sviluppo di conoscenze per generare valore nel territorio, nel rispetto della compatibilità ambientale”.

    “ARBOREA SALVA” – Esultano, intanto, gli ambientalisti. “La costa, le zone umide, l’agricoltura, il contesto economico-sociale di Arborea sono salve”, ha affermato il portavoce del Gruppo d’intervento giuridico e Amici della Terra, Stefano Deliperi. “Un grande ringraziamento – ha affermato Deliperi – va al Comitato ‘No al progetto Eleonora’, che ha costituito il fondamentale fulcro della presa di coscienza di un’intera comunità locale per la difesa del proprio ambiente, del proprio lavoro e del proprio futuro”.

  5. mara
    settembre 19, 2014 alle 9:21 pm

    Gli abitanti di Arborea, Cirras, Santa Giusta, i fenicotteri, le avocette, le anatre, i cavalieri d’italia ecc., tutti insieme RINGRAZIANO il S.A.V.I.
    Se la SARAS davvero vuole “generare valore nel territorio nel rispetto della compatibilità ambientale”, ha l’occasione di diventare SPONSOR per una auspicabile generale ripulitura di tutto l’areale….

  6. Cristiana Verazza
    settembre 19, 2014 alle 9:58 pm

    Questa notizia MI PIACE MOLTO. Niente trivellazioni alle porte del ricchissimo parco naturale di S’Ena Rubia: migliaia e migliaia di esseri meravigliosi ringraziano, e insieme a loro, la Sardegna tutta.

  7. settembre 19, 2014 alle 10:22 pm

    complimenti a tutti coloro che hanno operato contro il folle progetto! meno male!

  8. Genius Loci
    settembre 20, 2014 alle 11:23 am

    Finalmente, in attesa di un piano energetico decente, qualcosa si muove.
    Vince il buonsenso, i cittadini, le aziende, le associazioni che hanno combattuto contro il folle progetto della SARAS.
    Piena solidarietà al comitato “No al progetto Eleonora”, la loro vittoria è quella di migliaia di sardi che credono in un’altra Sardegna e in un futuro migliore.

  9. settembre 21, 2014 alle 10:23 am

    da Il Fatto Quotidiano, 20 settembre 2014
    Trivellazioni in Sardegna, la vittoria di Arborea. (Maria Rita D’Orsogna): http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/09/20/trivellazioni-in-sardegna-la-vittoria-di-arborea/1127297/

  10. settembre 22, 2014 alle 2:52 pm

    da L’Unione Sarda, 22 settembre 2014
    Progetto bocciato senza appello. (Comitato “No al progetto Eleonora”): http://consiglio.regione.sardegna.it/rassegnastampa/pdf/100058_Progetto_bocciato_senza_appello.pdf

  11. settembre 25, 2014 alle 2:53 pm

    ogni tanto i giornalisti dovrebbero cercare di andare oltre le banali argomentazioni degli industriali e chiedersi “che cosa esiste” già in quei luoghi.

    da Il Sole 24 Ore, 23 settembre 2014
    La Sardegna rinuncia al suo metano. (Jacopo Giliberto): http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2014-09-23/la-sardegna-rinuncia-suo-metano-063812.shtml

    • mara
      settembre 25, 2014 alle 3:46 pm

      Un applauso a Gian Luca_6OBHY0IHI3 che con un asciutto commento mette a posto le fanfaronate dello pseudo-giornalista. Non faccio nemmeno la fatica di iscrivermi al Sole 24 ore per aggiungere un commento.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: