Home > biodiversità, coste, difesa del territorio, mare, paesaggio, società, sostenibilità ambientale > Che cosa non si fa pur di finire in prima pagina…

Che cosa non si fa pur di finire in prima pagina…


Ve la ricordate la coraggiosa denuncia del deputato Mauro Pili sulle pretese trivellazioni abusive nel mare di Masua (Iglesias)?

Alla fine di luglio 2014 aveva conquistato di prepotenza la ribalta nazionale dell’informazione, la platea dei social networks, l’intasamento delle mailing list.  

Però, le cose non stanno proprio come il vindice del popolo sardo ha raccontato.

Si tratta, semplicemente, della campagna di carotaggi inerente l’Esecuzione delle attività di caratterizzazione dell’area marino-costiera prospiciente il sito di interesse nazionale Sulcis Iglesiente e Guspinese. Lavori ISPRA, svolti dalla C.R.S.A. Med Ingegneria s.r.l. (Marina di Ravenna), dalla Geo Polaris s.r.l. (Livorno) e dalla Sub Service s.r.l. (Mogoro) con la nave Grecale Primo e il pontone modulare Geo 1 LI10154.

Si tratta, in parole povere, di lavori finalizzati alla predisposizione del piano di caratterizzazione del S.I.N. Sulcis – Iglesiente – Guspinese.  Interventi per il disinquinamento del mare, insomma, soprattutto da quell’inquinamento di origine industriale del basso Sulcis – il polo industriale di Portovesme – contro il quale il deputato/consigliere regionale/presidente della Giunta regionale Mauro Pili non pare abbia condotto altrettanto dura battaglia.

Per carità, ognuno fa e dice quello che vuole, balle comprese, e la colpa non è certo dell’on. Pili.

E’ chiedere troppo, però, che i mass media regionali e nazionali dedichino un po’ di spazio e tempo a raccontare come stanno effettivamente le cose?

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

Sarroch, raffineria gruppo Saras

Sarroch, raffineria gruppo Saras

 

P.S.   un suggerimento all’on. Pili: la sua opera sarebbe importante, per esempio, riguardo alle vere trivellazioni progettate dalla Saras ad Arborea o alla vera alterazione del d.n.a. dei bambini di Sarroch…..

 

 

 

dal sito web istituzionale SardegnaAmbiente

Attività di caratterizzazione delle aree a mare del SIN Sulcis Iglesiente Guspinese.

ISPRA, in collaborazione con ARPA Sardegna, sta eseguendo le attività di caratterizzazione, previste con ordinanza n.18/2010 del commissario delegato per l’emergenza del Sulcis Iglesiente Guspinese, dell’area marina interna al SIN, ad eccezione delle aree portuali già caratterizzate e dell’area a mare prospiciente il Comune di Portoscuso, quest’ultima oggetto delle caratterizzazione che sarà eseguita dal Comune stesso (per un totale di n. 31 stazioni di campionamento).
Il quadro generale degli interventi prevede:
A. La predisposizione di un protocollo di campionamento ed analisi e del relativo piano operativo di campionamento per l’attuazione del Piano di caratterizzazione ambientale (Fase I) dei sedimenti;
B. L’esecuzione dell’attività di campionamento dei sedimenti dell’area marina interna alla perimetrazione del SIN (Fase I);
C. L’esecuzione di analisi chimico, fisiche ed ecotossicologiche sui campioni di sedimenti prelevati;
D. La valutazione dei dati e l’elaborazione geostatistica dei risultati analitici derivanti dalla caratterizzazione di cui al punto b) e c).

Consulta i documenti
Nota Informativa_PdC Aree a mare SIN [file .pdf]
Aree marino costiere oggetto di caratterizzazione ambientale [file .pdf]

 

 

 

(foto S.D., archivio GrIG)

  1. Fabrizio De Andrè
    agosto 14, 2014 alle 5:12 pm

    A che servono queste analisi se poi non si mettono in atto piani di risanamento?Ma poi a detto di goletta verde le acque cristalline sarde sono immuni da inquinamento….Sai quanti c’è ne sono che ci marciano con le false notizie………..pili sicuramente è in buona compagnia

  2. Fabrizio De Andrè
    agosto 14, 2014 alle 7:08 pm

    Sicuràmente in base ai risultati delle analisi.

  3. Fabrizio De Andrè
    agosto 15, 2014 alle 3:35 pm

    ……e chi lo impedisce.Riusciremo ad avere qualche news sui risultati ottenuti?Speriamo di si

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: