Home > coste, demani civici e diritti di uso civico, difesa del territorio, inquinamento, mare, paesaggio, rifiuti > Sit in per la giustizia, l’ambiente e la salute pubblica nel Sulcis Iglesiente!

Sit in per la giustizia, l’ambiente e la salute pubblica nel Sulcis Iglesiente!


Cagliari, Palazzo di Giustizia, sit in

 

 

Carlofortini Preoccupati, Adiquas Nuraxi Figus e Tabarchin pau ben in cumun promuovono un sit in davanti al Palazzo di Giustizia di Cagliari martedi 16 ottobre 2012 in occasione dell’inizio del dibattimento con rito abbreviato nei confronti dell’amministratore delegato della Portovesme s.r.l. Carlo Lolliri e dell’ex assessore (e oggi consigliere comunale) del Comune di Portoscuso Selena Galizia nell’ambito delle vicende che ruotano intorno la realizzazione di una centrale eolica sul demanio civico di Portoscuso e che vedono quale principale indagato l’ex sindaco di Portoscuso Adriano Puddu.

Sosteniamo il sit in e le richieste di giustizia per un territorio che rischia di essere relegato al ruolo di pattumiera di rifiuti.

Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra

Portoscuso, polo industriale di Portovesme

 

Presso il Palazzo di Giustizia di Cagliari, si aprirà il processo con rito abbreviato, contro l’amministratore delegato della Portovesme srl Carlo Lolliri e l’ex Assessore al comune di Portoscuso Selena Galizia, accusata di concussione sessuale. Lolliri è accusato di corruzione: avrebbe versato 9.000 euro all’ex sindaco Puddu per il via libera a un parco eolico su terreni gravati da usi civici.

Il comitato Carlofortini Preoccupati ha indetto per quella data un sit-in in difesa degli usi civici, terreni che dovrebbero essere usati dalla collettività e non da privati per fini puramente speculativi.

Il sit-in sarà anche l’occasione per dire STOP alle fabbriche dei veleni, che hanno distrutto il tessuto economico e sociale del Sulcis Iglesiente creando disastri a livello ambientale e sanitario che sono sotto gli occhi di tutti. Basta al vergognoso business dei fumi d’acciaieria che ha trasformato la Sardegna e in particolare il Sulcis in una pattumiera di rifiuti tossici e talvolta in odore di radioattività.

E’ ora di chiedere l’avvio urgente di bonifiche, per la riconversione verso attività eco-sostenibili con reinserimento di tutti i lavoratori, l’appuntamento è al Palazzo di Giustizia.

MARTEDi 16 ottobre 2012 dalle 9:30

STOP FUMI D’ACCIAIERIA – SI ALLA BONIFICA

Carlofortini Preoccupati!

Adiquas Nuraxi Figus

Tabarchin pau ben in cumun

Portoscuso, Capo Altano – Guroneddu

(foto T.C., S.D., archivio GrIG)

  1. icittadiniprimaditutto
    ottobre 15, 2012 alle 3:23 pm

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. ottobre 16, 2012 alle 4:26 pm

    A.N.S.A., 16 ottobre 2012
    Portovesme srl: chiesti due anni per Ad. Accusato di corruzione, sentenza prevista per il 30 ottobre. (http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/sardegna/2012/10/16/Portovesme-srl-chiesti-due-anni_7639875.html)

    CAGLIARI, 16 OTT – Due anni di reclusione sono stati chiesti per l’amministratore delegato della Portovesme Srl Carlo Lolliri, accusato di corruzione per una vicenda legata a un impianto eolico da realizzare nel Sulcis. Sul banco degli imputati c’e’ anche l’ex assessore dei servizi sociali di Portoscuso Selena Galizia, accusata anche di concussione sessuale nell’inchiesta che vede coinvolto l’ex sindaco Adriano Puddu (che secondo l’accusa avrebbe ricevuto una mazzetta da Lolliri per il progetto dell’eolico).

    da CagliariPad, 16 ottobre 2012
    Eolico, per l’ad della Portovesme il pm chiede due anni: http://www.cagliaripad.it/it/news/ottobre/16/eolico/

    da L’Unione Sarda on line, 16 ottobre 2012
    Eolico, Ad di Portovesme Srl a processo. Il pm chiede due anni per corruzione. Due anni di reclusione sono stati chiesti dal sostituto Daniele Caria nei confronti dell’amministratore delegato della Portovesme Srl, Carlo Lolliri, accusato di corruzione per una vicenda legata ad un impianto eolico da realizzare nel Sulcis: http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/291380

  3. ottobre 17, 2012 alle 2:56 pm

    da La Nuova Sardegna, 17 ottobre 2012
    Il pm: 2 anni al manager della Portoscuso srl. La richiesta dell’accusa: «Lolliri è colpevole di corruzione». La difesa: «Dimostrata la piena estraneità». (Mauro Lissia): http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_231_20121017081340.pdf

    da L’Unione Sarda, 17 ottobre 2012
    Eolico, Ad di Portovesme Srl a processo. Il pm chiede due anni per corruzione. Due anni di reclusione sono stati chiesti dal sostituto Daniele Caria nei confronti dell’amministratore delegato della Portovesme Srl, Carlo Lolliri, accusato di corruzione per una vicenda legata ad un impianto eolico da realizzare nel Sulcis: http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/291380

    da Sardinia Post, 17 ottobre 2012
    PORTOVESME SRL, CHIESTI 2 ANNI PER L’AD LOLLIRI. IL DIFENSORE: “NESSUNA CORRUZIONE”: http://www.sardiniapost.it/cronaca/912-portovesme-srl-chiesti-2-anni-all-ad-lolliri-il-legale-nessuna-corruzione

  4. ottobre 30, 2012 alle 8:33 pm

    da L’Unione Sarda on line, 30 ottobre 2012
    Scandalo favori sessuali a Portoscuso. Il pm Caria: “Tre anni all’ex assessore”. Il pm ha chiesto tre anni di reclusione per l’ex assessore ai Servizi sociali di Portoscuso, Selena Galizia: http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/293191

  5. novembre 13, 2012 alle 8:31 pm

    A.N.S.A., 13 novembre 2012
    Eolico: condannato Ad Portovesme srl. 1 anno e 4 mesi per corruzione. Assolta assessore Galizia. (http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/sardegna/2012/11/13/Eolico-condannato-Portovesme-srl_7787968.html)

    CAGLIARI, 13 NOV – Assolta dall’accusa di concussione sessuale perche’ il fatto non costituisce reato l’ex assessore ai Servizi sociali di Portoscuso, Selena Galizia; condannato per corruzione ad un anno e 4 mesi l’Ad della Portovesme Srl, Carlo Lolliri. Questa la sentenza del Gup di Cagliari per una vicenda di presunti favori sessuali chiesti a donne in difficolta’, indagine partita da un caso di corruzione legato a un impianto eolico. Coinvolto anche l’ex sindaco di Portoscuso, Puddu: domani il processo.

    da L’Unione Sarda on line, 13 novembre 2012
    Condannato Carlo Lolliri per corruzione; assolta l’ex assessore ai Servizi sociali di Portoscuso. Questa la sentenza pronunciata dal Gup del Tribunale di Cagliari per una vicenda di presunti favori sessuali chiesti a donne in difficoltà: http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/294837

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: