Home > alberi, coste, difesa del territorio, difesa del verde, giustizia, mare, paesaggio, pianificazione, società, sostenibilità ambientale > Davanti al T.A.R. Sardegna in difesa della costa di Torregrande (Oristano) e del piano paesaggistico regionale.

Davanti al T.A.R. Sardegna in difesa della costa di Torregrande (Oristano) e del piano paesaggistico regionale.


Oristano, pineta litoranea di Torregrande

E’ in corso di notifica il ricorso davanti al T.A.R. Sardegna del Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG), rappresentato e difeso dall’Avv. Carlo Augusto Melis Costa, avverso il provvedimento di positiva compatibilità ambientale con condizioni (deliberazione Giunta regionale sarda n. 50/13 del 28 dicembre 2021) che ha concluso il procedimento di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.) relativo al progetto immobiliare Ivi Petrolifera s.p.a. previsto sul litorale di Torregrande, a Oristano (un complesso ricettivovillette, un campo da golfservizi turisticiopere di urbanizzazioneclub houseservizi commerciali) nella Pineta litoranea di Torregrande (Oristano), in gran parte di proprietà pubblica.

Il progetto immobiliare prevede nella “riqualificazione urbanistica e ambientale dell’area, di estensione pari a 110,53 ha, tramite la realizzazione dei seguenti interventi:

– costruzione di un complesso alberghiero, composto da tre hotel, per un totale di 204 posti letto, residenze turistico alberghiere, 10 strutture per 160 posti letto, sala polifunzionale, centro benessere – Spa, ristorante e Baby club, piazza, aree verdi, etc.;

– insediamento di Residenze turistiche stagionali (RT), costituito da n. 60 residenze, per 187posti letto;

– percorso da golf, inizialmente a 18 buche e poi ridotto a 9 buche più campo pratica;

– strutture funzionali all’offerta golfistica, tra cui club house, centro di manutenzione, centro servizi;

– revamping del depuratore di Torregrande, con annesso sistema di trattamento terziario mediante ultrafiltrazione;

– opere di urbanizzazione primaria (rete idrico-potabile, rete fognaria, viabilità veicolare e ciclopedonale, parcheggi, rete elettrica, illuminazione pubblica);

– opere di urbanizzazione secondaria, da realizzarsi nelle immediate vicinanze dell’area d’intervento, che consistono nella riqualificazione dell’area del Pontile, nella realizzazione di una viabilità ciclabile e delle relative aree di sosta, nella sistemazione a verde delle aree ai margini della viabilità principale del complesso. È inoltre prevista la realizzazione di una rete antincendio;

– riqualificazione ambientale del campo dunale prospiciente l’areale di intervento;

– riqualificazione ambientale del compendio forestale ed aree limitrofe;

– riqualificazione del tratto stradale dalla S.P. n. 2 al primo pontile;

– riqualificazione della strada sterrata che conduce alla foce del fiume Tirso.”.

Oristano, Torregrande, progetto Ivi Petrolifera s.p.a., planimetria generale (2018)

La volumetria complessiva prevista è pari a metri cubi 61.923,60, mentre la “superficie boscata, complessivamente soggetta a deforestazione, è stata quantificata pari a 10,72 ha, di cui 5,28 ha costituiti da pineta (4,46 ha è la superficie occupata dal bosco, mentre i restanti 0,82 ha sono rappresentati da viabilità in dismissione) e i restanti 5,44 ha da eucalipteto, che la proponente è tenuta a compensare, in virtù di quanto disposto dalla L.R. n. 8/2016 e s.m.i.”.   

Una grandissima partecipazione popolare promossa dal Comitato per la Tutela e lo Sviluppo di Torregrande e dal Gruppo d’Intervento Giuridico onlus, che hanno promosso in proposito una recente partecipata assemblea pubblica a Oristano su un progetto turistico immobiliare che vorrebbe lucrare su coste e beni pubblici, a iniziare dalla Pineta litoranea di Torregrande.

Oristano, Torregrande, planimetria delle proprietà delle aree del proposto intervento immobiliare: in GIALLO i confini delle aree pubbliche, in NERO quelle di proprietà privata

Un progetto di ben dubbia legittimità che andrebbe a degradare ambiente e pineta costiera sul quale, oltre al GrIG, sono intervenuti nel procedimento di V.I.A. il locale Comitato per la tutela della Pineta e ben 488 cittadini oristanesi.  

Non è solo il litorale di Torregrande che corre il pericolo di esser stravolto, ma lo stesso piano paesaggistico regionale (P.P.R.) rischia il pesante stravolgimento, visto che nella fascia costiera non consente simili trasformazioni edilizie: infatti, “nella fascia costiera … si osserva la seguente disciplina … Non è ammessa comunque la realizzazione di … strutture ricettive connesse a campi da golf” (art. 20, comma 1°, lettera b, delle norme tecniche di attuazione del P.P.R.).

Per legge, inoltre, “Sono dichiarati … sottoposti a vincolo di integrale conservazione dei singoli caratteri naturalistici, storico-morfologici e dei rispettivi insiemi … i terreni costieri compresi in una fascia della profondità di 300 metri dalla linea della battigia, anche se elevati sul mare, con esclusione di quelli ricadenti nelle zone omogenee A, B, e D, nonché nelle zone C e G contermini agli abitati … “ (art. 10 bis, comma 1°, lettera a, della legge regionale Sardegna n. 45/1989, come integrato dall’art. 2, comma 1°, lettera a, della legge regionale n. 23/1993).

Oristano, pineta litoranea di Torregrande

Tali aspetti erano già stati evidenziati dal Servizio regionale Tutela paesaggistica per le Province di Oristano e del Medio Campidano (nota prot. n. 32806 del 23 luglio 2014) eppure il provvedimento conclusivo del procedimento di V.I.A. fa finta di niente.

Il GrIG si rivolge al T.A.R. Sardegna per difendere il litorale e la pineta di Torregrande e per difendere il piano paesaggistico regionale dalle aggressioni anche di chi dovrebbe esserne il primo difensore, l’Amministrazione regionale, oggi purtroppo guidata da chi vorrebbe spazzar via ogni norma di tutela.

Oltre 39 mila cittadini hanno sottoscritto la petizione per la salvaguardia delle coste sarde,  per il mantenimento dei vincoli di inedificabilità costieri, i vincoli di inedificabilità nella fascia dei 300 metri dalla battigia marina, stabiliti dalle normative vigenti e dalla disciplina del piano paesaggistico regionale (P.P.R.) e questo ricorso è nel solco delle azioni legali per la difesa delle coste sarde.

Chi volesse sostenere le spese legali del ricorso può effettuare un versamento sul sul conto corrente bancario n. 105627456 intestato a “Gruppo d’Intervento Giuridico o.n.l.u.s.” (codice IBAN IT66 D 02008 04811 000105627456), indicando nella causale “per Torregrande”.

Abbiamo difeso, difendiamo e difenderemo la nostra Terra, millimetro per millimetro.

Ne stiano certi.

Gruppo d’Intervento Giuridico odv

P.P.R., Ambito paesaggistico 9 (Golfo di Oristano), estratto area litorale Torregrande. La classificazione del sito è “campi dunari e sistemi di spiaggia” (vds. Legenda).
Gheppio (Falco tinnunculus)

(foto L.M., S.D., archivio GrIG)

  1. febbraio 28, 2022 alle 9:45 am

    Le Coste , le Pinete, i Piani Paesaggistici di Difesa dei Beni Comuni della Penisola e delle Isole d’Italia sono Tesori per la cui difesa tutti dobbiamo scendere in campo, grazie GrIG che lotti per tutti , vogliamo essere con te davanti al T.A.R. Sardegna

  2. febbraio 28, 2022 alle 3:05 PM

    A.N.S.A., 28 febbraio 2022
    Ambientalisti al Tar contro complesso turistico Torregrande.
    Contestato dal Grig il Via concesso dalla Regione: https://www.ansa.it/sardegna/notizie/2022/02/28/ambientalisti-al-tar-contro-complesso-turistico-torregrande_4a0d5869-0c55-4fc0-8697-e79b97e8c054.html

    _____________________

    da Sardinia Post, 28 febbraio 2022
    Hotel e villette nel litorale di Torregrande, ambientalisti fanno ricorso al Tar: https://www.sardiniapost.it/ambiente/hotel-e-villette-nel-litorale-di-torregrande-ambientalisti-fanno-ricorso-al-tar/

    _________________

    da Alghero Live, 28 febbraio 2022
    Davanti al T.A.R. Sardegna in difesa della costa di Torregrande (Oristano) e del piano paesaggistico regionale: https://algherolive.it/2022/02/28/davanti-al-t-a-r-sardegna-in-difesa-della-costa-di-torregrande-oristano-e-del-piano-paesaggistico-regionale/

    __________________

    da Alguer.it, 28 febbraio 2022
    Grig contro resort a Torregrande.
    Davanti al Tar Sardegna in difesa della costa di Torregrande e del piano paesaggistico regionale che prevede un complesso ricettivo, villette, un campo da golf, servizi turistici, opere di urbanizzazione, club house, servizi commerciali: https://www.alguer.it/notizie/n.php?id=166376

    ___________________

    da Oristano Noi, 28 febbraio 2022
    Il Grig si appella al Tar: “Salviamo la pineta di Torre Grande. No a Ivi Petrolifera”.
    L’associazione ambientalista contesta il via libera arrivato nelle scorse settimane dalla Giunta regionale: http://www.oristanonoi.it/2022/02/il-grig-si-appella-al-tar-salviamo-la-pineta-di-torre-grande-no-a-ivi-petrolifera/

  3. sardo
    febbraio 28, 2022 alle 6:23 PM

    Ennesimo progetto autorizzato da chi? Gli stessi del Marganai?

    • febbraio 28, 2022 alle 6:51 PM

      Giunta regionale, su proposta dell’Assessore della Difesa dell’Ambiente, come ogni provvedimento conclusivo della procedura di V.I.A. di competenza regionale in Sardegna.

      Stefano Deliperi

  4. Claudio
    marzo 4, 2022 alle 10:30 am

    Una mossa da volponi veri incentivare il golf (notoriamente bisognoso di immense quantità d’acqua) in una terra con prolungati periodi di siccità.

    Leviamo l’acqua alle colture per permettere a lor signori di divertisti con mazze, palle e buche?

    Per non parlare dello scempio attuato ai danni della pineta e la cementificazione praticamente a mare.

  5. Mara machtub
    marzo 19, 2022 alle 5:14 PM

    Fatto! Una delle rare volte in cui rimpiango di non essere ricca:)
    Grazie GRIG.

    • marzo 19, 2022 alle 6:58 PM

      ..tu e tutte le tante persone che stanno contribuendo alle azioni legali del GrIG per difendere la nostra Terra siete “ricchi”, “ricchi” di empatia verso la nostra Terra, il nostro presente e il futuro di chi verrà dopo di noi 😉
      forza e coraggio 😀

      Stefano Deliperi

  1. No trackbacks yet.

Rispondi a Claudio Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: