Home > aree urbane, difesa del territorio, inquinamento, paesaggio, parchi naturali, salute pubblica, società, sostenibilità ambientale > Una lavanderia industriale in pieno centro cittadino, a La Maddalena.

Una lavanderia industriale in pieno centro cittadino, a La Maddalena.


Da anni lavora a pieno ritmo una lavanderia industriale in pieno centro urbano (Via Terraluigiana) a La Maddalena (SS).

Le persone che abitano in zona segnalano esasperate fumi, rumori e quanto ne rende la vicinanza intollerabile.

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha, quindi, inoltrato (1 settembre 2020) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione provvedimenti in merito alla sussistenza o meno delle necessarie autorizzazioni amministrative urbanistico-edilizie, ambientali, per scarichi ed emissioni.

Coinvolti i Ministeri dell’ambiente e per i beni e attività culturali, la Provincia di Sassari, l’A.R.P.A.S., il Comune di La Maddalena, il Corpo forestale e di vigilanza ambientale, i Carabinieri del N.O.E. di Sassari, informata per opportuna conoscenza la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sassari.

Il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus auspica un rapido accertamento della legittimità o meno dell’attività in corso, e soprattutto, il recupero di buone condizioni di vivibilità per l’area interessata.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

albero in città

(foto S.D., archivio GrIG)

  1. settembre 2, 2020 alle 12:26 pm

    da Il Punto Sociale, 1 settembre 2020
    LA MADDALENA. UNA LAVANDERIA INDUSTRIALE IN PIENO CENTRO CITTADINO: https://www.ilpuntosociale.it/index.php/attualita/item/7178-la-maddalena-una-lavanderia-industriale-in-pieno-centro-cittadino

    _____________

    da Buongiorno Alghero, 1 settembre 2020
    LA MADDALENA: PER LA LAVANDERIA INDUSTRIALE ACCESSO AGLI ATTI DI GRIG: https://www.buongiornoalghero.it/contenuto/0/30/167287/la-maddalena-per-la-lavanderia-industriale-accesso-agli-atti-di-grig

    ______________________

    da La Nuova Sardegna, 3 settembre 2020
    Grig: verifiche sulla lavanderia: https://www.lanuovasardegna.it/olbia/cronaca/2020/09/02/news/grig-verifiche-sulla-lavanderia-1.39261748

  2. Srdn
    settembre 2, 2020 alle 3:25 pm

    Mi chiedo perché debba intervenire il grig per segnalare quello che il comune rilascia e i vigili non controllano. . Da controllare non é la lavanderia ma i chi rimane cieco davanti a queste vergogne volute e sostenute dal malaffare.

    • settembre 2, 2020 alle 4:35 pm

      ..domanda da 100 milioni di euro 💰💰💰

      • G.Maiuscolo
        settembre 3, 2020 alle 10:01 am

        Più che una domanda da 100 milioni di euro mi sembra un’affermazione retorica… Giusto per dire.
        Il GRIG interviene perché, (è del tutto evidente mi pare),
        (…) “Le persone che abitano in zona segnalano esasperate fumi, rumori e quanto ne rende la vicinanza intollerabile.”
        Credo dovrebbe bastare come motivazione, nella corretta tutela della salute dei cittadini. Come il GRIG è solito fare.

        Saluti cordiali.

      • G.Maiuscolo
        settembre 3, 2020 alle 10:05 am

        Aggungo per maggior chiarezza:
        il GRIG interviene perché altri NON lo fanno. Anzi…

      • Srdn
        settembre 3, 2020 alle 2:18 pm

        Forse non ci capiamo G, non sto attaccando il grig, ma chi dovrebbe fare i controlli e non li fa.Questa gente va messa da parte, se non succede é perché dall’alto appoggiano il sistema..

      • G.Maiuscolo
        settembre 3, 2020 alle 5:26 pm

        Versione alternativa a:
        (…) “il GRIG interviene perché altri NON lo fanno. Anzi…”

        Il GRIG interviene perché altri NON lo fanno e (…)”perché auspica un rapido accertamento della legittimità o meno dell’attività in corso, e soprattutto, il recupero di buone condizioni di vivibilità per l’area interessata…”.

        Nel post NON si parla di controlli che vengono o NON vengono fatti e men che meno che ci sia qualcuno che “dall’alto appoggi il sistema”.
        Nel post si dichiara con estrema chiarezza che è stata (…) “inoltrata (1 settembre 2020) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione provvedimenti in merito alla sussistenza o meno delle necessarie autorizzazioni amministrative urbanistico-edilizie, ambientali, per scarichi ed emissioni.”.
        Ed è tutto. Né più né meno.

        Solo dopo le necessarie informazioni che il GRIG riceverà, come si spera, si potrà dedurre e trarre con veridicità che sono state concesse autorizzazioni da qualcuno a qualcun altro e che eventuali controlli non sono stati fatti.
        DOPO non vuol dire PRIMA o DURANTE.

        Cordialità.

  3. Srdn
    settembre 2, 2020 alle 7:41 pm

    Non é una domanda grig, é una constatazione…. Non é piú possibile che la legge, rimanga ad osservare, complice, queste illegalità e lasci il cittadino in balia di fumi e veleni.

  4. pietro paolo leoni
    settembre 3, 2020 alle 8:13 pm

    La ciminiera risulta essere un’opera edilizia abusiva, la domanda in sanatoria venne archiviata dal comune nel 2005, non rispetta le distanze dalle finestre, non è conforme al regolamento edilizio, sita in zona residenziale B, mastodontica e impattante, viola con le caldaie sottostanti l’art. 890 del cc, si innalza da un solaio abusivo e in violazione delle distanze tra le costruzioni, ma, soprattutto, molesta e pericolosa, ciò nonostante, i tecnici continuano da tredici anni, “ad analizzare”rassicurandoci, i fumi della combustione delle caldaie industriali, l’ultima verifica il 19/08/2020, non so voi cosa ne pensiate…. io, di questi signori, non la penso per niente bene. Saluti, grazie per quello che fate

  5. G.Maiuscolo
    settembre 3, 2020 alle 10:20 pm

    …Una listina mica da ridere “farcita” di una lunga serie di situazioni e di dettagli che se risultassero veri…
    Ma non credo che la gentile persona che li ha elencati con certa precisione, lo abbia fatto così, per puro passatempo. Aspettiamo, comunque, la rassegna che ne farà il GRIG, magari a conferma dell’intervento precedente.
    Grazie Sig. P.P Leoni per queste notizie in anteprima.
    Cordialmente

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: