Le Dune di Chia, come una piazza di provincia?


Dune di Chia, bivacco (luglio 2019)

Nell’estate 2019 cafonal style le dune di Chia, davanti all’isolotto di Su Giudeu, purtroppo, sono una piazza molto frequentata.

Oltre a bagnanti, bivacchi e quant’altro, viene segnalata la singolare processione che si svolge  sulle dune ogni  mattina, fra le 8.00 e le 8.30, quando numerosi ambulanti di colore vi penetrano per recuperare fra i ginepri la mercanzia da vendere in spiaggia.

Dune di Chia, ambulanti e merce (agosto 2019)

Questa una delle tante segnalazioni pervenute: “Buon giorno, ho segnalato telefonicamente alla polizia municipale di Domus de Maria che le dune a ridosso della spiaggia di Su Giudeo vengono ‘utilizzate’ dai venditori ambulanti come deposito della loro merce, quindi le dune sono giornalmente calpestate, nonostante il divieto; mi hanno risposto che, essendo sotto organico, non possono fare controlli. Potete intervenire o far intervenire chi di competenza? Grazie!

Cordialmente,

F. B.

Questo avviene sotto gli occhi di tutti.   

Abbiamo provveduto, più volte, a effettuare più segnalazioni documentate con fotografie agli organi di polizia ambientale.

Dune di Chia, cartello salvaguardia dune

Infatti, le dune sono tutelatissime: demanio marittimo, vincolo paesaggistico, sito di importanza comunitaria.   L’art. 3, comma 1°, lettere e, g , della determinazione D.G. Enti locali e Finanze della Regione autonoma della Sardegna n. 1113 del 20 maggio 2019 (ordinanza balneare annuale regionale 2019) vieta campeggi, bivacchi e semplice calpestìo sulle dune, mentre l’ordinanza sindaco Domus de Maria n. 1/16 del 15 luglio 2016 prevede sanzioni amministrative da euro 1.032,00 a euro 3.098,00 per i trasgressori.

Norme e provvedimenti, come si sa, camminano sulle gambe degli uomini e il GrIG confida che possano fare una lunga e proficua strada.

Se così non fosse, potrebbe accadere che buontemponi e commercianti passeggino sereni sulle dune di Chia, come in un’estiva piazza di provincia…

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

Dune di Chia, bagnanti in passeggiata (agosto 20199

(foto per conto GrIG, S.D., archivio GrIG)

  1. Dante Baronciani
    agosto 11, 2019 alle 5:35 pm

    Buongiorno certo ci sono gli ambulanti … ma, come vi ho già scritto, le dune non sono più protette e mancano i cartelli che forniscano indicazioni sul divieto. cari saluti Dante

    Il giorno ven 9 ago 2019 alle ore 01:06 Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

    • agosto 11, 2019 alle 6:04 pm

      un paio di cartelli sono rimasti, nella sabbia. E troppo spesso chiunque fa quello che vuole. Non ci stanchiamo di denunciarlo.

  2. settembre 27, 2019 alle 9:59 pm

    ogni tanto, qualcosa di buono.

    da Sardinia Post, 27 settembre 2019
    Sabbia rubata, riportati a Chia 100 chili: erano nelle valige dei turisti in partenza: https://www.sardiniapost.it/cronaca/sabbia-rubata-riportati-a-chia-100-chili-erano-nelle-valige-dei-turisti-in-partenza/

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: