Come le amministrazioni pubbliche creano lavoro.


Cagliari, Via Fiorelli, pista ciclabile

Spesso e volentieri la gente chiede agli amministratori pubblici posti di lavoro e si lamenta che non facciano abbastanza per combattere la disoccupazione.

Bene, imparino come si fa.

Ecco un esempio di splendida pista ciclabile, in Via Fiorelli, a Cagliari, finanziata con fondi comunitari del P.O.N. Metro 2014-2020 (progetto Poetto-S.Elia, corridoio 5) e progetto approvato con deliberazione Giunta municipale n. 144 del 2 ottobre 2018.

In seguito è stata approvata una variante progettuale.

La sua realizzazione ha dato lavoro a progettisti, imprese, maestranze e in futuro, se non cambierà nulla, darà lavoro a ortopedici, personale del 118, forze dell’ordine, meccanici, fiorai, chirurghi, assicuratori, carrozzieri e chissà a chi altro con la collaborazione, magari non entusiasta, di ciclisti e automobilisti.

Si può pensare a un caso isolato, ma non è così.

La perseveranza, nel fornire lavoro, si ritrova anche in Via Fleming, per esempio.

Soldi ben spesi, quindi.  

Un bel segnale per i prossimi fondi comunitari del Next Generation EU.

O no?

Gruppo d’Intervento Giuridico odv

Cagliari, Via Fleming, pista ciclabile

(foto S.D., archivio GrIG)

  1. Porico
    aprile 8, 2021 alle 10:36 am

    L’assalto alla diligenza pubblica è una calamita potente per i privi di scrupoli decisi a far soldi a qualsiasi costo. Non si capisce perché vengano definiti ancora con un delicato eufemismo “politici”.

  2. Donatella
    aprile 8, 2021 alle 2:42 PM

    Non esiste un modo per comunicare al Governo italiano e all’ Europa tutti questi bei risultati di lavori eseguiti con i fondi comunitari ? E servirebbe a qualcosa? Tutti si ficcano a eseguire lavori finanziabili con fondi comuni, che in alcuni casi avrebbero anche discrete finalità , ma poi in Italia si realizzano queste “opere d’arte” vergognose, ma se “l’Europa ” le vedesse, le approverebbe? Sono tutti d’accordo e si coprono a vicenda? E’ davvero così?

  3. Maria Ignazia Massa
    aprile 8, 2021 alle 3:22 PM

    E meno male che la pista non comportava il traforo di un monte… complimenti!

  4. Riccardo Pusceddu
    aprile 9, 2021 alle 2:58 am

    E’ un fotomontaggio, vero?

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: