Home > acqua, alberi, biodiversità, coste, difesa del territorio, grandi foreste, mare, paesaggio, parchi naturali, pianificazione, società, sostenibilità ambientale > Che cosa sta accadendo nella Riserva naturale statale del Litorale Romano?

Che cosa sta accadendo nella Riserva naturale statale del Litorale Romano?


Riserva naturale statale del Litorale Romano, tagli boschivi (nov. 2019)

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha inoltrato (4 novembre 2019) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti riguardo il tagli boschivo in corso nella pineta mista (Lecci, Pini, macchia mediterranea) in località Procoio, nella Riserva naturale statale del Litorale Romano, in Comune di Roma Capitale.

Si tratta di uno dei pochi lembi di bosco misto mediterraneo sopravvissuti lungo la costa laziale, scampato a speculazione immobiliare, bonifiche, realizzazione dell’aeroporto internazionale di Roma-Fiumicino.

Il taglio boschivo in corso sembra in relazione con un piano di prevenzione incendi proposto dalla Proprietà Aldobrandini e approvato con nullaosta dell’Organo di gestione della Riserva naturale statale del Litorale Romano del febbraio 2019, previ vari pareri positivi condizionati da parte della Commissione di riserva della Riserva naturale statale del Litorale Romano al termine di lunga e complessa procedura.

Capriolo (Capreolus capreolus)

Coinvolti dall’azione ecologista il Ministero per i beni e attività culturali e il Ministero dell’ambiente, la Regione Lazio, la Soprintendenza per archeologia, belle arti e paesaggio di Roma, i Carabinieri Forestale, il Comune di Roma Capitale, l’Organo di gestione della Riserva naturale statale del Litorale Romano, informata per opportuna conoscenza la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma.

La Riserva naturale statale del Litorale Romano è tutelata con vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.), rientra nel sito di importanza comunitaria (S.I.C.) “Macchia Grande di Focene e Macchia dello Stagneto” (codice IT6030023) ai sensi della direttiva Habitat (n. 92/43/CEE).

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha chiesto la verifica della legittimità dell’attività di taglio boschivo in corso e l’adozione dei provvedimenti che si rivelassero necessari per il rispetto della legalità ambientale.  

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

Riserva naturale statale del Litorale Romano, tagli boschivi (nov. 2019)

(foto per conto GrIG, S.D., archivio GrIG)

  1. novembre 5, 2019 alle 2:48 pm

    da Roma Today, 4 novembre 2019
    Tenuta di Procoio, preoccupa il taglio degli alberi: “E’ una distruzione senza precedenti”
    Le motoseghe nel polmone verde di Ostia scatenano la protesta dei residenti. Comitato Salviamo Procoio: “Abbattono alberi e sottobosco. Anzichè proteggere la natura la distruggiamo”. (Fabio Grilli): https://ostia.romatoday.it/tenuta-di-procoio-taglio-bosco-proteste–.html

  2. donatella
    novembre 6, 2019 alle 12:20 am

    Assurdità continue di distruzioni selvagge con motoseghe e grandi macchine dentro la RISERVA NATURALE STATALE DEL LITORALE ROMANO per interessi privati con intrighi e controintrighi, e mentre la zona ha un commissario nominato proprio dal ministero dell’ambiente per difenderla. Intanto tutta la Natura soffre e Flora e Fauna PROTETTE vengono annientate. In che Stato viviamo?
    Grazie GrIG, grazie Presidente Stefano Deliperi, Paladini della Legalità offesa!

  3. novembre 7, 2019 alle 11:33 pm

    da Il Faro, 6 novembre 2019
    Disboscamento nella Riserva del Litorale Romano, l’associazione Gig chiede spiegazioni: https://www.ilfaroonline.it/2019/11/06/disboscamento-nella-riserva-del-litorale-romano-lassociazione-gig-chiede-spiegazioni/302347/

    __________________

    da Roma Today, 9 novembre 2019
    Tenuta di Procoio, il Municipio X accende i riflettori sulla “Amazzonia di Roma”.
    Il taglio degli alberi e del sottobosco nel polmone verde di Ostia continua a destare preoccupazione. Il Municipio X chiede di accelerare i controlli sugli interventi che hanno portato agli abbattimenti: http://ostia.romatoday.it/tenuta-procoio-taglio-alberi-municipio-x.html

    ____________________

    da Canale 10, 9 novembre 2019
    Ostia: disboscamento della Pineta di Procoio. Il Decimo Municipio vuole vederci chiaro: https://www.canaledieci.it/ostia-disboscamento-della-pineta-di-procoio-il-decimo-municipio-vuole-vederci-chiaro/

  4. novembre 14, 2019 alle 4:52 pm

    la Regione Lazio – D.G. Politiche Abitative, Pianificazione Territoriale, Pesistica e Urbanistica ha comunicato (nota prot. n. 892902 del 6 novembre 2019) che la Città metropolitana di Roma Capitale, delegata in materia di risorse agro-forestali (regio decreto legge n. 3267/1923 e s.m.i.; legge regionale Lazio n. 39/2002 e s.n.i.; regolamento regionale n. 7/2005) ha autorizzato l’intervento di diradamento e messa in sicurezza antincendio nel bosco misto in loc. Procoio (Comune di Roma Capitale) con determinazione dirigenziale n. 6/1122 del 25 luglio 2019, previa conferenza di servizi semplificata in modalità asincrona durante la quale sono stati acquisiti i pareri di legge.

    I Carabinieri Forestale – Comando per la Tutela della Biodiversità e dei Parchi avevano ribadito l’urgenza degli interventi a fini di salvaguardia antincendio (nota prot. n. 322380 del 26 aprile 2019.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi a gruppodinterventogiuridicoweb Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: