Chi inquina deve pagare di tasca propria i danni all’ambiente.


fumi industriali

Importante sentenza emessa dalla Corte d’Appello di Venezia nell’ambito del più ampio contenzioso relativo alle emissioni inquinanti della centrale termoelettrica ENEL s.p.a. di Porto Tolle.

La sentenza Corte App. Venezia, Sez. IV civ., 10 luglio 2014, n. 1625 stabilisce che anche gli amministratori delegati della holding dell’energia siano civilmente responsabili in tema di risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali in favore di associazioni di protezione ambientali e altri privati in conseguenza di responsabilità penali per la commissione di reati ambientali (artt. 635 e 674 cod. pen., 13, comma 5°, del D.P.R. n. 203/1988) dovuti alle emissioni della centrale termoelettrica di Porto Tolle.

Chi inquina paga i danni ambientali di tasca propria.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

 

dalla rivista telematica di diritto ambientale Lexambiente, 23 luglio 2014

Corte App. Venezia, sez. IV civ.,  n. 1625 del 10 luglio 2014

Danno Ambientale. Risarcimento (vicenda centrale di Porto Tolle).

Sentenza in materia di risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali ad associazioni di protezione ambientale e a singoli privati da reati (art. 674 cp; art. 635 cp; art. 13, comma 5 DPR 203/1988) conseguenti alle emissioni della centrale termoelettrica di Porto Tolle, con affermazione di responsabilità anche degli amministratori delegati della holding.

 

anatre_in_volo

 

qui la sentenza Corte App. Venezia, Sez. IV civ., 10 luglio 2014, n. 1625.

 

(foto da mailing list ambientalista)

  1. mara
    luglio 30, 2014 alle 8:30 am

    Un altro piccolo grande passo verso la Civiltà compiuta.

  2. Carlo Forte
    luglio 30, 2014 alle 4:12 PM

    Come mai invece la centrale grazia deledda di portovesme può ancora inquinare senza che nessuno intervenga?Capisco che siamo terra di nessuno,ma nessuno pensa di ribellarsi un pò a questo sistema omertoso?All’imbarco da portoscuso per carloforte in questi giorni si scarica carbone all’aria aperta e tutto intorno era disseminato di polvere nera.Come è possibile che nessuno intervenga a far pagare l’enel per i veleni che sparge nell’ambiente?

  3. Genius Loci
    luglio 30, 2014 alle 4:58 PM

    Era ora. Dovrebbero pagare anche gli arretrati, i danni morali e civili e l’ostinazione protratta nel tempo nell’affermare la bontà dei loro interventi.

  4. Domenico Mugugno
    luglio 30, 2014 alle 6:28 PM

    Peccato che il problema non siano le leggi in Italia,ma là loro applicazione.Se tutte le parti che dovrebbero controllare e denunciare non lo fanno perchè sono parti dello stato,chi è che deve farlo ?

  5. luglio 30, 2014 alle 6:48 PM

    Gli unici a pagare purtroppo sono i cittadini,con la loro vita.Chi la tocca l’ENEL,dispensatrice di ricchezza,lavoro e salvaguardia ambientale.Con i compagni al potere chi la smuove dal suo ruolo

  6. Fabrizio De Andrè
    luglio 31, 2014 alle 5:24 PM

    Scoperta in un terreno del consorzio industriale di portovesme l’ennesima bomba ecologica. Ma cosa aspettate ad arrestarlo tutti?È possibile che la nostra vita debba essere sacrificata per mantenere in piedi un giro di assassini?Stanno rubando e ammazzando da 50anni è ora di farli smettere.

  7. Pietro
    agosto 1, 2014 alle 5:29 PM

    Come farà la ditta wahoo a pagare i danni ambientali se è dichiarata fallita ?

  8. Pietro
    agosto 11, 2014 alle 4:19 PM

    Qualcuno mi sà dire cos’è l’associazione sardegna 6?

  1. agosto 1, 2014 alle 3:18 PM

Rispondi a Pietro Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: