Odori e sapori di Sardegna.


Sardegna, zona industriale

Odori e sapori di Sardegna.

Macchia mediterranea, Mirto, Lentisco, essenze di un’isola nel bel mezzo del Mediterraneo, un cielo grande e infinito che non si trova altrove.

Non solo.

Fumi pestilenziali e colori tendenti alla psichedelia.

Questo è l’ambiente in un’alba invernale di una zona industriale della Sardegna.

Abbiamo ricevuto la segnalazione da chi vi lavora e, a nostra volta, abbiamo chiesto i necessari chiarimenti a chi di dovere.

La Sardegna non è solo l’Isola del sole e del mare, è anche l’Isola del sole nero, dei silenzi, delle omissioni.

Non sarà un’isola dove vivere serenamente fin quando non vi sarà giustizia.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

(foto per conto GrIG)

  1. donatella
    febbraio 2, 2020 alle 10:06 pm

    Vorrebbero distruggere anche il cielo infinito, la giustizia non sanno a cosa possa servire , si sentono loro, la giustizia, quello che è giusto per loro, niente altro. Ma non è così.

  2. G.Maiuscolo
    febbraio 3, 2020 alle 8:29 am

    Distruggere il cielo infinito…mi sembra un’impresa francamente inimmaginabile; aggiungerei anche “traballosa” (Ci vorrebbe un gran lavoro; laboriosa insomma.) “Manch’issus scinti su chi olinti” ( neanche loro sanno ciò che vogliono). Figurarsi distruggere il cielo: troppo alto per alcuni.

    Quanto alla Giustizia…sorvoliamo; Quelli cui ci si sta riferendo, tenendo sottintesi i soggetti ( ma si sa di chi si parla), conoscono bene SOLO il proprio personale particolare.
    Ma cali giustizia e giustizia…Ahahahahah.
    Mi piacerebbe sapere qual è la motivazione fondamentale ad una candidatura volontaria per amministrare. Sì, sì…

    Serena giornata ( quasi estiva…) “A basca”… a tutti.
    🙂

  3. Srdn
    febbraio 5, 2020 alle 10:52 am

    Alba poco chiara grazie ai delinquenti che lo permettono.

  4. G.Maiuscolo
    febbraio 5, 2020 alle 6:19 pm

    Guardi Srdn, ha ragione…
    Che altro aggiungere alla sua amara considerazione…
    Che altro?

    Al di là delle ironiche battute sull’infinito cielo e sul fatto che sia troppo alto perché qualcuno possa arrivarci, resta il dolore per lo scempio e per l’alba deturpata.
    Lei ha ragione da vendere, gentile Srdn.
    Sarà che oggi non è proprio giornata…

    Giusta visione dei Dottori: la Sardegna DEVE restare l’Isola del sole e del mare; NON può diventare l’Isola del sole nero, dei silenzi, delle omissioni.
    Grazie a tutti coloro che vi operano e che hanno segnalato.

    Cordialità, senza trionfalismi di sorta.
    😦

    • Srdn
      febbraio 5, 2020 alle 8:41 pm

      Anche a lei G. M.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: