Home > criminalità organizzata, difesa del territorio, inquinamento, paesaggio, rifiuti, salute pubblica, società, sostenibilità ambientale > Quanto ci vorrà per rimuovere rifiuti e siringhe dal bosco lungo la strada comunale di Tonni?

Quanto ci vorrà per rimuovere rifiuti e siringhe dal bosco lungo la strada comunale di Tonni?


Sovicille, Strada di Tonni

No, non si tratta di una ritardataria festa di Halloween.

E’ una protesta degli abitanti di  Tonni, piccolo borgo medievale nella Montagnola Senese, in Comune di Sovicille.

La strada comunale di accesso, attraverso un bosco, è tanto suggestiva quanto disseminata di rifiuti e di siringhe.

Purtroppo, infatti, sembra che il consumo di sostanze stupefacenti l’abbia fatta diventare quasi un hard discount della droga.

Ricevuta una segnalazione da residenti, l’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha chiesto (16 settembre 2019) lo svolgimento della necessaria bonifica ambientale (in tutti i sensi…), coinvolgendo il Comune di Sovicille, i Carabinieri Forestale e informando la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena.

Sovicille, strada di Tonni, abbandono rifiuti

Infatti, l’abbandono ed il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo, nel suolo, nelle acque superficiali e sotterranee sono vietati dall’art. 192 del decreto legislativo n. 152/2006 e successive modifiche ed integrazioni: il sindaco competente dispone con ordinanza a carico del trasgressore in solido con il proprietario e con il titolare di diritti reali o personali sull’area la rimozione dei rifiuti ed il ripristino ambientale. Trascorso infruttuosamente il termine assegnato, provvede d’ufficio l’amministrazione comunale in danno degli obbligati.

Il bosco di Tonni è tutelato con vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.), mentre la Montagnola Senese è un sito di importanza comunitaria (direttiva n. 92/43/CEE sulla salvaguardia degli habitat naturali e semi-naturali, la fauna e la flora).

Il Gruppo d’Intervento Giuridico onlus auspica che in tempi brevi finalmente il bosco di Tonni possa riacquistare il suo originario aspetto e gli abitanti un po’ di serenità.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

Sovicille, siringhe raccolte nel bosco della strada di Tonni (nov. 2019)

(foto per conto GrIG, archivio GrIG)

  1. donatella
    novembre 8, 2019 alle 12:14 pm

    Grazie GrIG, grazie abitanti di Tonni, non certo grazie al Sindaco di Sovicille né alle autorità competenti che dormono ancora….. sempre.

  2. G.Maiuscolo
    novembre 8, 2019 alle 7:41 pm

    Ma quanto dormono questi?
    Il troppo sonno non giova, no, no…

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: