Home > acqua, aree urbane, biodiversità, difesa del territorio, giustizia, inquinamento, Italia, salute pubblica, società, sostenibilità ambientale > Sequestro preventivo di un impianto industriale inquinante.

Sequestro preventivo di un impianto industriale inquinante.


 

Roma, Corte di cassazione

Roma, Corte di cassazione

Pronuncia di particolare rilievo da parte della Suprema Corte di cassazione in tema di sequestro preventivo di impianti industriali inquinanti.

La sentenza Corte cass., Sez. III, 15 luglio 2015, n. 30842 ha fissato alcuni rilevanti principi: la finalità dell’adozione della misura cautelare del sequestro preventivo (artt. 321 e ss. cod. proc. pen.) risiede  nelle esigenze di evitare l’aggravarsi delle conseguenze o la prosecuzione del reato ovvero la commissione di ulteriori reati, per cui non può esser certo consentito consentire l’utilizzo dell’impianto in assenza di idonee prescrizioni che consentano il rispetto delle finalità perseguite con il sequestro.

Stop al fatto illecito in ogni caso, quindi.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

 

Portoscuso, polo industriale di Portovesme

Portoscuso, polo industriale di Portovesme

 

dalla Rivista telematica di diritto ambientale Lexambiente, 7 settembre 2015

Cass. Sez. III n. 30482 del 15 luglio 2015 (Cc 28 mag 2015)
Pres. Franco Est. Ramacci Ric. Trio
Ambiente in genere. Sequestro e facoltà d’uso di insediamento industriale.

L’esigenza  di evitare l’aggravamento o la protrazione delle conseguenze di un  reato, ovvero la commissione di altri reati, perseguita con il sequestro preventivo di un insediamento industriale o di un singolo impianto che operino in assenza dei prescritti titoli abilitativi o, comunque, violando la legge, è incompatibile con la facoltà d’uso degli stessi senza alcuna particolare prescrizione, poiché si pone in evidente contraddizione con le finalità proprie della misura cautelare reale.

 

anatre_in_voloqui la sentenza Corte cass., Sez. III, 15 luglio 2015, n. 30842

 

 

Cologna Veneta, scarichi nel Fiume Fratta-Gorzone

Cologna Veneta, scarichi nel Fiume Fratta-Gorzone

(foto da mailing list ambientalista, M.F., S.D., archivio GrIG)

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: