Home > difesa del territorio, diritti civili, Italia, paesaggio, società > Festa della Repubblica, festa degli Italiani.

Festa della Repubblica, festa degli Italiani.


Il 2 giugno è la Festa della Repubblica, è la festa del popolo italiano, di tutti noi Italiani.

La nostra Repubblica vogliamo certamente che sia migliore, la vogliamo solidale, vogliamo che tuteli ambiente e beni culturali, vogliamo che aiuti e difenda il lavoro, vogliamo che rimuova le differenze sociali ed economiche, la vogliamo davvero di tutti gli Italiani.

La Repubblica è nostra e dobbiamo occuparcene, tutti i giorni.

Oggi come allora.

Auguri a tutti noi, sinceramente, di cuore!

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

Cagliari, Piazza Martiri, manifestazione spontanea per l'Unità d'Italia (2011)

Cagliari, Piazza Martiri, manifestazione spontanea per l’Unità d’Italia (2011)

(foto S.D., archivio GrIG)

Annunci
  1. Fabrizio De Andrè
    giugno 3, 2016 alle 9:45 am

    Che patttttrioti

  2. Fabrizio De Andrè
    giugno 4, 2016 alle 9:31 am

    No,SARDO

    • giugno 4, 2016 alle 10:03 am

      cioè Italiano, visto che la Sardegna fa parte dell’Italia. Auguri a tutti gli Italiani significa auguri a tutti quelli che vivono in Italia, che siano Sardi, Friulani, Toscani, Calabresi…

    • Arpia
      giugno 6, 2016 alle 3:52 pm

      Anni fa’ un Baco mi ha chiesto che fine avessero fatto i Sardi e la loro idea di indipendenza, i Baschi hanno fatto progressi, in Corsica sono belli svegli e in Sardegna, belli addormentati o tonti! Non ho ancora capito cosa stiamo facendo visto che ci facciamo fregare anche dai pescatori del Qatar e dai politici di turno che ci vendono o meglio svendono senza pieta’.

  3. Fabrizio De Andrè
    giugno 5, 2016 alle 9:19 am

    Allora perchè avvelenano solo noi ? Perchè non possiamo muoverci liberamente come gli altri italiani?Perchè l’uranio impoverito non se lo sono sparati a Firenze?

    • giugno 5, 2016 alle 10:35 am

      avvelenano serenamente mezza Italia e di uranio impoverito finora non se n’è trovato nulla. Quanto ai trasporti dobbiamo ringraziare la Regione autonoma della Sardegna e il suo mitico Assessore Deiana.

      Stefano Deliperi

      • Fabrizio De Andrè
        giugno 7, 2016 alle 9:58 am

        Hai ragione Stefano,non s’è trovato nulla,solo cadaveri.È come la portovesme srl,non ha bruciato rifiuti radioattivi,solo rose.Dopo queste ti saluto.

      • giugno 7, 2016 alle 3:01 pm

        la Commissione senatoriale d’inchiesta sull’uranio impoverito ha affermato testualmente: «La commissione non ha acquisito alcun elemento circa la presenza di tracce di uranio impoverito nelle aree di poligoni di tiro».
        Ne abbiamo già scritto (https://gruppodinterventogiuridicoweb.com/2013/01/09/non-ce-uranio-impoverito-nei-poligoni-militari-italiani/).
        Tu hai qualche elemento concreto che affermi il contrario? Se si, quale? Puoi inviarcelo, così lo pubblichiamo?

        Stefano Deliperi

      • Fabrizio De Andrè
        giugno 8, 2016 alle 10:46 am

        Cazzo,la commissione senatoriale d’inchiesta,ma di chi stai parlando?Di uno stato padrone che per 70anni ha fatto dei sardi cavie….e di institutions complici e silenzi.I morti da uranio ti dicono niente?Ora capisco I silenzi sulle basi,sui fogli di via,sui pestaggi,sui veleni sparsi da uno stato Assassino.Fiordalisi cos’è un terrorista?Vacci a vivere con la tua famiglia a quirra e a teulada.Svonvolto e sdegnato dalla vostra superficialità,vi sauto e a Mai più.

      • giugno 8, 2016 alle 2:35 pm

        vivi sulla Luna o sulla Terra?
        Noi siamo fra quelli che han denunciato lo “strano” inquinamento a Quirra, malattie e tumori conseguenti. Abbiamo chiesto di costituirci parte civile nel relativo procedimento penale e la richiesta non è stata accolta.
        E dalle varie fasi dibattimentali presso il Tribunale di Lanusei non è emersa la minima presenza di uranio impoverito.
        Se ti va, puoi leggere qui, ci sono vari articoli in proposito: https://gruppodinterventogiuridicoweb.com/?s=quirra
        E qui a Teulada: https://gruppodinterventogiuridicoweb.com/2014/05/18/non-e-stata-svolta-alcuna-valutazione-di-incidenza-ambientale-per-le-attivita-dei-poligoni-militari-di-torre-veneri-e-di-capo-teulada/
        Se, invece, vuoi aprir bocca a vanvera, magari invocare un bel complotto demo-masso-pluto-giudaico-ambientalista fai pure. Per noi non cambia nulla.
        Di inquinamenti anche nei poligoni ce ne siamo occupati e continueremo a occuparcene, a prescindere dalle tante, troppe, persone superficiali.

        Stefano Deliperi

  4. Arpia
    giugno 6, 2016 alle 1:27 pm

    In ritardo , vorrei dire che esistono per me due idee di Repubbilca, la prima e’ quella di chi anni fa’ ha votato per averne una e la seconda e’ quella che la usa per i loro porci comodi! Per me ascoltare Sandro Pertini e i Partigiani e le Partigiane e i disertori del fascismo e’ musica per le mie orecchie mentre sentire Napolitano e’ un disturbo sonoro per il mio udito e il mio cervello. Non amo il malato nazionalismo e penso che barriere economiche, sociali, razziali, psicologiche degli Stati siano errate ma se si deve usare la Repubblica per prendere per i fondelli la gente preferisco altro.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: