Home > demani civici e diritti di uso civico, difesa del territorio, parchi naturali > Demanio civico di Acquavella in pericolo, a Casal Velino, nel Cilento.

Demanio civico di Acquavella in pericolo, a Casal Velino, nel Cilento.


Acquavella, panorama

Acquavella è un piccolo borgo del Cilento, nel territorio comunale di Casal Velino (SA).   Sorge nel parco nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, presso i ruderi dell’antica città di Velia, distrutta dai Saraceni nel IX sec. d. C. 

Dalla notte dei tempi, gli abitanti di Acquavella sono titolari del demanio civico (legge n. 1766/1927 e s.m.i., regio decreto n. 332/1928 e s.m.i., legge regionale Campania n. 11/1981 e s.m.i.) della zona, costituito in Amministrazione separata dei Beni demaniali della Frazione di Acquavella e gestito dal relativo Comitato

Da alcuni anni, però, la gestione del demanio civico risulta commissariata (deliberazione Giunta regionale n. 1665 del 24 ottobre 2008), sembra perché il Comune di Casal Velino (di cui Acquavella è frazione) non ha fornito l’elenco dei titolari dei diritti di uso civico.  Commissario straordinario è lo stesso sindaco di Casal Velino (d.P.G.R. Campania n. 41 dell’1 febbraio 2012), ma non pare abbia molto a cuore la difesa del demanio civico e dei diritti di uso civico, come dovrebbe per legge.

Infatti, è stata decisa dal Comune di Casal Velino l’espropriazione (determinazione n. 37 del 27 gennaio 2012) di parte (località Vallo Scalo – Mortella) del demanio civico per realizzarvi le infrastrutture di un’area per insediamenti produttivi senza nemmeno coinvolgere i cittadini titolari dei diritti di uso civico.

Cisto (Cistus)

 

I diritti di uso civico sono inalienabili (art. 12 della legge n. 1766/1927 e s.m.i.), inusucapibili ed imprescrittibili (artt. 2 e 9 della legge n. 1766/1927 e s.m.i.), inoltre, non può che ritenersi applicabile – anche secondo giurisprudenza costituzionale (vds. Corte cost., 15 aprile 2010, n. 135, ord.) – la disposizione di cui all’art. 4, comma 1°, del D.P.R. n. 327/2001 e s.m.i., Testo unico delle espropriazioni (i beni appartenenti al demanio pubblico non possono essere espropriati fino a quando non ne viene pronunciata la sdemanializzazione), comportando la necessità dello svolgimento preventivo – con le forme di legge – delle procedure di sdemanializzazione prima di ogni atto di esproprio che comporti ablazione o che comunque incida su diritti di uso civico.

I demani civici sono tutelati ex lege con il vincolo paesaggistico (art. 142, comma 1°, lettera h, del decreto legislativo n. 42/2004 e successive modifiche ed integrazioni).

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha, quindi, inoltrato (8 maggio 2012) uno specifico ricorso al Commissario per gli usi civici della Campania, alla Regione Campania, al Soprintendente per i beni ambientali di Salerno, al Prefetto di Salerno, al Comune di Casal Velino per fermare la procedura espropriativa illegittima, anche con l’adozione di atti in sede di autotutela, e tutelare il demanio civico e i diritti di uso civico.    Si auspicano rapidi interventi delle amministrazioni pubbliche richieste.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

Poiana (Buteo buteo)

(foto da http://fotoinraccolta.blogspot.com, S.D., archivio GrIG)

  1. Maggio 8, 2012 alle 7:29 am

    Bisogna tagliare le unghie ai sindaci speculatori come questo e come quelli dell’Alta Val Venosta che vogliono intubare l’unico fiume che è rimasto libero di scorrere dalla sorgente alla foce.
    Operazioni fatte sempre a fini speculativi e senza coninvolgere i cittadini che amministrano.
    Un cordialissimo saluto. Mettiamo i ferri ai sindaci e lasciamo volare liberamente le poiane nel loro ambiente!!! Ciao, con viva cordialità,

  2. amico
    Maggio 8, 2012 alle 3:15 PM

    Sull’argomento guaradate la cassazione sez 3 n. 19792 del 2011, proprio in tema di espropriazioni

  3. amico
    Maggio 8, 2012 alle 3:57 PM

    Ok

  4. icittadiniprimaditutto
    Maggio 10, 2012 alle 2:48 PM

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: