Votiamo veri ecologisti al Parlamento europeo!


bosco e girasoli

bosco e girasoli

Il 25 maggio 2014 si tengono le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo.

Sono elezioni molto importanti, perché ormai da tempo buona parte delle scelte politiche maturano a livello comunitario, così come europei sono ingenti fondi a sostegno delle politiche di crescita e di gestione dei territori.

In particolare, nel campo ambientale gran parte del quadro normativo è di derivazione comunitaria.

E’ fondamentale, quindi, mandare a Bruxelles persone che abbiano dato e diano concreta prova di essere ecologisti.    Nei fatti e non solo con le parole, al di là di ogni schieramento politico.Unione Europea, logo

Ecco chi riteniamo meriti il nostro voto: votiamoli e facciamoli votare!

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

P.S.  se avete notizia di qualche altro autentico ecologista candidato alle elezioni europee segnalatecelo all’indirizzo di posta elettronica grigsardegna5@gmail.com. Grazie!

 

 

 

 

Andrea Zanoni

Andrea Zanoni

 

Andrea Zanoni:  Andrea Zanoni è al primo mandato al Parlamento europeo, ma ha già svolto un’imponente attività con interrogazioni (fra cui diverse relative a nostre azioni: dalla diga di Monte Nieddu-Is Canargius alla speculazione immobiliare sul litorale di Badesi, al transito delle c.d. “grandi navi” nella Laguna Veneta), risoluzioni, proposte normative sulle tante tematiche ecologiste e animaliste.  E’ stato il relatore e il motore della positiva revisione della direttiva sulla valutazione di impatto ambientale (V.I.A.).

E’ veneto, ha 49 anni, è presidente della Lega per l’Abolizione della Caccia – Veneto e dell’associazione locale Paeseambiente. E’ anche nostro socio, il che non guasta. Combatte da anni, senza risparmio, per la difesa della fauna e del territorio in una regione che sembra essersi venduta al dio denaro.

E’ candidato nella lista del Partito Democratico (P.D.) nella circoscrizione elettorale del Nord Est (Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Trentino-Alto Adige, Emilia-Romagna).

 

Monica Frassoni

Monica Frassoni

 

Monica Frassoni:  Monica Frassoni, già deputato europeo (Verdi/A.L.E.), ora co-presidente del Partito europeo dei Verdi (e pure nostra socia), è stata classificata al 32° posto fra i “100 migliori pensatori del mondo per il 2010” («top global thinkers»), secondo la rivista americana Foreign Policy, unica italiana.

Lombarda, 51 anni, è un’autentica garanzia per portare reali contenuti ecologisti nel Parlamento europeo, dove si è occupata con capacità e concretezza di tutela dell’ambiente, salvaguardia della natura, difesa dei diritti degli altri animali, corretta valorizzazione dei beni culturali, raccolta differenziata dei rifiuti, protezione delle acque. Non vuoti concetti, ma un impegno serio, competente e quotidiano.

E’ candidata nella lista Green Italia/Verdi Europei nella circoscrizione elettorale del Nord Ovest (Valle d’Aosta, Liguria, Piemonte, Lombardia) e Nord Est.

 

Domenico Finiguerra

 

Domenico Finiguerra: Domenico Finiguerra, lombardo, 42 anni, è stato sindaco (2002-2012)  di Cassinetta di Lugagnano, comune-guida dell’ Associazione dei Comuni Virtuosi, ben noto per le buone pratiche della gestione del territorio, oggi è consigliere comunale ad Abbiategrasso alla guida di una lista civica. Autore di numerose pubblicazioni su tematiche ambientaliste e destinatario di numerosi riconoscimenti per il suo costante impegno per la corretta fruizione dell’ambiente, è promotore insieme a molti altri della campagna e del movimento nazionale “Stop al Consumo di Territorio”, avviato proprio da Cassinetta di Lugagnano (24 gennaio 2009) e del “Forum Nazionale Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori”, fondato sempre a Cassinetta di Lugagnano il 29 ottobre 2011.

E’ candidato nella lista L’Altra Europa con Tsipras nella circoscrizione elettorale del Nord Ovest (Valle d’Aosta, Liguria, Piemonte, Lombardia).

 

Castell'Azzara, colline

Castell’Azzara, colline

(foto siti web Andrea Zanoni, Monica Frassoni, Domenico Finiguerra, S.D., archivio GrIG)

 

  1. pa
    maggio 20, 2014 alle 8:51 PM

    e in sardegna, nudda?…..

  2. maggio 20, 2014 alle 11:43 PM

    Tanto il sardo non ci va mai al parlamento europeo, figuriamoci ecologista! Ma posso votare un candidato di una circoscrizione diversa dalla mia?

  3. Riccardo Pusceddu
    maggio 21, 2014 alle 12:54 am

    un ecologista autentico non dovrebbe avere a cuore solo le disavventure del territorio da cui proviene ma quelle dell’intero pianeta. In teoria. Pero’ dispiace constatare che non vi siano ecologisti doc nella circoscrizione elettorale Isole. Forse dovresti provarci te Stefano (e lo dico a mio detrimento visto che sei contro i parchi eolici che invece a me stanno tanto a cuore! Io ti voterei lo stesso

    • maggio 21, 2014 alle 9:30 am

      Ma se non sbaglio è contro i parchi eolici “selvaggi”, non a quelli regolari… 😀

  4. maggio 26, 2014 alle 3:01 PM

    purtroppo Andrea, Monica, Domenico non ce l’hanno fatta.
    Andrea Zanoni ha avuto 40 mila voti, Monica Frassoni era nella lista dei Verdi, ormai ridotti a una percentuale telefonica per troppe carenze, Domenico Finiguerra ha preso quasi 12 mila voti.
    Buoni consensi, ma al Parlamento europeo la loro capacità di lavoro sarebbe stata utilissima per l’ambiente.
    Molti dei parlamentari italiani si faran vedere poco a Bruxelles e Strasburgo o non conteranno nulla per inesperienza o scarsa preparazione.
    Spiace davvero.

    ——————–

    da Gea Press, 26 maggio 2014
    Elezioni Europee – Quasi 40.000 preferenze per Andrea Zanoni, ma non sono state sufficienti.
    Andrea Zanoni: ringrazio tutti e prometto di continuare le battaglie per gli animali e l’ambiente: http://www.geapress.org/ambiente/elezioni-europee-quasi-40-000-preferenza-per-andrea-zanoni-ma-non-sono-stati-sufficienti/53580

  5. maggio 28, 2014 alle 1:03 PM

    Care Amiche e cari Amici,

    Domenica 25 maggio quasi 40.000 cittadini mi hanno dato il loro voto.

    Purtroppo queste preferenze non sono bastate per essere rieletto al Parlamento europeo.

    In questi due anni, grazie anche all’aiuto del mio staff, ho affrontato moltissime problematiche, aprendo 1017 fascicoli su altrettante questioni e presentando alla Commissione europea ben 271 interrogazioni sui temi a noi cari.

    Sono stati due anni molto intensi, ricchi anche di soddisfazioni, come le vittorie sul fronte della caccia in deroga, degli impianti a biogas, dei richiami vivi ad uso caccia, e come le due nuove leggi europee di cui sono stato artefice, ovvero il Regolamento sul divieto del finning (il taglio delle pinne dello squalo con il rigetto dello stesso in mare) e l’importantissima ed innovativa Direttiva sulla Valutazione d’Impatto Ambientale VIA.

    Moltissimi erano i cantieri ancora aperti, come la nuova Direttiva sugli animali da affezione, il nuovo Regolamento sugli alimenti e agricoltura bio, la norma sugli OGM, la modifica delle Direttive sulla qualità dell’aria e Uccelli.

    In questi due anni, sentendo la responsabilità di questo ruolo e sapendo di essere uno dei pochi ad avere realmente a cuore le tematiche animaliste e ambientaliste all’interno della delegazione italiana al Parlamento europeo, ho lavorato giorno e notte, sabati e domeniche, rinunciando spesso al sonno e agli affetti familiari.

    Purtroppo l’obiettivo della rielezione non è stato raggiunto e di ciò me ne dispiace soprattutto per il nostro ambiente e gli animali, che sono gli unici che realmente ne soffriranno.

    In ogni caso, ringrazio di cuore tutti coloro che nella campagna elettorale mi hanno aiutato instancabilmente.. e siete davvero molti!

    Cercherò, nel limite del possibile, di rispondere ai vostri messaggi, ma non sarà certamente facile poichè, nel frattempo, dovrò risolvere molte questioni pratiche relative alla fine del mio mandato e non solo.

    Questo non è certamente un addio.. ma un arrivederci a presto per le nuove battaglie sul fronte della tutela dell’ambiente, della salute e degli animali!

    Un caro saluto,

    Andrea Zanoni

    Ufficio Stampa On. Andrea Zanoni
    Email info@andreazanoni.it
    Tel. +32 (0)2 284 56 04 (Bruxelles) +39 0422 59 11 19 (Italia)
    http://www.andreazanoni.it
    Twitter Andrea_Zanoni
    Facebook ANDREA ZANONI
    Youtube AndreaZanoniTV

  6. Raimondo Cossa
    maggio 28, 2014 alle 3:24 PM

    Grazie di cuore Andrea Zanoni.

  7. maggio 28, 2014 alle 6:10 PM

    grazie ad Andrea per tutto quello che ha fatto e farà 😉

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: