Buon lavoro, Presidente Pigliaru!


Asino sardo

Asino sardo

Ormai è certo, Francesco Pigliaru (Coalizione di centro-sinistra) è il nuovo Presidente della Regione autonoma della Sardegna.

Affluenza, come previsto, scarsa, al 52,23% degli aventi diritti al voto, segno di un generale crollo di credibilità della classe politica isolana.

Quando ormai sono state scrutinate oltre 1100 sezioni elettorali su 1836, Francesco Pigliaru è al 43,05% dei votanti, Ugo Cappellacci al 38,67%.  

Il Presidente uscente e ricandidato Cappellacci ha già ammesso la sconfitta. Se ne va e fra noi non lascerà rimpianti, grazie alla sua disastrosa politica, soprattutto in campo ambientale.

Cagliari, contestazione elettorale

Cagliari, contestazione elettorale

Mai in partita Michela Murgia (Sardegna Possibile), Mauro Pili (Unidos), Pier Franco Devias (Fronte Indipendentista Unidu) e Luigi Sanna (Lista Zona Franca).

Per giunta, in base alla legge elettorale regionale vigente, quasi certamente nessuno dei rispettivi schieramenti avrà un seggio in Consiglio regionale, non avendo raggiunto le coalizioni almeno il 10% dei voti validi.

Ugo Cappellacci & Co. lasciano una Sardegna in macerie, la stessa Coalizione di centro-sinistra vincitrice è tutt’altro che esente da pesanti incrostazioni della peggiore politica.

Il nuovo Presidente Francesco Pigliaru non difetta certo di carattere, capacità e autorevolezza, a lui vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro.   Ne ha bisogno.

Noi siamo naturalmente disponibili a dare una mano nei nostri campi di attività, nel rispetto dei reciproci ruoli.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

P.S.  dai primi dati affluiti sembra che il Gatto di Baltolu abbia raccolto qualcosa come 575.757 preferenze…

Costa sud-occidentale della Sardegna, Domus de Maria, Stagno retrodunale di Piscinnì

Costa sud-occidentale della Sardegna, Domus de Maria, Stagno retrodunale di Piscinnì

(foto S.D., archivio GrIG)

  1. Raimondo Cossa
    febbraio 17, 2014 alle 6:13 pm

    “Il PPR rimane uno strumento cardine della politica territoriale. …… Esso deve essere adeguato e migliorato ma non stravolto.” Pigliaru dicit.
    Adesso rivogliamo, subito, il nostro ppr. Grazie !!!!

  2. Occhio nudo
    febbraio 17, 2014 alle 6:38 pm

    Buon lavoro, e speriamo bene!

  3. febbraio 17, 2014 alle 6:41 pm

    Auguri di buon lavoro al nuovo presidente della Sardegna Francesco Pigliaru!

  4. capitonegatto
    febbraio 17, 2014 alle 6:52 pm

    Bene. Un altro inutile….. e’ stato liquidato. Evidentemente la gente ha aperto le coscienze , e capisce finalmente il poco valore delle parole d’ appoggio che puo dare un condannato !!!

  5. Mara
    febbraio 17, 2014 alle 6:54 pm

    All’inizio sembrava in vantaggio Cappellacci… ho tremato! Buon lavoro Presidente e… davvero SPERIAMO BENE!

  6. Shardana
    febbraio 17, 2014 alle 8:52 pm

    Quanto ottimismo,beati voi………io mi vedo già il bacino dei fanchi rossi aperto bla bla bla. Good morning mister president e buon lavoro,

  7. febbraio 17, 2014 alle 9:19 pm

    Complimenti al neo Presidente!…e buon lavoro!

  8. criptex
    febbraio 18, 2014 alle 11:05 am

    Sono d’accordo con voi. Cappellacci, i suoi clientelismi, i suoi danni e tutte le sue malefatte non ci mancherà. Per nulla. Come si dice in sardo …s’andara e su fumu… e no du biri mai prusu…

  9. febbraio 18, 2014 alle 7:57 pm

    dati molto chiari.

    da Sardinia Post, 18 febbraio 2014
    Una frana provocata dall’astensionismo: dal 2009 il Pdl ha perso 122mila voti, il Pd 53mila: http://www.sardiniapost.it/politica/cattaneo/

    ————–

    19 febbraio 2014
    Analisi del voto del “Cattaneo”: 3 elettori grillini su 4 hanno votato. E a Cagliari hanno preferito Cappellacci a Pigliaru: http://www.sardiniapost.it/politica/cattaneo-2/

  10. Mirko
    febbraio 21, 2014 alle 6:13 pm

    Solita alternanza senza alternativa… Nella penisola si è scelto se non altro di eliminare anche la seconda…
    Non sono certo un elettore del pdl, ma preferisco la sincera spontaneità di questo partito, che dice chiaramente: “più giornate di caccia, più cemento, ecc.” all’ambiguità del PD e dei partiti ad esso legati, che hanno perso da un pezzo un’idea decente di progresso, anzi direi che l’hanno completamente persa e, dietro il rosso sbiadito dei loro simboli, nascondono una gestione della cosa pubblica simile a quella del pdl e pressocché identica a quella della democrazia cristiana. Sembrano, e forse sono, i loro naturali discendenti.
    Certo, non sono tutti uguali, ma pare che all’interno dei partiti si scateni l’effetto branco…
    Spero di venire contraddetto dai fatti, ma, sinceramente, non ci conto.
    Caro GRIG, il da fare non ti mancherà neanche nei prossimi 5 anni…

  11. Mirko
    febbraio 21, 2014 alle 6:16 pm

    errata-corrige

    Solita alternanza senza alternativa… Nella penisola si è scelto se non altro di eliminare anche la prima…
    Non sono certo un elettore del pdl, ma preferisco la sincera spontaneità di questo partito, che dice chiaramente: “più giornate di caccia, più cemento, ecc.” all’ambiguità del PD e dei partiti ad esso legati, che hanno perso da un pezzo un’idea decente di progresso, anzi direi che l’hanno completamente persa e, dietro il rosso sbiadito dei loro simboli, nascondono una gestione della cosa pubblica simile a quella del pdl e pressocché identica a quella della democrazia cristiana. Sembrano, e forse sono, i loro naturali discendenti.
    Certo, non sono tutti uguali, ma pare che all’interno dei partiti si scateni l’effetto branco…
    Spero di venire contraddetto dai fatti, ma, sinceramente, non ci conto.
    Caro GRIG, il da fare non ti mancherà neanche nei prossimi 5 anni…

  12. Shardana
    dicembre 3, 2014 alle 2:27 pm

    Sembra che esistano solo i mantenuti dalla regione,che grazie ad accordi con i sindacalisti continuano PRENDERE SOLDI e a pesare sulla giá difficile situazione,che i lavoratori indipendenti stanno vivendo. Certo si vendono bene,come se chi arranca per tenere in piedi attività commerciali,avesse di che pagarsi il mutuo.Non mi aspettavo e mi aspetto niente da voi per questo non vi ho votato,ma almeno siate onesti e abbiate rispetto di tutto il popolo sardo.BUON NATALE MISTER PRESIDENT

  1. No trackbacks yet.

Rispondi a Mara Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: