Home > società > I Sardi su Marte!

I Sardi su Marte!


E’ ora di finirla con ‘sto cavolo di crisi, è ora di piantarla con ‘sta penosa litanìa dell’emergenza occupazione in questa lagnante Isola piazzata in mezzo al Mediterraneo.

Basta!   E’ il momento di avere uno scatto di reni e di agire in grande, guardando in faccia il sol dell’avvenir!   “Una ‘casa’ su Marte con marchio Sardegna può rappresentare per l’Italia una grande opportunità di sviluppo. E’ un orizzonte al quale la ricerca spaziale applicata deve dare sostegno e risorse finanziarie”, così ha annunciato al mondo Mauro Pili, deputato P.d.L., già consigliere regionale e Presidente della Regione autonoma della Sardegna, per sponsorizzare il progetto di ricerca Cosmic del prof. Giacomo Cao dell’Università di Cagliari.

Altro che caccia a febbraio, quisquilie!    Ecco un risultato del quale tutti i Sardi dovranno andare fieri: prima o poi ci sarà il brocchetto quattromori su Marte e, magari, anche un bel piano per l’edilizia per il Pianeta Rosso!

Dopo i Fascisti su Marte, ci saranno anche i Sardi su Marte!    W il Sardistàn e i suoi ineguagliabili rappresentanti!

Stefano Deliperi

 

 

da La Nuova Sardegna on line, 1 febbraio 2012

Pili: “Una casa su Marte con il marchio Sardegna”.   “Il progetto di ricerca su Marte con il marchio Sardegna può rappresentare per l’Italia e l’isola una grande opportunità di sviluppo”. Lo ha dichiarato il deputato Mauro Pili in una replica al Governo.

CAGLIARI. Il progetto è ambizioso ed è teso a utilizzare le risorse disponibili sulla Luna o su Marte. Combustion Synthesis under microgravity conditions (Cosmic), sviluppato in Italia nell’Università di Cagliari, finanziato con 500 mila euro dall’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), servirà per mettere a punto sistemi per estrarre ossigeno, acqua, azoto dall’ambiente lunare o marziano e consentire la vita degli astronauti che vi giungeranno nei prossimi decenni.
“Una ‘casa’ su Marte con marchio Sardegna può rappresentare per l’Italia una grande opportunità di sviluppo. E’ un orizzonte al quale la ricerca spaziale applicata deve dare sostegno e risorse finanziarie. La disponibilità del governo a fornire indirizzi all’Asi è un impegno importante”. Lo ha sostenuto il deputato Mauro Pili (Pdl) replicando al Governo che, rispondendo ad una sua interrogazione, ha dichiarato la disponibilità a sostenere il progetto italo-sardo per la ricerca su Marte.      “In un periodo drammatico sul piano sociale ed economico – ha aggiunto Pili – dobbiamo esser lungimiranti e aprire nuovi orizzonti di ricerca e crescita. Il progetto e i brevetti messi a punto dall’equipe sarda del prof. Giacomo Cao sono per l’Italia e l’Europa una opportunità per guardare avanti da protagonisti della ricerca che consentirebbe al nostro Paese di essere protagonista. Il progetto Cosmic ha già ottenuto riconoscimenti mondiali tali da richiedere un impegno forte e chiaro del Paese”.    “Il Ministero – ha detto il sottosegretario delegato alla Ricerca, Marco Rossi-Doria – si impegna a predisporre con urgenza atti di indirizzo per gli enti ed istituzioni di ricerca vigilati al fine di meglio indirizzare il settore della ricerca aerospaziale in tal senso. L’Asi ha rappresentato che il progetto Cosmic è inserito nella programmazione triennale delle attività dell’Agenzia, anche se risulta attualmente privo di copertura finanziaria”.     Cosmic ha messo a punto alcuni progetti già brevettati: dal Procedimento di fabbricazione di elementi per strutture abitative e industriali sul suolo lunare o marziano; e un Procedimento per l’ottenimento di prodotti utili al sostentamento di missioni spaziali sul suolo marziano mediante l’utilizzo di risorse reperibili in-situ.

Annunci
  1. febbraio 3, 2012 alle 5:01 pm

    dal blog di Michela Murgia, 2 febbraio 2012
    Mauro e il lato oscuro della Forza: http://www.michelamurgia.com/di-cose-sarde/politica/mauro-e-il-lato-oscuro-della-forza

    dal blog di Vito Biolchini, 2 febbraio 2012
    Mauro Pili, un marziano della politica. Perché ci vuole del talento per fare una cosa giusta e poi coprirsi di ridicolo: http://vitobiolchini.wordpress.com/2012/02/02/mauro-pili-un-marziano-della-politica-perche-ci-vuole-del-talento-per-fare-una-cosa-giusta-e-poi-coprirsi-di-ridicolo/

  2. Occhio nudo
    febbraio 3, 2012 alle 10:59 pm

    io su Marte ci spedirei un bel po’ di politicanti isolani..comunque w Guzzanti!

  3. Manlio
    febbraio 4, 2012 alle 11:07 am

    Che dire… a questo punto signor Pili dovrà solo farci sapere quali delle NOVE PROVINCE SARDE saranno interessate al progetto….

  4. Nora Gugume
    febbraio 4, 2012 alle 7:53 pm

    Mi sembra giusto e lungimirante un piano casa per il pianeta “Marte”. Chi meglio di noi
    può pianificare una similie attività?. Non mancherebbero certo gli esperti imprenditori del
    settore . Pare che l’iniziativa abbia entusiasmato l’ambiente palazzinaro. Colaninno, Caltagirone,Caputi ,Beneton ,Totti ,Marcegaglia e il resto dei “Capitani Coraggiosi” hanno
    anticipato il loro interesse -purchè tutto si faccia con i soldi pubblici,naturalmente.

  5. Nicola P.
    febbraio 5, 2012 alle 11:32 pm

    Io sinceramente non vedo una cosa scandalosa che la Sardegna sia coinvolta in progetti di ricerca di respiro internazionale. O preferiamo che i nostri ricercatori continuino a fuggire all’estero?

    • febbraio 5, 2012 alle 11:41 pm

      Nicola, non è il coinvolgimento di ricercatori sardi (o italiani) in progetti di ricerca internazionali che non va bene. Anzi! E’ il voler “vendere” all’opinione pubblica la cosa come una panacea per la crisi economica a lasciar allibiti e interdetti.

  6. Luciana Carreras
    febbraio 6, 2012 alle 11:54 am

    Comincio a pensare che dobiamo smettere di produrre canonau perchè mi sembra che stia dando strani effetti collaterali.Luciana

  7. gennaio 24, 2013 alle 2:57 pm

    da CagliariPad, 24 gennaio 2013
    Giacomo Cao: “L’uomo su Marte nel 2030. Gli extraterrestri? Non li abbiamo ancora visti”.
    Intervista allo scinziato cagliaritano, coordinatore del progetto Cosmic. I brevetti italiani nel mirino della Nasa avvicinano la Terra al pianeta rosso. (Martina Marras): http://www.cagliaripad.it/news.php?page_id=1012

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: