Home > caccia > Caccia in Sardegna, stagione 2011-2012, morti e feriti (5).

Caccia in Sardegna, stagione 2011-2012, morti e feriti (5).


cartello "attenzione battuta al cinghiale in corso"

Ulteriore aggiornamento della contabilità dei morti e feriti umani durante la stagione di caccia 2011-2012 in Sardegna.  Finora siamo a due morti e cinque feriti, tutti cacciatori. 

Nella stagione venatoria 2010-2011 in Sardegna ci sono stati 4 morti, tutti cacciatori, e 11 feriti, dei quali 10 cacciatori e 1 persona comune, una ragazza che cercava funghi.  In tutta Italia ben 35 morti, dei quali 34 cacciatori e 1 persona comune, ben 74 feriti, dei quali 61 cacciatori e 13 persone comuni.   Il trend negli ultimi 3 anni è in deciso aumento.  I morti e i feriti fra gli altri animali in una stagione venatoria si stimano in centinaia di milioni.

Lega per l’Abolizione della Caccia, Gruppo d’Intervento Giuridico, Amici della Terra

 

Morti:  Maurizio Tasini (40 anni, di Cagliari, nelle campagne di Quartucciu), Dino Silesu (63 anni, di Marrubiu, nei boschi alle pendici del Monte Arci).

Feriti:  Mario Pirina (41 anni, di Arzachena, a Stazzu Lu Palazzu, Arzachena), Manlio Palmas (63 anni, di Ussana, nell’agro di Donori), Luigi Dasara (58 anni, di Luogosanto, nell’agro del paese), Marco Farina (36 anni, di Quartucciu, nelle campagne di Sinnai), Pietro Fancello (72 anni, di Talana, nei boschi fra Villagrande Strisaili e Talana).

 

da La Nuova Sardegna on line, 20 novembre 2011

Cacciatore ferito a una gamba in Ogliastra. Pietro Fancello, 72 anni, di Talana, è rimasto ferito durante una battuta di caccia nelle campagne fra Villagrande Strisaili e Talana. (http://lanuovasardegna.gelocal.it/sardegna/2011/11/20/news/cacciatore-ferito-a-una-gamba-in-ogliastra-5308699)

TALANA. Un cacciatore, Pietro Fancello, di 72 anni, di Talana, è rimasto ferito questa mattina a una gamba raggiunta da un colpo di fucile caricato a pallini, durante una battuta di caccia nelle campagne fra Villagrande Strisaili e Talana. L’uomo è stato subito soccorso dal personale del 118 e trasportato nell’ospedale di Lanusei.  Il fatto è avvenuto poco dopo le 10 in località Baccu ‘e Turisie dove era in corso la battuta. Sul luogo sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Lanusei per ricostruire la dinamica dell’incidente e accertare eventuali responsabità.

Merlo (Turdus merula)

 

 (foto L.A.C., S.D., archivio GrIG)

  1. Frank
    novembre 22, 2011 alle 3:39 PM

    ai cacciatori da fastidio la pubblicazione di questi dati, è comprensibile; a me ha dato fastidio ricevere pallini in testa nei boschi di Marganai domenica scorsa e non avere campo per chiamare subito i Carabinieri.

  2. Occhio nudo
    novembre 24, 2011 alle 4:25 PM

    Un interessante approfondimento sulla caccia e i cacciatori: http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Caccia_%28sport%29 . Piccolo avviso: forse la lettura non è adatta ai cacciatori, i contenuti potrebbero turbarli 😉

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: