Home > Italia, società > Venti anni fa la strage di Capaci, Fiaccolata della Memoria e della Legalità.

Venti anni fa la strage di Capaci, Fiaccolata della Memoria e della Legalità.


Riceviamo e pubblichiamo molto volentieri.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

 

A Melissa Bassi sarà dedicata mercoledì al Parco di Monte Claro la Fiaccolata della Memoria e della legalità, organizzata dall’associazione Sardegna Virtuosa per il ventennale dalla Strage di Capaci, in cui persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro.

Alle 19 nel parco sarà piantato un ulivo per ricordare Falcone, alle 20 partirà la prevista fiaccolata, gli organizzatori della manifestazione ricorda Marcello Abis presidente del Movimento Culturale Sardegna Virtuosa, hanno deciso di dedicare alla giovane studentessa vittima dell’attendato di Brindisi. Il corteo partirà dall’ingresso del Parco in via Cadello e si concluderà davanti alla Biblioteca provinciale, dove è previsto l’intervento di Vincenzo e Augusta Agostino, genitori di un poliziotto ucciso dalla mafia. Parteciperanno la Presidente della Provincia Angela Quaquero e il Presidente Movimento Culturale Sardegna Virtuosa Marcello Abis.

La Sardegna non può dimenticare il sacrificio di Giovanni Falcone, ricorda Abis, sono vent’anni esatti da uno degli eventi più tragici della storia italiana, ovvero la strage di Capaci in cui Giovanni Falcone e la moglie persero la vita, il ricordo di un evento che tanto ha toccato le coscienze di tutti è ancora vivo e indelebile. Era esattamente il 23 maggio 1992 quando l’Italia impietrita assisteva addolorata alla scomparsa di uno dei maggiori protagonisti della lotta alla mafia. In questi venti lunghissimi anni lo strazio profondo, la bruciante sofferenza, il dolore sommesso, si sono trasformati in un senso di rabbia e di riscatto.

In ricordo del sacrificio di quanti, a costo della vita, hanno lasciato ai posteri il messaggio indelebile che “La mafia non è invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine” (G. Falcone), “Abbiamo voluto pensare a questo appuntamento soprattutto di riflessione e comune impegno civile – spiega Abis – con la voglia di andare a porre l’attenzione su un fatto gravissimo che 20 anni ha scalfito, almeno in parte, lo Stato . Ripercorrendo quel momento ma anche rilanciando un nuovo messaggio di speranza e di continua lotta alla mafia, si è ritenuto di coinvolgere l’importante apporto delle Forze dell’ordine che ogni giorno lavorano per la sicurezza dei cittadini.

associazione Sardegna Virtuosa

 

 

  1. icittadiniprimaditutto
    maggio 22, 2012 alle 11:05 am

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. argiolasfabio
    maggio 23, 2012 alle 10:29 am

    Reblogged this on Fabio Argiolas.

  3. maggio 23, 2012 alle 2:51 PM

    A.N.S.A., 23 maggio 2012
    Capaci: La strage 20 anni fa, Palermo ricorda.
    Nella carneficina morirono Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli uomini della scorta: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2012/05/23/strage-20-anni-fa-3mila-ragazzi-verso-Palermo_6915786.html

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: