Home > turismo naturalistico e sociale convenzionato con il Gruppo d'Intervento Giuridico > “La Macina”, turismo sociale e ambientale sull’Appennino.

“La Macina”, turismo sociale e ambientale sull’Appennino.


coop. La Macina, escursione

Vi presentiamo con piacere le tante attività proposte dalla cooperativa La Macina” nell’ambito dell’educazione ambientale e del turismo sociale e ambientale sull’Appennino.   Per i soci del Gruppo d’Intervento Giuridico onlus è previsto uno sconto del 10% su ogni corrispettivo.

Gruppo d’Intervento Giuridico

Il Consorzio di Cooperative Sociali in forma di Società Cooperativa denominato “Consorzio Terre Alte – Soc. Coop.” è retto e disciplinato dai principi della mutualità e della solidarietà sociale, senza fini di speculazione privata. Terre Alte è una struttura che associa cooperative sociali operanti nel settore del turismo sociale, dell’educazione e divulgazione ambientale, dei servizi di carattere ambientale

coop. La Macina, educazione ambientale

La Macina ambiente, cooperativa sociale tipo A a r.l. onlus vanta una esperienza quasi trentennale nel settore del turismo sociale e dell’educazione ambientale, coordina e gestisce diversi Centri di Educazione Ambientale e svolge le proprie attività nelle aree interne appenniniche ricomprese nella vasta zona di confine tra Marche, Umbria, Toscana, Emilia Romagna.

Dispone di una serie di strutture ricettive per il turismo ambientale e sociale, quali ostelli, case per vacanze, rifugi escursionistici e simili. Si tratta di strutture diverse tra loro, nelle quali è possibile praticare la pensione completa (alberghi, grandi rifugi, ostelli) o l’autogestione. In questo caso le strutture vengono consegnate “chiavi in mano” ai clienti e sono accessoriate di tutto. Si tratta di edifici posti nella quasi totalità dei casi in aree montane, in mezzo a boschi e foreste, accanto a corsi d’acqua, in posizione panoramica, ecc. Quello che ci vuole insomma per una bella immersione in natura, un netto allontanamento dal concetto di “urbano”, senza però rinunciare ad alcune delle cose che rendono piacevole e rilassante una permanenza, come ad esempio il bagno in camera, o la  possibilità di connettersi a internet pur essendo “into the wild”, i servizi principali (guardia medica, edicola, banca) mai troppo lontani.

coop. La Macina, escursione in mountain bike

La Macina propone iniziative “per tutte le gambe”; escursioni anche impegnative per gli appassionati, ma più di frequente tranquille passeggiate a scopo divulgative, adatte anche ai bambini e agli anziani o a chi comunque non è un frequentatore abituale delle montagne e delle foreste e non è un camminatore, ma che comunque ama le profonde immersioni in ambienti naturali più o meno incontaminati.

“Camminare in Appennino” è una delle iniziative più note: escursioni a piedi, in bicicletta, con gli stivaloni, col giubbotto salvagente, con le racchette da neve, in tutti gli ambienti dell’Appennino centro- settentrionale e oltre, per tutti, davvero tutti, di ogni età ed esperienza. Le Guide Ambientali Escursionistiche sono professionisti che sanno ben calibrare le forze dei gruppi, e sanno parlare della natura non solo in termini scientifici, ma anche in termini umani, di interazione e godimento.

coop La Macina, escursione sulla neve

L’estate è il momento dell’acqua, con passeggiate facili e rinfrescanti nell’ alveo dei fiumi del Montefeltro, dove l’acqua arriva a malapena al ginocchio, ma talvolta anche all’ombelico. Si divertono tutti, anche gli adulti. Nei fiumi più impegnativi si pratica la discesa del corso d’acqua anziché la risalita e si usano i giubbotti salvagente, per potersi far trasportare dalla corrente dove l’acqua è troppo alta per poter camminare.

L’inverno è vera avventura, con le racchette ai piedi, su luoghi fantastici e orizzonti infiniti.

coop. La Macina, ricettività

Le strutture ricettive, pur rientrando nella categoria “turismo sociale”, sono di diversa tipologia e sono distribuite su una vasta area che comprende l’Appennino del nord delle Marche e della Toscana orientale. Si va dalle classiche case per vacanze, come la Chiusura o la Pieve di San Crescentino o il complesso di Ranco Fabbro sull’Alpe della Luna, tutte bellissime strutture coloniche di montagna in pietra arenaria, a rifugi come quello di Cavillano, sulle montagne che sovrastano la Repubblica di San Marino, adatti per gruppi numerosi, fino a foresterie come quella del Centro di Educazione Ambientale del Monte Nerone o Alberghi come quello di Casanova, nel Parco nazionale delle Foreste Casentinesi (apertura a Luglio 2011), ed appartamenti in piccoli borghi montani e collinari ed altro ancora. Le strutture sono visibili in ogni loro parte (è possibile anche scaricare le planimetrie per organizzare il soggiorno di gruppi) sul sito www.lamacina.it, così come pure le attività proposte e la galleria fotografica.

I principali campi di intervento della coop sono:
a) turismo naturalistico e sociale, con la gestione delle strutture ricettive e con la realizzazione di iniziative quali “Camminare in Appennino”, che incontra il crescente favore di migliaia di escursionisti.

coop. La Macina, San Crescentino

b) educazione Ambientale e Naturalistica, con la gestione dei CEA, e realizzazione di programmi educativi in collaborazione con le scuole di ogni ordine e grado,
c) progetti di valorizzazione socio ambientali

d) pubblicazioni a carattere educativo, divulgativo, didattico, scientifico, turistico / ambientale
e) iniziative socio educative a carattere pubblico, nell’ambito di fiere, manifestazioni, ecc
f) progettazione e gestione di campi estivi per ragazzi, in collaborazione con i vari enti interessati.
La Macina ambiente persegue la finalità dell’educazione allo sviluppo sostenibile e dello sviluppo compatibile delle aree interne.

(foto A.C., archivio La Macina)

Annunci
  1. maggio 31, 2011 alle 6:18 pm

    da La Repubblica, 18 maggio 2011
    Appennini, “le lenzuola portatevele”. La vacanza. C’è tutto, nella grande cucina. (Jenner Meletti Cantiano): http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/05/18/appennini.html

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: