Home > coste > Tuerredda e Malfatano, resort eco-compatibile de chè?

Tuerredda e Malfatano, resort eco-compatibile de chè?


Teulada, Tuerredda, cantiere edilizio S.I.T.A.S. s.p.a. dal mare

“Il progetto sarà sviluppato con particolare attenzione al rispetto del territorio e dell’ambiente, secondo linee architettoniche innovative e che minimizzano l’impatto ambientale utilizzando le più moderne tecnologie costruttive”, così si è espressa la Sansedoni s.p.a., il perno societario intorno cui ruota la realizzazione di quella speculazione immobiliare in corso sulle coste di Tuerredda e Malfatano (Teulada), oggi oggetto di indagini da parte della magistratura cagliaritana.

Eccolo, il progetto eco-compatibile, visto dal mare.  In tutta la sua bellezza.   Un bel tumore edilizio che cresce.

Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra

Un approfondimento ampio ed esaustivo della scandalosa vicenda speculativa, intrisa di illegittimità, è nel dossier “Cronaca di una speculazione edilizia annunciata, Malfatano e Tuerredda” (2011).

Teulada, Tuerredda, cantiere edilizio S.I.T.A.S. visto dal mare

(foto A.P., archivio GrIG)

  1. vic
    giugno 29, 2011 alle 9:19 am

    ma per creare zone protette di ampie dimensioni con vincoli da paura cosa bisogna fare? i nuovi barbari sono sempre piu’ agguerriti. i politici sono pronti a srotolare tappeti rossi. il wwf e’ a lavoro per mandare lettere di richiesta di contributi con la promessa del titolo di socio onorario o per la creazione di un laghetto oasi ,e in piu’ per lei , una maglietta con la figura impressa della tigre del bengala.i verdi non esistono se non a parole . siamo messi proprio male.

  2. Juri
    giugno 29, 2011 alle 12:55 PM

    Una vergogna incancellabile per gli amministratori di Teulada.

  3. giugno 29, 2011 alle 3:36 PM

    qualsiasi pianificazione paesaggistica sarà poco lungimirante se consente scempi ambientali come questo.

    dal sito web istituzionale della Regione autonoma della Sardegna, 28 giugno 2011
    Ppr, Rassu: “Sardegna nuove idee modello innovativo di sviluppo territoriale ed economico”In questa fase conclusiva dell’iter che porterà alla revisione del Ppr l’assessore Rassu, durante i lavori dell’incontro, ha rimarcato che: “Il paesaggio rappresenta per la collettività isolana un valore fondante della nostra cultura identitaria e delle nostre tradizioni”: http://www.regione.sardegna.it/xml/getpage.php?cat=7877

  4. Giancarlo Castelluccio
    giugno 30, 2011 alle 5:38 am

    Amo la terra di Sardegna ed in particolare il Sud dell’isola, pur non essendo sardo.
    Convengo che bisogna mobilitare l’opinione pubblica per far qualcosa contro questi scempi turistici!!!!!!
    Piena solidarietà per queste iniziative del Gruppo nella consapevolezza che dobbiamo ,per quanto possibile, attivarci perchè questo patrimonio di bellezze possa essere goduto da chi rimane…..

  5. Luciana Carreras
    luglio 1, 2011 alle 5:02 am

    Non è con la speculazione edilizia che si creano posti di lavoro. si crea solo scempio dell’isola. Ma chi è che nomina amministrattori così ignoranti e ciechi? E’ una lotta continua dalle Alpi al mare contro i barbari. Luciana

  6. Poricos
    luglio 1, 2011 alle 6:20 PM

    Che cosa ci si aspettava dai Totti e dai Caltagirone? Buon gusto,sensibilità ambientale? Ma per favore… Bisogna fare serie indagini per evidenziare tutto il sistema che fabbrica mc. costieri. A Teulada l'”Organizzazione” gestisce l’intera costa e dispone di 500 mila mc. per un valore lordo di 1 miliardo di euro. I Sardi amministratori ? Costano poco.

  7. agosto 4, 2011 alle 10:02 PM

    da La Nuova Sardegna, 4 agosto 2011
    Vince il pastore: giù l’hotel a cinque stelle.
    Il vecchio pastore Ovidio Marras ha vinto la battaglia contro la Sitas: il tribunale gli ha dato ragione ordinando la demolizione dell’hotel a 5 stelle a Tuerredda. (Mauro Lissia): http://lanuovasardegna.gelocal.it/sardegna/2011/08/04/news/vince-il-pastore-giu-l-hotel-a-cinque-stelle-4732872

  1. agosto 5, 2011 alle 9:20 PM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: